ISCRIVITI E SEGUIMI!

Instagram

  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Qualcuno vuole la merenda? Con un biscotto gelato? E se vi dicessi che sono super sani? Il “gelato” è un nanaicecream alla fragola e lamponi e i biscotti al cioccolato sono quelli super low fat di brenda_fitfood! Le uniche modifiche fatte alla sua ricetta sono state usare zucchero di cocco e aggiungere il cacao! Ne sono venuti fuori 8 giganteschi sandwich doppi! Non fanno un sacco di gola??? 🇺🇸 Who want a healthy, refreshing, sweet, low fat snack? Like these ice-cream sandwich! The cookies are by @brenda_fitfood, I just used coconut sugar instead of maple syrup and add some cacao, the filling is a super easy berries nice cream! Isn’t it amazing how super easy recipes with simple ingredients can look so yummy and appealing? •
•
•
•
•
#mangioquindisono #IFPgallery #lowfat #healthysnack #nicecream #summermoodfood #foodtographyschool #eatcaptureshare #getminimal #eatprettythings #fitfam #eatclean #eatrealfood #IIFYM #icecreamsandwich #saveurmag #infoodwetrust #naturallightonly #foodfluffer #thenewhealthy #eattherainbow #healthyfood #eatyourcarbs #girlwholifts #flexiblediet #powerlifting #nonmangiostranomangiosano #foodandflatlay
  • (ENG BELOW) 🇮🇹Siccome tutti fanno il gazpacho, posso io esimermi? Ovviamente no. Tutte le volte che ho provato a fare l’originale mio marito nell’approcciarci all’assaggio mi ha sempre detto che preferiva digiunare. Temo non sia un fan delle zuppe di pomodoro. Ma poi ho pensato, perchè non farlo verde? Di zucchine, visto che sono abbondanti in questa stagione! Poi ovviamente ho pensato che avrei dovuto toglierci il pane, così per rendere la vita difficile a tutti, e ho aggiunto l’avocado per dare cremosità. E i cetrioli così almeno qualcosa del gazpacho originale rimane. Insomma se vi interessa il link è in bio. Confesso però che i grissini ai semini li ho comprati e non li ho fatti, sicuramente voglio provare a farne una versione sana, ma a questo giro il caldo e la stanchezza hanno avuto la meglio
🇺🇸 Do you like gazpacho? Here we aren’t big fans of tomatoes soup, my husband would rather be starving than eat a cold tomatoes creamy soup. So I tried a “green gazpacho” and he actually liked it! Only a few ingredients: zucchini, cucumbers, avocado, basil and some good grilled corn as croutons! That’s it! I admit I bought the breadstick and didn’t bake them by myself (‘cause you know… in August… baking breadstick… ) can you forgive me if I swear next time they will be homemade?? •
•
•
•
•
#mangioquindisono #summermood #gazpacho #green #IFPgallery #hautecuisine #light #foodfluffer #foodtographyschool #spoonfeed #glutenfree #eatprettythings #eatyourcolors #foodforfuel #thenewhealthy #wholesome #eathterainbow #girlwholift #eatcleanrecipes #fitfam #freshfood #eatrealfood #alimentazionenaturale #madetonourish #zucchini
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Una galette, o crostata rustica dir si voglia, alle prugne e pesche, con un guscio di frolla profumata e croccante ma friabile, e un ripieno dolce e avvolgente come una marmellata. Ci credete che è senza glutine e senza burro? E con pochissimo zucchero? E che è pure super facile? Una rivelazione! Io questa frolla “senza” me la tengo ben cara perchè sono sicura che quest’inverno con mele e pere farà un figurone! Se interessa anche a voi cercatela sul blog nel link in bio! 🇺🇸 A wonderful gluten free peach & plumes galette! With a crispy and crumbly fragrant crust and an easy peasy saucy filling. And no butter. No lactose (if you omit the greek yogurt for topping or sub with a dairy free one). No gluten. And very little sugar. I think I’m in love. •
•
•
•
•
#mangioquindisono #glutenfree #senzaglutine #crostata #galette #bakersgonnabake #summermoodfood #eatprettythings #foodfluffer #IFPgallery #rincorrerelabellezza #foodtographyschool #livethelittlethings #lowsugar #healthybaking #eatwelllivewell #seasonalfood #healthyfoodie #farmtotable #eatsimple #instabake #imsomartha #bonappetitemagazine #onthetableproject #beautifulcuisines
