ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Virgin Frozen Margarita all’anguria

Il cocktail perfetto (anzi mocktail) per le ultime sere estive: virgin frozen margarita all’anguria! 

Solo 4 ingredienti per un cocktail analcolico all’anguria perfetto per riprendersi dopo una corsa o una giornata a sudare: un frozen margarita all’anguria senza alcol e senza zucchero, da bere tutte le volte che volete! 

Essere in due a mangiare l’anguria è un duro lavoro. 

Non sono una grandissima amante dell’anguria, a dirla tutta. Cioè non è che non mi piaccia, perchè mi piace, però diciamo che non capisco tutto l’entusiasmo che ci sta dietro. Prima di tutto per me l’anguria va mangiata fredda, freddissima di frigo, l’anguria calda è insopportabile, e voglio vedervi a farci stare tutta un’anguria nel vostro frigo (il nostro è sempre pieno!). Poi trovarla buona è un po’ un’impresa, soprattutto quest’anno che non è stata un’annata particolarmente positiva. Ricordo ancora quando (nel lontano 2011) la nostra prima dietista si raccomandava di pesare la porzione di anguria perchè “è un attimo a mangiarne un chilo!) per essere sicuri di mangiarne la nostra porzione ( 300 gr  perchè ci diceva che di anguria e melone la porzione di frutta raddoppia) con l’aggiunta che se “rinunciavamo” alla nostra porzione di verdure del pasto potevamo arrivare a 500 gr. Io non capivo, non capito perchè si raccomandasse perchè io 500 gr di anguria non penso di essere mai arrivata a mangiarla. O magari sì un giorno ne mangiavo 500 gr e poi non la toccavo più per il resto dell’estate. Poi ho letto di articoli e di persone informate che dicono di mangiarne quanta si vuole perchè “è tutta acqua” e forse ho capito il perchè della raccomandazione.

Riguardo l’anguria comunque, il vero motivo per cui non sono un’appassionata è che per comprarla dal fruttivendolo ne devi prendere almeno metà spesso, e noi siamo in due. Ci stufiamo molto, molto prima di arrivare a 500 gr a testa. E la verità è che poi il resto dell’anguria rimane li, incastrato nel frigo senza che nessuno dei due abbia più voglia di cimentarsi nel taglio e assaggio.

Ecco perchè ho pensato di creare una ricetta fatta apposta per “smaltire” gli avanzi  di una grossa anguria. E cosa si fa degli avanzi di anguria che non si sa più dove mettere? Li si congela ovviamente, o almeno io faccio così. E cosa si fa con l’anguria congelata? Il mio virgin frozen margarita di anguria! 

Un bicchiere con drink all'anguria con fetta di lime, lime aperto a fianco e fetta di anguria

Come preparare i virgin frozen margarita all’anguria e perchè vi salveranno dal caldo

Solo 4 ingredienti vi separano da questo cocktail analcolico all’anguria ad effetto:

  • anguria congelata
  • succo di lime
  • xilitolo
  • una tisana a piacere 

L’anguria congelata regala l’effetto “frozen” e con succo di lime e xilitolo otterrete lo scenografico effetto tipico del margarita. Ho preferito evitare il sale perchè nel margarita classico serve a contrastare la tequila, ma in questo caso a mio parere non serve molto, ma potete aggiungere allo xilitolo qualche granello di sale se vi piace il contrasto dolce – salato

Come preparare questi margarita analcolici? Semplicemente frullando! 

La tisana in questo caso sostituisce l’alcol per ottenere l’effetto frozen, regolate la quantità in base a quando denso volete il vostro frozen margarita. Per quanto riguarda la scelta della tisana io ho usato una tisana a freddo di Pompadour della linea “Fredde Infusioni” al gusto sambuco e mela  che secondo me è perfetta perchè leggerissimamente dolcificata con stevia e dal colore piacevolmente rosato/aranciato perfetto con l’anguria, (è la mia tisana preferita ever) ma voi potete usare la vostra tisana preferita, purchè fatta a freddo o raffreddata. 

(NB questo post non è sponsorizzato dalla Pompadour, è solo un prodotto che mi piace molto, ma il link della tisana è un link amazon affiliato) 

Chi l’avrebbe mai detto che esiste un cocktail che potete gustarvi anche dopo aver fatto palestra o aver corso i vostri chilometri e sudato l’inverosimile? Questo margarita analcolico all’anguria è perfetto perchè oltre a non avere alcol non ha nemmeno zucchero quindi perfetto per dissetare, idratare e fare il pieno di vitamine dopo aver sudato! 

Tre bicchieri di virgin frozen margarita all'anguria con fette di lime come decorazione

A chi sono dedicati questi virgin frozen margarita all’anguria?

  • a chi si ritrova sempre un ultimo pezzo di anguria in frigo senza che nessuno la voglia mangiare
  • a chi fa sport o suda molto d’estate e ha voglia di qualcosa per reintegrare liquidi di diverso dalla solita acqua
  • a chi vuole fare un aperitivo in compagnia ma non vuole/non può assumere alcol 

Alternativa fruttata e analcolica? Il mio tè freddo alla pesca e frutto della passione. Avete voglia di qualcosa di più strong? Ecco un gin fizz al rosmarino e pompelmo! 

Ed ecco la ricetta! 

Virgin Frozen Margarita all'Anguria

Un cocktail analcolico perfetto per l'estate e per riprendersi dal caldo: virgin frozen margatia all'anguria, 4 ingredienti soltanto!
Portata Drinks
Cucina Mexican
Keyword anguria, drink, estate, margaritas, mocktail
Preparazione 5 minuti
Congelamento 12 ore
Porzioni 4

Equipment

  • Frullatore (Mixer)

Ingredienti

  • 1/2 anguria piccola (o un terzo di una grossa)
  • 3 o 4 lime
  • 4 o 5 cucchiai di xilitolo (sostituibile con zucchero)
  • 2 bustine o cucchiai pieni tisana senza zucchero a piacere purchè colorata arancione, rosso o simili, non zuccherata o zuccherata con stevia (karkadè, o sambuco e mela, o lampone e zenzero etc)

Istruzioni

  • Tagliate l'anguria a pezzetti e congelatela per almeno una notte
  • Sempre con anticipo preparate la vostra tisana facendone circa mezzo litro e lasciatela raffreddare completamente
  • Al momento di preparare i margarita mettete i bicchieri al fresco
  • Mettete nel frullatore i pezzi di anguria e date una frullata a piena potenza per ottenere una "granita" di anguria, poi aggiungete il succo di un lime e un bicchiere di tisana
  • Frullate nuovamente per amalgamare e se dovesse essere troppo densa aggiungete tisana
  • Passate mezzo lime sul bordo del bicchiere in cui servirete il virgin frozen margarita all'anguria
  • Versate lo xilitolo o lo zucchero in un piattino e passateci sopra il bordo del bicchiere bagnato di lime
  • Versate il margarita di anguria nei bicchieri, decorate con scorsa e fettine di lime e godetevelo immediatamente

Note

Io ho usato la tisana da fare a freddo "Fredde Infusioni" della Pompadour, al gusto mela e sambuco. La trovo molto adatta, ed è leggerissimamente dolcificata con stevia, quindi non ho aggiunto zucchero, ma voi potete aggiungere xilitolo a piacere e usare la vostra tisana preferita, purchè fredda 

Print Friendly, PDF & Email

 

Iscriviti al canale Telegram

e seguimi su Instagram!