ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Farro in insalata con tofu e ciliegie

Farro in insalata con tofu affumicato, ciliegie e condimento al dragoncello

 

La ricetta di un farro in insalata con tofu e ciliegie, con un condimento al dragoncello e senape, con granella di pistacchi, un piatto vegano e facilissimo perfetto per l’estate, che si prepara in 5 minuti. 

Quando d’estate fanno 34 gradi e non hai voglia di vivere, altro che  cucinare. 

In casa nuova abbiamo l’aria condizionata. O meglio, l’avevamo anche in casa vecchia per laverità, due condizionatori accesi 24/24 l’estate scorsa per 3 mesi impostati su 17 gradi, per 90 mq. E avevamo 32 gradi in casa. Giuro. Poco ecologico, lo ammetto subito, ma io mi ricordo un giorno l’anno scorso in cui avevo così caldo che mi sono messa a piangere: non soffro di pressione bassa (mai) ma quando fa così caldo costantemente mi vengono dei mal di testa che mi impediscono di fare qualsiesi cosa. Qui invece, in casa nuova tutta un’altra cosa.

Possiamo aprire le finestre la mattina presto per arieggiare, e – a parte gli ultimi due giorni – la sera e la mattina c’è sempre una bella arietta grazie ai campi che ci circondano. Posso stare un po’ in giardino, che sì fa caldo ok, però almeno sto all’aperto. E soprattutto posso accendere l’aria condizionata alle 16 impostandola su 24 gradi e tutta la casa arriva a 25/26 gradi facilmente. Che benessere.  Forse tutto sommato odierò un (po’) meno l’estate d’ora in poi. 

Anche prima io sono sempre stata grande fautrice dell’idea che il forno d’estate salvi la vita perchè tu lo accendi, lui cuoce mentre tu stai sul divano con il ventilatore e poi mangi tranquilla con la cucina pulita (in casa vecchia faceva così caldo che accendere il forno non cambiava nulla) però ehi ogni tanto è anche bello preparare tutto in 5 minuti e mangiare subito, no?

farro in insalata con ciliegie e tofu

La cena in 5 minuti: il farro in insalata con tofu affumicato e ciliegie (ma anche orzo, couscous etc)

So che molti non sono fan dell’insalata di riso, o della classica pasta fredda (qui però trovate una selezione di mie ricette alternative), se siete tra queste persone vi suggerisco di provare l’insalata di farro o di orzo, ma anche couscous e quinoa, per nulla noiose. Questo farro in insalata si prepara davvero in pochi minuti e può addirittura essere preparato in anticipo o essere portato in ufficio come schiscetta. 

Cosa mettere nel farro in insalata con tofu

Ecco gli ingredienti che ho scelto per il mio farro in insalata con tofu:

  • farro perlato: ancora meglio decorticato ma cuoce in un’eternità 
  • ciliegie: adoro la frutta nei piatti salati!  Le ciliegie sono perfette perché sono dolci ma hanno anche una nota acidula, sceglietele belle sode 
  • tofu affumicato: io adoro il tofu affumicato, ma attenti a sceglierlo molti contengono moltissimo sale. Se non lo trovate affumicato potete usare quello normale ma in questo caso marinatelo un’oretta nel tamari 
  • sedano: una verdura inconsueta lo ammetto per questa stagione ma da la giusta croccantezza e l’aroma piccantino per contrastare il dolce delle ciliegie 
  • rucola: un must delle insalate estive con cereali in chicchi!
  • pistacchi: una spolverata di granella di pistacchi per un tocco in più! 

Come condire il farro in insalata con tofu e ciliegie

Niente condimenti pronti! Sono pesanti, di scarsa qualità e anche poco saporiti, preparate invece voi un condimento semplicissimo ma delizioso con:

  • senape
  • miele
  • olio evo di qualità 
  • dragoncello fresco (provatelo e mi direte se non fa la differenza!)

