ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Risotto ai funghi, miso e thaina

Un risotto ai funghi diverso dal solito: con funghi portobello e shitake, insaporito con pasta di miso e mantecato con thaina

Perchè dovreste provare questa mia versione alternativa di risotto ai funghi

Ho rifatto questa ricetta già diverse volte ed è sempre un successo. Non pensate a procedimenti astrusi e lunghi, anzi, in pratica è un risotto ai funghi normalissimo, ma con quel tocco in più dovuto ai miei due ingredienti segreti, due ingredienti che non mancano mai nella mia dispensa: pasta di miso e thaina. 

Se mi seguite da un po’ sapete che li metto praticamente ovunque, quindi perché non nel risotto ai funghi? Il risultato è incredibile perché il miso tira fuori il sapore dei funghi – altro che brodo di dado! – e la thaina permette di mantecare in maniera alternativa, più profumata e più aromatica, rispetto al classico burro e parmigiano.

Se avete una cena in programma in cui volete fare bella figura, come al ristorante, senza passare il pomeriggio in cucina, sappiate che questo è il piatto che fa per voi.

risotto ai funghi con miso e thaina

Come preparare un risotto ai funghi perfettamente mantecato alla thaina

  • soffritto di burro, scalogno, erbe aromatiche e miso
  • aggiunta dei funghi 
  • tostatura del riso
  • sfumare
  • brodo fino a cottura
  • mantecatura con la tahina

Quali funghi usare nel risotto

Io per il risotto suggerisco sempre funghi compatti, poco acquosi e saporiti, i porcini sono ovviamente incredibili, così come i finferli, ma sono molto costosi, durano poco una volta acquistati e non sono sempre disponibili. 

I miei funghi preferiti per il risotto ai funghi – ma anche per altre prepartazioni invece – sono i portobello e gli shitake (coltivati in italia a dispetto del nome) e vi consiglio di usare queste varietà. I portobello ormai si trovano ovunque, consiglio di non prenderli eccessivamente enormi, gli shitake invece sonoo meno frequenti, io li trovo ogni tanto dal mio fruttivendolo o da NaturaSì, ma so che anche Cortilia li vende (maledetti loro che non consegnano dalle mie parti!)

Piuttosto che ripiegare su funghi surgelati (comunque costosissimi) una buona alternativa può essere usare gli shitake essiccati, quelli reperibili a basso prezzo nei supermercati nippo cinesi. 

risotto ai funghi con miso e thaina

Si può sostituire la thaina?

La thaina è quello che da il tocco in più a questo risotto, perchè regala cremosità ma anche un tocco di aroma tostato che fa la differennza,   ma se proprio non ve la sentite di provare o non l’avete usate burro e parmigiano. 

Quale tipo di riso usare? Si può fare il risotto con il riso integrale?

Io per i risotti uso sempre il carnaroli, so che molti preferiscono il vialone nano, ma io sono abituata così. Sconsiglio di usare il riso integrale perchè troppo povero di amido esterno, non formerebbe un’adeguata “onda” e mantecatura. Invece perfetto il carnaroli semi integrale perchè si mantiene ben al dente ma manteca adeguatamente.

risotto ai funghi con miso e thaina

Questo risotto ai funghi e miso mantecato con thaina è dedicato a:

  • chi adora il risotto ai funghi e vuole provarne una versione alternativa
  • chi ha comprato miso e thaina (magari per colpa mia! XD) e non sa cosa farci
  • chi ha ospiti a cena e vuole un piatto wow,  d’impatto, ma che richieda pochissimo impegno

Se siete in mood risotto vi consiglio il mio risotto vegano ai porri  mantecato alle fave oppure questo risotto ai gamberi e fragole senza latticini.

Risotto vegano ai porri mantecato con fave secche e pesto di cavolo nerorisotto alle fragole e gamberi rossi senza latticini e senza glutine

RISOTTO AI FUNGHI CON MISO E THAINA

Un risotto ai funghi alternativo, perché insaporito con miso e mantecato conn thaina
Portata Main Course
Cucina Italian
Keyword autunno, funghi, miso, risotto, thaina, vegetariano
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Porzioni 2 persone

Ingredienti

  • 2 cucchiai di miso di riso o di ceci o d’orzo
  • 2 noci di burro
  • 2 scalogni
  • Aromi misti freschi timo, rosmarino, prezzemolo, salvia, etc
  • 4 o 5 funghi portobello freschi
  • 1 manciata di funghi shitake freschi
  • 120 g di riso carnali anche semi integrale
  • Brodo vegetale o di manzo
  • 2 cucchiai di tahina
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco per sfumare

Istruzioni

  • Pulite i funghi con una spugnetta o un pennello
  • Lasciate gli shitake interi o tagliateli a metà se sono molto grossi
  • Tagliate invece i portobello a dadini o listarelle
  • Lavorate il burro con uno dei due cucchiai di miso fino a ottenere una pasta
  • Tritate finemente lo scalogno e le erbe aromatiche
  • In un tegame largo fate sciogliere il burro al miso
  • Aggiungete scalogno e erbe aromatiche e lasciate imbiondire tenendo il fuoco piuttosto basso
  • Aggiungete i funghi, salate leggermente e fate insaporire continuando a mescolare
  • Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma media per circa 15 minuti o finché i funghi non abbiano perso la loro acqua
  • Nel frattempo portate a bollore il brodo e aggiungetevi l’altro cucchiaio di miso
  • Aggiungete al tegame il riso e fatelo tostare a fiamma medio alta
  • Sfumate con il vino, fate evaporare e aggiungete due mestoli di brodo
  • Proseguite la cottura come un normale risotto aggiungendo brodo man mano
  • Quando il riso risulta cotto ma ancora al dente aggiungete l’ultimo mezzo mestolo di brodo, la thaina e se volete un’altra noce di burro
  • Mescolate energicamente per amalgamare e coprite con il coperchio
  • Fate riposare per 3 o 4 minuti poi servite caldo

Note

Io ho aggiunto dei fiocchi di sale ai funghi come tocco in più, non sono assolutamente necessari

Se provate questo risotto ai funghi con miso e thaina scrivetemi per farmi sapere come è andata!

Print Friendly, PDF & Email