ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Spiedini di gamberi e salmone al lime

Guida pratica per sopravvivere d’estate: La Grigliata (pt 1)

Spiedini di gamberi e salmone al lime e miele: come ottenere un piatto fantastico in poche semplici mosse


 

Spiedini di gamberi e salmone appena usciti dal forno

Sta arrivando l’estate è inutile negarlo. Per vari motivi non è una stagione che amo particolarmente (leggere  -> è un periodo che detesto a morte): il caldo non fa decisamente per me. L’unico aspetto decisamente positivo del periodo estivo è la grande abbondanza di frutta e verdura colorata e squisita. Insomma volete mettere le ciliegie con la mela invernale? 

Con l’estate però si moltiplicano gli eventi sociali, e gli inviti a cene all’aperto con amici: party in piscina, picnic al parco, giornata al mare. E grigliate. Avendo sempre abitato io in città per la maggior parte della mia vita, non ho mai collegato molto l’estate alle grigliate, ma ho scoperto, trasferendomi in campagna, che qui sono propriamente il simbolo delle vacanze estive per giovani e meno giovani.

Musica, uno chef molto poco stellato alla griglia, tanti amici, antizanzare e ovviamente, il cibo. Come dire di no?

Ecco la grigliata è decisamente l’evento sociale estivo in cui è più facile cavarsela se si è a dieta o si cerca di mangiare sano, un po’ perchè il metodo di cottura permette certamente molta più tranquillità rispetto a una fonduta valdostana a febbraio, un po’ perchè spesso e volentieri ci si offre di portare qualcosa per snellire l’impegno del padrone di casa che quasi sempre accetta volentieri. 

Per evitare di ritrovarsi a mangiare porchetta e salamella come se non ci fosse un domani, basta farsi furbi in anticipo e potrete godervi il vostro barbecue, sia che siate ospiti sia che siate gli organizzatori.  Ecco quindi una ricetta semplicissima: spiedini di gamberi e salmone con una marinatura di lime e miele. Fatti di ingredienti freschi, ricchi di proteine e grassi utili al nostro organismo, che sicuramente vi farà fare una bellissima figura con poco sforzo.  Per i miei spiedini di gamberi e salmone ho creato una ricetta che è un po’ un mix di questi spiedini di salmone e questi di gamberi, di Donna Hay. Qui un trucco che mi sento di suggerirvi appassionatamente è di chiedere al vostro pescivendolo di fiducia di pulirvi i gamberi: non è un’operazione complessa, ma richiede una certa manualità e nel tempo in cui voi sgusciate e pulite due etti di gamberi il pescivendolo ne fa quasi un chilo, insomma se avete tempo e voglia provate a cimentarvi, altrimenti non abbiate remore a chiedere a chi è esperto.

Nota sulle foglie di kaffir lime: sono un ingrediente tipico della cucina thailandese e vietnamita, il cui frutto, anche chiamato combawa, è simile appunto al lime anche se di sapore molto più forte; le foglie vengono usate spesso per aromatizzare i piatti di quelle regioni, conferendo un odore e sapore erbaceo e fresco, vagamente pungente. Potete trovarle nei negozi etnici in forma essiccata ad un prezzo veramente irrisorio.

Nel prossimo post invece una seconda ricetta e qualche consiglio e trucco pratico per organizzare la perfetta grigliata in chiave leggera! 


  GALLERY

Spiedini Di Gamberi E Salmone Al Lime
Serves 6
Ingredients
  1. 200 gr di gamberi già puliti CRUDI
  2. 200 gr di letto di salmone
  3. una manciata di foglie di kaffir lime due lime
  4. un cucchiaio di miele
  5. un cucchiaio d'olio peperoncino secco o fresco aglio tritato (facoltativo)
  6. spiedini di legno
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Pulite il letto di salmone togliendo la pelle e le eventuali lische, poi tagliatelo a cubetti di circa 1,5 cm di grandezza o comunque di dimensioni simili tra loro e simili a quelle dei gamberi
  2. Formate gli spiedini alternando un gambero in lato "a C" (cioè non per il lungo, come da foto), le foglie di kaf r lime, i cubetti di salmone e fettine di lime tagliate sottili e ripiegate su sè stesse
  3. Preparate la marinata con il miele, il succo e la scorza del secondo lime, il peperoncino, l'olio, l'aglio se lo usate e un po' di sale
  4. Accendete il forno a 200° e lasciate marinare per una ventina di minuti il pesce nella marinata
  5. Tirate fuori gli spiedini dalla marinata e disponeteli su una teglia ricoperta di carta da forno e infornate per 5/8 minuti facendo attenzione che il pesce non risulti stracotto
  6. Serviteli caldi o tiepidi, per i più golosi con un po' di maionese homemade
Notes
  1. Nelle foto vedrete il pepe rosa che nella ricetta non c'è, perchè all'ultimo momento ho deciso di seguire l'originale marinata di Donna Hay e usare il peperoncino al posto del pepe rosa
  2. Potete ovviamente provare pesci diversi e marinate alternativa: sperimentate1
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

MANGIO.quindi.SONO

Print Friendly, PDF & Email

 

Iscriviti al canale Telegram

e seguimi su Instagram!