Varianti del farro in insalata

Al posto del farro potete utilizzare orzo, avena decorticata, riso integrale, riso selvaggio, riso nero, bulgur, grano saraceno o fregola. Mentre al posto del tofu affumicato potete scegliere ceci arrostiti per rimanere sul vegano, oppure un po’ di feta sbriciolata, che ci sta benissimo. Se non avete il dragoncello – non sapete cosa vi perdete! – potreste provare a usare il timo. 

TIP sul farro in insalata 

  • il farro in insalata può essere preparato anche il giorno prima e tenuto in frigorifero
  • se volete portarlo al mare, in ufficio o in piscina mettetelo in barattoli in vetro a chiusura ermetica e portatevi il condimento a parte 
  • è perfetto anche per un buffet estivo servito in bicchierini 
  • se avanza dura qualche giorno in frigo ma perde un po’ la croccantezza 

Altre idee per abbinamenti cereali in chicchi / frutta

  • couscous con melograno, zucca e ceci 
  • orzo in cottura pilaf con mirtilli, rucola e aceto balsamico 
  • riso venere e melone e gamberi 
  • grano saraceno e pesca grigliata e burrata 
  • avena decorticata e fichi con feta e avocado 

farro in insalata con tofu e ciliegie

A chi è dedicato questo farro in insalata con tofu, ciliegie e condimento al dragoncello? 

  • a chi (fortunato!) ha alberi di ciliegie in giardino e non sa cosa farsene di tutte quelle ciliegie (è l’unica condizione in cui mi immagino avanzino delle ciliegie!!!)
  • a chi vuole provare a mangiare meno carne e pesce ma non sa cosa preparare di fresco e stuzzicante
  • a chi vuole provare un farro in insalata diverso dal solito 

Volete altre idee di piatti unici vegetariani/vegani adatti all’estate? Ecco un farro mediterraneo con ceci croccanti e un tabbouleh di quinoa tricolore.

Ciotola con insalata di farro e ceci con basilico e pomodori

Piatto con due cucchiai e tabbuleh di quinoa tricolore, con ciotola di ceci arrosto

FARRO IN INSALATA CON TOFU E CILIEGIE

La ricetta di un farro in insalata con tofu e cilieige, con un condimento al dragoncello e granella di pistacchi, un piatto vegano e facilissimo perfetto per l'estate
Portata Main Course, Salad
Cucina Italian
Keyword ciliegie, estate, farro, insalata, tofu, vegano
Preparazione 5 minuti
Cottura 20 minuti
Riposo 20 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 200 gr di farro perlato
  • 300 gr di ciliegie sode e croccanti
  • 200 gr di tofu affumicato
  • 3 o 4 coste di sedano
  • 100 gr di rucola
  • 2 cucchiai di pistacchi tritati

Per il condimento:

  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di sciroppo d’acero
  • 1 cucchiaio di senape non troppo forte
  • Sale e pepe
  • 1 cucchiaio di dragoncello fresco tritato

Istruzioni

  • Lessate il farro in abbondante acqua salata per circa 20 minuti o secondo le istruzioni del pacchetto
  • Scolatelo e lasciatelo raffreddare
  • Tagliate il tofu in cubetti e fatelo rosolare qualche minuto in una padella con un filo d’olio evo
  • Unite gli ingredienti del condimento in una ciotolina e emulsionateli
  • Denocciolate le ciliegie e tagliatele a metà
  • Tagliate le coste di sedano a tocchetti tenendo il coltello obliquo
  • Unite il farro, la rucola, le ciliegie, il sedano, il tofu in un piatto da portata
  • Condite il farro in insalata con il condimento al dragoncello, mescolate e cospargete di pistacchi
  • Lasciate insaporite per circa 20 minuti prima di servire

Note

Può essere preparato in anticipo e tenuto in frigorifero, tiratelo fuori una decina prima di servirlo
Se avanza si conserva un paio di giorni in un contenitore a chiusura ermetica in frigorifero

Print Friendly, PDF & Email