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Chi mi conosce lo sa bene: io sono team grassi. Se faccio carb cycling alle giornate low fat preferisco di gran lunga quelle low carb. Preferisco il sugo senza pasta che la pasta senza sugo. Il formaggio senza pane che il pane senza formaggio. La frutta secca alla frutta fresca. Insomma se dovessi scegliere, pistola puntata alla testa, se rinunciare per sempre nella vita ai carboidrati piuttosto che i grassi, volterei la faccia sicuramente ai carbo. Senza nemmeno pensarci su. Poi oh chiaro che niente è meglio dei carboidrati insieme ai grassi, che domande. Però a me piacciono proprio i grassi come ingredienti… adoro l’avocado, le mandorle, il cocco, la tahine, il cioccolato e… ovviamente le olive. Ne vado davvero pazza.  Come quando ho trovato una bancarella di prodotti tipici calabresi nel mercato lombardissimo che frequento il lunedì mattina, e ho preso queste olive dolci che si sono rivelate una delle cose più buone mai mangiate. Conversazione tra me e il venditore “Sì me ne dia un po’, ma poche” “Signora non si preoccupi, sono così buone che se avanzano me le porta indietro” “Sì sì non ne voglio poche perchè non so se siano buone, ne voglio poche perchè so benissimo che sono buone” . Insomma vivo una vita a tentare di limitare i grassi (sani) che vorrei mangiarmi. 🇺🇸 Not very sure if this pic does apply to #getminimal challenge by @twolovesstudio or not, but we’ll give it a try! Olives. And nothing else. I mean, also capers, anchovies and seasoning but, let me say, these are just the best olives I’ve ever eaten. They come from a south italian salesman I casually found in a local market, and they are the reason I could give up carbs in my life (with some pain, indeed) but I would never ever give up fats. People, let admit it: fats are the main reason life is worthy of living! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #storytelling #italiansdoitbetter #italianfoodstory #whatitalianseat #olives #eatcaptureshare #foodtographyschool #eatbetternotless #eatrealfood #fatlover #gatheringslikethese #farmtotable #summermood #vegan #gloobyfood #foodfluffer #foodandflatlay #hautecuisines #thenewhealthy #powerfoodie #IFPgallery #eeeeeats #eatwelllivewell #thartof
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Faccio outing, io detesto i fagiolini. Proprio odio il sapore, odio la consistenza, odio doverli, pulire odio l’odore che fanno mentre cuociono, e pensare che ci sono persone come @lenisfitnesslife che li mangiano bolliti senza niente! Sapete di cosa sanno per me i fagiolini bolliti? Di morte. Di distruzione. Di rovina. Di tutto ciò che c’è di brutto a questo mondo. Ma li mangio lo stesso, perchè d’estate ci sono 4 verdure in croce di stagione quindi una volta a settimana tocca a loro. Però però però, forse con questa ricetta ho trovato il modo per farmeli piacere, ci credete? Cioè non li ho solo mangiati, mi sono PIACIUTI! In pratica li bollite, poi li passate al forno con olio sale e pepe e li condite con mandorle tostate e questa meravigliosa salsina. Per la salsa: senape forte, basilico fresco, miele, olio, succo e scorza di limone, aglio essiccato o fresco e parmigiano grattugiato, frullate tutto in un mixer! (ITA sotto)🇺🇸 I’ve never liked green beans so much. They taste weirdly to me, they taste like something sad and depressing. BUT. But I think I’ve finally found a green beans recipe that makes me love eating them! And it’s the most simple recipe on the world: make the sauce mixing mustard, honey, evoo, parmesan, fresh basil, lemon juice and zests, garlic;  boil the green beans then roast them with standard seasoning, then toss them in parmesan and toasted almonds and add a the sauce! •
•
•
•
#mangioquindisono #greenbeans #summer #green #eatyourcolors #eatcaptureshare #ifpgallery #getminimal #eatrealfood #vegetarianfood #nonmangiostranomangiosano #cleanfood #foodtographyschool #naturallight #thenewhealthy #farmtotable #firstweeat #epicurious #eatprettythings #senzaglutine #glutenfree
  • (ITA sotto)🇺🇸 So, the fact is here it’s super hot and I’m kinda running out of patience. Yes, I’m counting the days until Fall (aka The Sacred Season) begins! Meanwhile let’s all take a ombre fruit popsicle! They are sugar free, gluten free and vegan, and totally suitable for your little ones! 🇮🇹 Fa caldo? Sì. Non ne posso più? Sì. Sto contando i giorni alla fine di questo inferno? Sì. Però siccome so che ci sono alcuni di voi - pazzi! - che amano questo clima abominevole, vi faccio contenti e vi ho fatto dei ghiaccioli di frutta senza zucchero (senza glutine né latticini e vegani, ma voglio dire sono ghiaccioli dovrebbe essere scontato) perfetti da far mangiare anche ai bimbi, e con quell’effetto ombre che fa tanto tendenza su ig, ma che è davvero super facile da fare. Link della - non - ricetta, in bio! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #summer #popsicles #foodtographyschool #sugarfree #eatyourfruit #IFPgallery #eatbetternotless #saveurmag #thrivemags #foodartblog #naturallight #rincorrerelabellezza #seekthesemplicity #goodfoodmood #eattherainbow #eatclean #alimentazionenaturale #plantbased #senzazucchero #ghiaccioli #senzaglutine #glutenfree #healthypospsicles
