Soba con polpo e verdure caramellate

 Un piatto unico a base di soba, i tipici noodle di grano saraceno, con un condimento semplice e saporito

Sapori giapponesi in una versione semplificata e leggera, senza fritti, che non vi farà rimpiangere i soba del vostro ristorante preferito!


 

Soba pronti per l'assaggio

Da quando ho iniziato a dedicarmi in maniera più o meno intensiva alla cucina, ho cambiato anche notevolmente il mio metodo di giudizio. Sono sempre stata un’amante del cibo ben cucinato, ma sono diventata più pretenziosa. No, non intendo che voglio il caviale a colazione. Intendo dire che i broccoli devono essere cotti giusti, che la carne se deve essere al sangue non apprezzo sia a medio cottura. Insomma una (piccola) serie di tecnicismi che prima non mi interessavano molto. Questo essenzialmente in due occasioni: quando vado al ristorante, perchè se pago per un piatto che potevo cucinare anch’io deve essere MEGLIO di quello che avrei potuto cucinare a casa, e, per l’appunto, quando sono io a cucinare per altri. Non deve essere sufficiente, deve essere perfetto. 

Perchè in cucina sono una perfezionista (poi lascio ogni cosa in giro, sono disordinata e pasticciona, ma il piatto finito è un altro discorso).

E conseguentemente a ciò sono spesso insoddisfatta dei risultati perchè la perfezione non è facile da ottenere. Insomma io sono la più severa dei giudici per le mie ricette

Ma ogni tanto, solo ogni tanto, capita che la ricetta riesca alla perfezione. 

Cottura perfetta. Ingredienti freschissimi che danno il meglio di sé. Incontro magico tra sapidità, asprezza, dolcezza e piccantezza. Così è stato per questi soba. 

Soba da crudi

I soba sono noodle di origine giapponese, tradizionalmente fatti di grano saraceno (cioè NON sono gluten free, attenzione!). Solitamente vengono serviti in un brodino di pesce e di altre cose strane che solo loro sanno (tra cui salsa di soia, dashi e mirin), con maiale o pesce e verdure.  Talvolta invece  i soba vengono proposti freddi accompagnati da alghe nori e brodo altrettanto freddo.  Come consistenza non dovete pensare agli spaghetti di soia, perchè sono più simili ai nostri tagliolini, hanno la peculiarità di oltrepassare facilmente il tempo di cottura quindi solitamente vengono raffreddato appena cotti per bloccare il calore e mangiarli in tutta la loro fragranza. Non sono sicura riguardo i valori nutrizionali dei soba, ma sono convinta non si discostino molto da quelli della nostra normale pasta.  Però ogni tanto è bello cambiare

Dal momento che non sono molto un amante della pasta in brodo questa volta non ho seguito propriamente una ricetta tradizionale giapponese (anche perché avrebbe richiesto tempo e ingredienti che non avevo a disposizione) ma ho adattato al gusto italiano un’idea simil orientaleggiante trovata qui. In pratica si tratta di yakisoba, cioè spaghetti saltati insieme al condimento nel wok, in maniera da assorbire tutti i sapori e gli odori (e così sporchiamo anche poche pentole, che non è mai male!)

Qui l’ago della bilancia tra un piatto perfetto e una ciofeca lo fanno tre cose:

  • cottura perfetta dei soba che non devono diventare mollicci (ovviamente, siamo pur sempre italiani qui!)
  • cottura perfetta delle verdure che devono risultare tenere e saporite ma ancora consistenti al morso
  • dosare perfettamente il condimento, e qui non c’è niente da fare: bisogna assaggiare e regolarsi

Ebbene se azzeccate questi tre elementi il piatto di soba, pur essendo semplicissimo al limite della banalità, viene un piatto unico magistrale, che non vi farà affatto rimpiangere tanti primi raffazzonati di determinati ristorantacci cino-giapponese.

Ci sono i carboidrati, ci sono le proteine, i grassi e le verdure. La cena è servita!


 GALLERY

Soba Con Polpo E Verdure Caramellate
Serves 2
Ingredients
  1. 60 gr di spaghetti soba
  2. 200 gr di carote
  3. 3 scalogni
  4. 250 gr di polpo già pulito, cotto e tagliato a tocchetti
  5. 3 cucchiai salsa di soia scura e densa
  6. 2 cucchiai di olio di sesamo
  7. 1 cucchiaio di miele o di sciroppo d'acero
  8. un cipollotto fresco e semi di sesamo per guarnire
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Tagliate le carote a listarelle di circa 3 cm di lunghezza, e gli scalogni per il lungo
  2. In un wok scaldate l'olio e quando è bollente versatevi dentro le verdure, appena sfrigolano però abbassate il fuoco e lasciate colorire e cuocere per cinque minuti
  3. Salate e saltate ancora le verdure per altri 5 minuti poi prima che si attacchino o brucino sfumate con lo sciroppo d'acero stemperato in qualche cucchiaio d'acqua per caramellare, coprite con il coperchio e portate a cottura, aggiungendo poca acqua alla volta, finché le carote
  4. non saranno tenere ma ancora compatte.
  5. A fine cottura aggiungete il polpo e fate insaporire per qualche minuto.
  6. Cuocete i soba in abbondante acqua bollente leggermente salata per 4 minuti poi scolateli e metteteli a raffreddare in una ciotola con sotto del ghiaccio o in acqua ghiacciata, per fermare la cottura
  7. Al momento di andare a tavola mescolate i soba al condimento direttamente nella pentola facendo saltare per un minuto a fuoco vivace, poi aggiungete la salsa di soia e mescolate
  8. Impiattate guarnendo con semi di sesamo e cipollotto.
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

MANGIO quindi SONO

Print Friendly, PDF & Email

You May Also Like