ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Bowl di salmone in salsa ponzu | Low carb

Bowl di salmone in salsa ponzu: una cenetta romantica super veloce anche in low carb! 

Essere a dieta e festeggiare San Valentino o un anniversario può essere poco piacevole, soprattutto si deve decidere cosa mangiare in carb cycling o se si segue una dieta low carb. Ed ecco perchè vi propongo questa bowl di salmone in salsa ponzu, un’alternativa al sushi, velocissima e facilissima da preparare,  una specie di poke bowl low carb! Con un delizioso salmone condito con una salsa ponzu all’italiana e tante verdure di colori e consistenze diverse,  farà felice voi e la vostra metà!

Bowl low carb di salmone in salsa ponzu con cavolo cappuccio viola sott'aceto, edamame, verdura e insalata di avocado, mango e arancia

Cosa cucinare a San Valentino a dieta (low carb)? Ovviamente pesce! Anzi ovviamente una bowl di succulento salmone in salsa ponzu.

E’ inutile che ci giriamo intorno, la vita è fatta di compleanni, anniversari, San Valentini e chi più ne ha più ne metta. Spesso, per qualche scherzo del destino, sono pure date una vicino all’altra! Quindi tanti inviti a cena fuori, o comunque tanta voglia di festeggiare con una cena speciale, perchè – non l’ho mai nascosto – alla fine per me il cibo fa parte della celebrazione, fa parte dello stare assieme, non è solo nutrimento. Però accade magari che si è iniziata una dieta da qualche settimana, oppure si segue un regime in vista di una competizione sportiva, o per qualsiesi motivo non si voglia “sgarrare” (termine che secondo me non ha nessuna accezione negativa, se non capito perchè leggete qui). Non per questo bisogna rinunciare a festeggiare! Qualsiasi regime dietetico permette il pesce e il pesce fresco ben cucinato e sapientemente presentato è uno dei modi migliori per trasformare una cena infrasettimanale in una festa. Se poi seguite una dieta low carb, o – come  noi – state provando un periodo di carb cycling e la festività cade nel giorno a basso tenore di carboidrati, niente paura, questa ricetta è fatta apposta per voi (o per noi!).  Un filetto di salmone marinato in una superba salsa ponzu, scottato e poi mangiato praticamente crudo, tanta frutta e verdura fresca e colorata e la cena è servita. Tempo di preparazione sotto i 20 minuti. Capacità richiesta: solo quella di trovare il salmone da sashimi dal pescivendolo! 

Che poi tra l’altro, parlando di come il cibo sia un atto sociale e anche un atto di amore, mi vengono in mente le parole che ho letto l’altro ieri sul blog di Francesca, di The Blue Bird Kitchen “…penso non ci sia regalo migliore di donare del tempo condiviso con la persona che si ama…” e più ci penso più capisco che è il fulcro di quello che faccio, della mia cucina, e anche delle mie foto alla fine.  E’ il motivo per cui mai mi sono pentita ad aver passato 4 ore in cucina per preparare una cena, anche se so che non tutti la pensano così.   Perchè il tempo speso per far godere del cibo preparato una persona che amiamo non è mai tempo perso. (infatti andate a vedere il menù completo, non low carb ma ugualmente sano, delizioso, stagionale e pieno di verdure meravigliose che ha proposto Francesca per San Valentino!) 

Ponzu sauce ingredients

Parliamo di questa salsa ponzu. La salsa ponzu è un condimento tipico giapponese, piuttosto famoso tra gli appassionati, a base di mirin, alghe e altre cose strane tra cui l’agrume che le conferisce il sapore caratteristico, lo yuzu, ovviamente introvabile in Italia, ma dall’aroma vagamente simile al mandarino. Ora, io mai nella vita pretendo di cucinare una cucina giapponese autentica, lungi da me che uso il barbatrucco per fare il ramen in meno di 4o minuti, quindi se non avete pretese di originalità, sostituire il mandarino allo yuzu da il suo sporco lavoro per questo salmone in salsa ponzu

Per quanto riguarda il resto degli ingredienti, assicuratevi che il salmone sia adatto a essere mangiato crudo, e non rinunciate al cavolo cappuccio viola sott’aceto, si fanno davvero in pochi minuti e potete prepararlo in anticipo e tenerlo pronto in frigo! Da’ colore, sapore e soprattutto quel croccantino è perfetto per questa bowl! 