  • (ENG below) 🇮🇹 Metti che sei in carb cycling, o che stai facendo un periodo di cut, metti che segui la dieta paleo (circa) metti che insomma la pasta non la vuoi/puoi mangiare oggi, ma hai una voglia incredibile di pad thai e di sapori orientali, che fai rinuncia? No! Con il mio pad thai low carb di… zoodles! Senza glutine, senza cereali, senza latticini, si prepara in pochi minuti grazia alla cottura veloce ed è delizioso! Perfetto per consumare i chili di zucchine che alcuni fortunelli di voi avranno nell’orto in questi giorni! La ricetta la trovate sul blog! Link in bio!
🇺🇸 Are you cutting your carbs? Or do you carb cycle? Or do you follow paleo diet? Or - for whatever reason - you can’t/ don’t want to eat pasta? No problem! Try a low carb zoodle pad thai! Simple, easy, delicious and perfect for this season, it’s gluten free, grain free and dairy free! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #lowcarb #carbcycling #zoodles #padthai #lowcarbpadthai #dairyfree #IIFYM #flexiblediet #senzalatticini #senzaglutine #glutenfree #paleoish #grainfree #IFPgallery #foodtographyschool #huffposttaste #foodartblog #foodfluffer #fotointavola #flashofdelight #foodforfuel #seasonalfood #nonmangiostranomangiosano #eatrealfood #eatwellbewell #eatcaptureshare #getinmybelly
  • (ENG below) 🇮🇹 Ho sempre trovato strano e in qualche modo ingiusto che i fagioli siano si stagione d’estate. Perchè niente ha un sapore di casa come un piatto di pasta con fagiolini freschi, granati e cotti in giornata, eppure spesso ci rinuncio perchè con 35° già alle 10 di mattino, chi ha voglia di pranzare con pasta e fagioli? Ed è un peccato. Un peccato davvero, perchè poi quando ne hai voglia, più o meno a metà ottobre quando inizia a esserci la nebbia e usi i maglioncini sottili per stare in casa, i fagioli freschi non ci sono più. Sì, si possono congelare, ma non è la stessa cosa, che dite? Sapete cosa allora? Io me la faccio lo stesso la pasta e fagioli ad agosto, con i fagioli freschi, la pasta di farro integrale, nessun grasso in cottura e un filo di olio evo a crudo e pepe nero macinato al momento. E me la mangio fredda. 🇺🇸 Why, for God’s sake, fresh beans are in season in August? It’s 35° C outside and I crave for mozzarella and grilled fish not for beans, but I know when fall will come, when fog and cold will come, I will strongly regret these fresh beans because I will crave a hot and smoking plate of pasta & beans, italian style! So, you know what? I’m having pasta & beans anyway, even in August, with fresh beans, whole spelt pasta,  a little evo oil and freshly grounded black pepper.  And I’m going to eat it cold. •
•
•
•
•
#mangioquindisono #eatseasonal #summer #estate #fotointavola #foodforfuel #tastingtable #foodandwine #spoonfeed #foodfluffer #IFPgallery #foodtographyschool #storytelling #heresmyfood #whatveganseat #veganfood #seasonalfood #farmtotable #alimentazionenaturale #eatbetternotless #eatsimple #eatrealfood #pastaefagioli #thrivemags #veganfoodspot #eatforhealth
  • (ENG below) 🇮🇹 Come vi avevo promesso ieri, ecco FINALMENTE una foto, una ricetta, un segno di vita! Scusate l’assenza davvero ma dalle stories avrete capito che sto a un passo dal coma! La mia indole super programmatica e maniaca del controllo è stata molto infastidita dal non aver postato quello che avevo programmato nei primi giorni di questa settimana, ma diciamo che ho cercato di prenderla come un esercizio alla resilienza, dote di cui decisamente manco, e ho detto a me stessa: impara a lasciare andare. O almeno ci provo. Quindi ecco insomma l’insalata che avevo in programma già lunedì scorso: riso nero, salmone al vapore, zucchine marinate (da un’idea geniale di @naturalmentebuono , mirtilli, e una meravigliosa salsina allo yogurt! E il pasto è servito! La ricetta, super super semplice è sul blog nel link in bio! 🇺🇸 Here it’s super hot and humid and I deeply envy those who are on vacation! And I’m super super tired these days, my legs hurt, my joints scream and I keep taking cold showers to deal with it! Fall, where are you? In the meantime I’ve made this super easy, healthy, gluten free and nourish  black rice salad with steamed salmon, marinated zucchini and blueberries! At least it can be eaten cold! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #healthyfoodstories #eatprettythings #f52grams #bhgfood #powerfoodie #IFPgallery #foodfluffer #rincorrerelabellezza #eatyourcolors #foodforfuel #appetitejournal #foodtographyschool #heresmyfood #thenewhealthy #farmtotable #mynourish #pescetarian #eatrealfood #girlwholift #flexiblediet #glutenfree #senzaglutine #blackrice #risovenere #insalatadiriso #poachedsalmon #resalomone

