ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Sticky toffee pudding senza zucchero | Natale by MQS

Questo sticky toffee pudding senza zucchero è l’ultimo post a tema Natalizio qui sul blog, perchè con questo dessert chiudo il ciclo “menù delle Feste” che aveva visto protagonisti il gin fizz al pompelmo e rosmarino come aperitivo, la crema di verdure invernali in veste glamour con salmone e roe come antipasto, e infine il petto d’anatra al melograno come piatto principale. Per  un po’ il blog va in vacanza, penso una decina di giorni circa (ma seguitemi su instagram perchè pubblicherò qualche ricettina al volo e qualche foto nuova sempre!), ci rivediamo con l’anno nuovo!  Nelle ultime due settimane ho postato ben 8 post qui su Mangio Quindi Sono, un record senza pari, direi che mi merito qualche giorno di riposo (che poi lavoro comunque, ma mi prendo una pausa da WordPress che in questi giorni era diventato il mio incubo, mi sognavo il semaforo della SEO, le amiche blogger capiranno a cosa mi riferisco).

Sticky toffee pudding senza zucchero e latticini con caramello vegano

E’ stata tosta, devo ammetterlo, pubblicare così spesso, così tanto, cercando però di mantenere sempre alta la qualità. Mi ha stremato, soprattutto perchè l’impegno si è aggiunto a tutti gli altri impegni prenatalizi che come tutti sappiamo possono portare alla follia anche il più sereno e magnanimo tra gli umani. Vi dico solo che ho passato la settimana al supermercato e a momenti mi veniva un attacco di panico da tanta gente c’era.Comunque, tornando a noi, ovviamente ora penso a cosa avrei potuto fare meglio, le foto che avrei fatto diversamente, le modifiche che apporterei alle ricette, insomma ovviamente non è mai abbastanza, devo invece cercare di essere fiera di aver portato a termine tutti i progetti che mi ero proposta di seguire, perchè come dice una massima a cui mi sto ispirando ultimamente “Done, is better than perfect” ossia meglio fatto che non fatto perchè non perfetto.  Right.  

Sticky toffee pudding senza zucchero e latticini con caramello vegano

Parlando di questo sticky toffee pudding senza zucchero e latticini, partiamo dal fatto che avrebbe dovuto essere una pavlova. Lo so, si cammuffa bene. Avevo in mente di provare a fare una pavlova senza zucchero perchè è la pavlova ai frutti rossi per me il dolce perfetto per Natale, ma dopo il secondo tentativo fallito ho gettato la pavlova. E la spugna. Non rinuncio, ma se ne riparla il prossimo anno. Quindi all’appello mancava un dessert natalizio per completare il menù, un dolce che fosse festivo, facile, e bello da vedere. Tornando su pinterest mi sono imbattuta in una ricetta che avevo salvato, questa di feasting on fruit, di uno sticky toffee pudding senza glutine e vegano. Ho voluto riproporlo anch’io, per il procedimento ho seguito abbastanza la sua ricetta, ma ho trasformato un po’ gli ingredienti per renderlo più “alla portata di tutti” cioè senza ingredienti troppo strani. Il suo è un vero e proprio budino, ricco, fudgy, e denso, il mio invece è venuto più simile a una torta al caramello per via dei grassi minori, temo.

Sticky toffee pudding senza zucchero e latticini con caramello vegano

Come salsa io ho voluto provare il caramello vegano a base di latte di cocco (questo), così per sfida personale. E’ venuto buono ma ammetto che – zucchero per zucchero – preferisco di gran lunga l’originale, ma temo sia solo una questione di gusti personali, il sapore del cocco permane e in questo specifico caso non mi fa impazzire. Se invece volete una salsa senza zuccheri aggiunti seguite quella della ricetta originale!

Sticky toffee pudding senza zucchero e latticini con caramello vegano

Questo sticky toffee pudding senza zucchero e senza latticini è dedicato a chi:

  • ama le tradizioni anglosassoni e vuole provare a riportarle in Italia
  • ha ospiti intolleranti ai latticini per la sera di Natale
  • adora il sapore denso e ricco dei datteri di Medjoul
Sticky toffee pudding senza zucchero e latticini
Serves 6
Per il pudding
  1. 175 gr di datteri di medjoul morbidi, tolto il nocciolo
  2. 130 ml di acqua bollente
  3. mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
  4. 1 cucchiaio di caffè solubile
  5. 1 cucchiaio di cacao amaro
  6. 65 gr di burro di mandorle
  7. 1 pizzico di sale
  8. 1 uovo
  9. 1 cucchiaino di aceto di mele
  10. 75 gr di farina integrale o d'avena se gf
Per la salsa al caramello vegano
  1. 1 lattina di cocco full fat
  2. 75 gr di zucchero demerara
  3. 1 pizzico di sale
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Stemperate caffè, cacao e bicarbonato nell'acqua, aggiungete i datteri e lasciate in ammollo per un'oretta o fate sobbollire per 10 minuti (e aggiungete alla fine il bicarbonato)
  2. Accendete il forno a 180°
  3. Trasferite il tutto in un mixer, aggiungete il burro di mandorle e il sale e frullate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo
  4. Aggiungete l'uovo sbattuto
  5. Aggiungete la farina setacciata e l'aceto di mele
  6. Versate in uno stampo piccolo da ciambella con i solchi precedentemente spruzzato con olio evo o di cocco
  7. Infornate per 30 min
Nel frattempo preparate la salsa
  1. Aprite la lattina di latte di cocco e prendete circa metà della parte liquida tenendo da parte quella solida e grassa.
  2. Versate l'acqua di cocco in un tegame insieme allo zucchero e portate a bollore
  3. Quando lo zucchero è sciolto aggiungete la parte solida del latte di cocco e il sale, continuate a far bollire a fuoco medio per diversi minuti finchè non si sarà addensato
  4. Dopo aver sfornato il pudding lasciatelo stare per 10 min a raffreddarsi poi rovesciatelo su un piatto
  5. Fate colare il caramello sul pudding e decorate con quello che volete, e servite caldo o tiepido
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

Print Friendly, PDF & Email

 

Iscriviti al canale Telegram

e seguimi su Instagram!