A chi è dedicata questa bowl di salmone in salsa ponzu? 

  • a tutti coloro che vogliono preparare una cenetta romantica (o anche con amici!) senza troppi sbattimenti
  • a chi è in low carb e ormai non ne può più delle solite cose da mettere nel piatto
  • a chi ama il sushi e vuole preparare in casa qualcosa di semplice per togliersi la voglia

Se invece non siete in low carb, vi segnalo anche la mia poke bowl di tonno ahi, altrettanto facile e veloce da preparare, e altrettanto godibile come cena per un San Valentino senza problemi per la dieta!

Bowl low carb di salmone in salsa ponzu con cavolo cappuccio viola sott'aceto, edamame, verdura e insalata di avocado, mango e arancia

Ed ecco la ricetta! 

Bowl di salmone in salsa ponzu
Serves 2
Per il cavolo rosso sott'aceto
  1. mezzo cavolo cappuccio rosso medio (circa)
  2. 250 ml di acqua
  3. 150 ml di aceto di mele
  4. 50 ml di aceto di riso
  5. 1 cucchiaio di zucchero scuro
  6. 1 cucchiaio di sale
  7. qualche bacca di ginepro
  8. due foglie di alloro
  9. 1 spicchio d'aglio
Per la salsa ponzu
  1. 60 ml di succo di mandarino
  2. 30 ml di succo di lime
  3. 30 ml di tamari (salsa di soia fermentata)
  4. 20 ml di mirin
  5. un pezzetto di zenzero fresco grattuggiato
Per la bowl
  1. Verdure verdi a scelta (per me spinacino, cavolo riccio e puntarelle)
  2. 300 gr di salmone per sashimi
  3. 150 gr di edamame bolliti
  4. mezzo avocado tagliato a dadini
  5. 1 arancia pelata a vivo
  6. 1/2 mango maturo tagliato a dadini
Per guarnire (facoltativo)
  1. cipollotti tagliati fini
  2. uova di salmone
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Almeno 4 ore prima di servire
  1. tagliate il cavolo viola a fettine sottili, mescolate gli ingredienti della salamoia e versateli sopra il cavolo mescolando bene anche con le mani volendo
  2. Conservate in un contenitore a chiusura ermetica
  3. Prima di servire scolate il cavolo viola sott'aceto lasciatelo scolare
Venti minuti prima di servire
  1. Unite gli ingredienti della salsa ponzu, usatene metà per condire i filetti di salmone e tenete da parte, lasciate marinare il salmone per un quarto d'ora
  2. Scaldate una padella antiaderente e quando è rovente disponetevi sopra i filetti di salmone contate 15 secondi poi girate con delicatezza, contate altre 15 secondi poi togliete dal fuoco
  3. Lasciate raffreddare completamente prima di tagliare i filetti di salmone in fette spesse circa 1/2 cm, con un coltello affilato, delicatezza e pazienza.
Per servire
  1. Unite spinaci, kale e puntarelle e disponeteli sul fondo delle ciotole
  2. Unite avocado, mango e arancia e aggiungete qualche cucchiaiata di frutta in ogni ciotola
  3. Aggiungete edamame e cavolo rosso sott'aceto e completate con qualche fettina di salmone in salsa ponzu
  4. Aggiungete eventualmente cipollotto tagliato fine e uova di salmone, poi condite con la salsa ponzu tenuta da parte
Notes
  1. Se non vi piace il sashimi o il pesce crudo potete scegliere del normale salmone, procedere con la ricetta normalmente e al momento di cuocerlo anzichè scottarlo potete portarlo a cottura
  2. Se non avete voglia di cuocerlo e vi piace l'idea del sashimi puro potete tagliare il salmone alla salsa ponzu senza passare per la padella
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

Print Friendly, PDF & Email

 

Iscriviti al canale Telegram

e seguimi su Instagram!