Seguimi!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano, dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario, tuttavia, capisce che alla classificazione delle mucopolisaccaridosi preferisce la preparazione di insalate e torte salate. Lascia così gli studi universitari per dedicarsi completamente alla cucina. Nel 2014 apre Mangio Quindi Sono, blog di ricette salutari e naturali e di trucchi per mangiare sano senza patire la fame. Il bagaglio di competenze acquisite durante i 6 anni di Medicina le consentono di approfondire da autodidatta i tanti e complessi aspetti della nutrizione, arrivando così a creare piatti non solo interessanti e deliziosi, ma anche salubri e bilanciati; in chiave onnivora (ma non solo!), ma adatti anche ad intolleranze varie. Imparare a fotografare i piatti realizzati, prima da autodidatta e poi seguendo svariati corsi, è stata la naturale evoluzione del corso degli eventi, nata dalla volontà di fissare nella memoria e condividere non solo l’immagine di ciò che esce dal forno, ma anche l’emozione che si prova assaggiandolo. Ora vive nella campagna Mantovana con suo marito, adora collezionare props, stilare liste di cose da fare e spiazzare i suoi fornitori locali chiedendo le verdure e gli ingredienti più improbabili da trasformare in piatti che coniugano la tradizione italiana a sapori più esotici o orientali. Nella sua dispensa non mancano mai la pasta di miso, la tahine e l’avocado.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Involtini vietnamiti con salsa alle arachidi e mango

La SEO è il morbo che affligge ogni blogger e qualsiasi content creator per il web. Non vi tedio nel raccontarvi cosa sia la SEO, era solo per dirvi che non ho ben  chiaro dentro di me se questi siano involtini vietnamiti, indonesiani, cinesi, o thailandesi. Su pinterest in inglese li chiamano “spring roll” ma in italiano gli involtini primavera sono fritti, quindi chissà, ma in qualche modo dovevo chiamarli per gestire la ricercabilità di google, impostare le parole chiavi e tutte quelle amene cose che se fossi Sonia Peronaci farei fare sicuramente a qualche schiavo al posto mio perchè sono super noiose. 

preparazione involtini vietnamiti

E invece no, devo sobbarcarmi io di queste cose noiose quindi involtini vietnamiti siano! Di cosa si tratta? In pratica sono degli involtini di verdura e gamberi (ma esistono anche in versione veg o con il pollo) avvolti nella carta di riso, ossia dei fogli sottilissimi fatti di farina di riso, che diventano traslucidi una volta bagnati e lasciano intravedere il ripieno.  Io ho avuto la fortuna di trovare qualche tempo fa una confezione di fogli di carta di riso integrale, dalla lista ingredienti bellissima e cortissima: riso integrale, farina di tapioca, sale. Basta. Li ho afferrati al volo occultandoli nel carrello con la paura che si rivelasse un sogno, essenzialmente.(Quando trovo ingredienti particolari o interessanti li compro sempre perchè prima o poi so che troverò un modo di usarli – abitudine che in effetti potrebbe spiegare l’universo parallelo che si è sviluppato nella mia dispensa) 

involtini vietnamiti di carta di riso integrale, con gamberi e verdura e salsa al burro di arachidi e mango, senza glutine e senza latticini

Sono di una facilità disarmante, basta preparare le verdure, cuocere i gamberi e gli spaghetti di riso tipici del ripieno e poi formare gli spiedini, davvero è più difficile da spiegare che da fare. Tuttavia capisco che a guardarli possono sembrare richiedere una manualità in cucina efferata, e in effetti i primi due o tre involtini vietnamiti che ho “montato”  non avevano propriamente un bell’aspetto ma è solo una questione di prenderci la mano, basta capire bene i trucchi per la riuscita e in pochi minuti potreste gustare i vostri involtini freschi e leggeri! 

piatto di involtini vietnamiti di carta di riso integrale, con gamberi e verdura e salsa al burro di arachidi e mango, senza glutine e senza latticini

E dunque  ecco i segreti che mi sento di condividere con voi per una perfetta e semplice riuscita degli involtini vietnamiti:

  • non bagnate troppo nè troppo poco l’involucro, e non usate acqua calda pena avere una carta di riso molliccia appicciosa e ingestibile
  • non riempite troppo gli involtini vietnamiti
  • utilizzate verdure esattamente della stessa lunghezza, e non troppo lunghe, altrimenti farete fatica a chiudere i lati
  • preparate PRIMA i rotoli di lattuga con spaghetti di riso all’interno, teneteli sotto mano, e poi procedete a preparare gli involtini vietnamiti, in modo da procedere più velocemente 
  • per chiudere gli involtini vi suggerisco questa tecnica, in pratica prima li farcite, posizionando il ripieno nella parte più bassa, poi iniziate ad arrotolarli il più stretto possibile e poi, solo una volta che avrete arrotolato tre quarti dell’involtino, chiudete entrambe le estremità piegandole; non vi preoccupate che si aprano, la carta di riso è fatta in maniera tale che una volta che si “appiccica” si sigilla automaticamente
  • non scoraggiatevi se i primi involtini vietnamiti verranno male, è normale! Gli ultimi saranno prefetti

piatto di involtini vietnamiti di carta di riso integrale, con gamberi e verdura e salsa al burro di arachidi e mango, senza glutine e senza latticini

Per quanto riguarda la salsa invece, l’abbinamento mango-burro d’arachidi – salsa di soia – piccante è veramente un must della cucina del sudest asiatico (vietnamita o meno!) e devo dire che la sanno lunga questi asiatici perchè è una combo che fa da perfetto complemento per gli involtini: la salsa è sapida e esplosiva di sapore, mentre gli involtini sono freschi e croccanti, perfetti insieme!

piatto di involtini vietnamiti di carta di riso integrale, con gamberi e verdura e salsa al burro di arachidi e mango, senza glutine e senza latticini

Considerando gli ingredienti si tratta di una ricetta perfetta come antipasto da dividere con amici, ma anche un pasto infrasettimanale super sano. Sono taggati gluten free, ma se avete ospiti celiaci o siete celiaci voi stessi state particolarmente attenti agli ingredienti della salsa sriracha e del tamari

 

Involtini vietnamiti con salsa alle arachidi e mango
Serves 10
Per gli involtini vietnamiti
  1. 10 fogli di carta di riso integrale o normale
  2. 20 gamberi (circa 400 gr)
  3. 2 cetrioli
  4. 2 o 3 carote
  5. 2 o 3 zucchine fresche
  6. mezzo avocado
  7. una decina di foglie di lattuga belle ampie, già lavate
  8. 100 gr di spaghetti di riso
Per la salsa
  1. 100 gr di polpa di mango
  2. 25 gr di burro d'arachidi al naturale
  3. 30 ml di salsa di soia tamari
  4. 1 cucchiaio di sriracha o salsa piccante
  5. un pezzetto di zenzero grattuggiato
  6. uno spicchio d'aglio
  7. facoltativo: coriandolo fresco
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Per la salsa
  1. Frullate insieme tutti gli ingredienti e nel caso aggiungete un po' d'acqua per rendere più liquida la salsa
Preparazione
  1. Preparate gli spaghetti di riso seguendo le istruzioni, di solito basta lasciarli in ammollo in acqua bollente per 3/5 minuti, e conditeli leggermente con un filo d'olio e salsa tamari
  2. Tagliate zucchine e carote a bastoncini sottili
  3. Tagliate i cetrioli in striscioline con il pela patate e poi tagliatele a metà per ottenere strisce non troppo lunghe
  4. Tagliate l'avocado a fettine
  5. Cuocete i gamberi sgusciati alla piastra o bollendoli e lasciateli raffreddare
  6. Ora preparate i pacchettini di lattuga mettendo una piccola porzione di spaghetti di riso sopra la foglia di lattuga, lato concavo, messi per il lungo, aggiungete le carote e chiudete il pacchetto di lattuga
Assemblaggio
  1. Ora prendete un foglio di carta di riso alla volta e bagnatelo in un recipiente pieno d'acqua sufficientemente grande da far immergere il foglio completamente
  2. Tenendolo con le dita per un angolo rigiratelo da una parte e dall'altra nell'acqua fredda per 10 secondi poi trasferite il foglio di carta di riso ammollato su una superficie piana, meglio se ricoperta da uno straccio inumidito
  3. Ora posizionate nella parte bassa del foglio di carta di riso due gamberi intervallati da una striscia di cetriolo, poi aggiungete qualche bastoncino di zucchina e una fettina di avocado
  4. Subito sotto posizionate il pacchettino di lattuga
  5. Iniziate ad arrotolare l'involtino dal basso, stringendo bene, e una volta arrivati a 3/4 del foglio chiudete anche le estremità, e proseguite a chiudere
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

Print Friendly, PDF & Email

Instagram

  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Qualcuno vuole la merenda? Con un biscotto gelato? E se vi dicessi che sono super sani? Il “gelato” è un nanaicecream alla fragola e lamponi e i biscotti al cioccolato sono quelli super low fat di brenda_fitfood! Le uniche modifiche fatte alla sua ricetta sono state usare zucchero di cocco e aggiungere il cacao! Ne sono venuti fuori 8 giganteschi sandwich doppi! Non fanno un sacco di gola??? 🇺🇸 Who want a healthy, refreshing, sweet, low fat snack? Like these ice-cream sandwich! The cookies are by @brenda_fitfood, I just used coconut sugar instead of maple syrup and add some cacao, the filling is a super easy berries nice cream! Isn’t it amazing how super easy recipes with simple ingredients can look so yummy and appealing? •
•
•
•
•
#mangioquindisono #IFPgallery #lowfat #healthysnack #nicecream #summermoodfood #foodtographyschool #eatcaptureshare #getminimal #eatprettythings #fitfam #eatclean #eatrealfood #IIFYM #icecreamsandwich #saveurmag #infoodwetrust #naturallightonly #foodfluffer #thenewhealthy #eattherainbow #healthyfood #eatyourcarbs #girlwholifts #flexiblediet #powerlifting #nonmangiostranomangiosano #foodandflatlay
  • (ENG BELOW) 🇮🇹Siccome tutti fanno il gazpacho, posso io esimermi? Ovviamente no. Tutte le volte che ho provato a fare l’originale mio marito nell’approcciarci all’assaggio mi ha sempre detto che preferiva digiunare. Temo non sia un fan delle zuppe di pomodoro. Ma poi ho pensato, perchè non farlo verde? Di zucchine, visto che sono abbondanti in questa stagione! Poi ovviamente ho pensato che avrei dovuto toglierci il pane, così per rendere la vita difficile a tutti, e ho aggiunto l’avocado per dare cremosità. E i cetrioli così almeno qualcosa del gazpacho originale rimane. Insomma se vi interessa il link è in bio. Confesso però che i grissini ai semini li ho comprati e non li ho fatti, sicuramente voglio provare a farne una versione sana, ma a questo giro il caldo e la stanchezza hanno avuto la meglio
🇺🇸 Do you like gazpacho? Here we aren’t big fans of tomatoes soup, my husband would rather be starving than eat a cold tomatoes creamy soup. So I tried a “green gazpacho” and he actually liked it! Only a few ingredients: zucchini, cucumbers, avocado, basil and some good grilled corn as croutons! That’s it! I admit I bought the breadstick and didn’t bake them by myself (‘cause you know… in August… baking breadstick… ) can you forgive me if I swear next time they will be homemade?? •
•
•
•
•
#mangioquindisono #summermood #gazpacho #green #IFPgallery #hautecuisine #light #foodfluffer #foodtographyschool #spoonfeed #glutenfree #eatprettythings #eatyourcolors #foodforfuel #thenewhealthy #wholesome #eathterainbow #girlwholift #eatcleanrecipes #fitfam #freshfood #eatrealfood #alimentazionenaturale #madetonourish #zucchini
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Una galette, o crostata rustica dir si voglia, alle prugne e pesche, con un guscio di frolla profumata e croccante ma friabile, e un ripieno dolce e avvolgente come una marmellata. Ci credete che è senza glutine e senza burro? E con pochissimo zucchero? E che è pure super facile? Una rivelazione! Io questa frolla “senza” me la tengo ben cara perchè sono sicura che quest’inverno con mele e pere farà un figurone! Se interessa anche a voi cercatela sul blog nel link in bio! 🇺🇸 A wonderful gluten free peach & plumes galette! With a crispy and crumbly fragrant crust and an easy peasy saucy filling. And no butter. No lactose (if you omit the greek yogurt for topping or sub with a dairy free one). No gluten. And very little sugar. I think I’m in love. •
•
•
•
•
#mangioquindisono #glutenfree #senzaglutine #crostata #galette #bakersgonnabake #summermoodfood #eatprettythings #foodfluffer #IFPgallery #rincorrerelabellezza #foodtographyschool #livethelittlethings #lowsugar #healthybaking #eatwelllivewell #seasonalfood #healthyfoodie #farmtotable #eatsimple #instabake #imsomartha #bonappetitemagazine #onthetableproject #beautifulcuisines
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Chi mi conosce lo sa bene: io sono team grassi. Se faccio carb cycling alle giornate low fat preferisco di gran lunga quelle low carb. Preferisco il sugo senza pasta che la pasta senza sugo. Il formaggio senza pane che il pane senza formaggio. La frutta secca alla frutta fresca. Insomma se dovessi scegliere, pistola puntata alla testa, se rinunciare per sempre nella vita ai carboidrati piuttosto che i grassi, volterei la faccia sicuramente ai carbo. Senza nemmeno pensarci su. Poi oh chiaro che niente è meglio dei carboidrati insieme ai grassi, che domande. Però a me piacciono proprio i grassi come ingredienti… adoro l’avocado, le mandorle, il cocco, la tahine, il cioccolato e… ovviamente le olive. Ne vado davvero pazza.  Come quando ho trovato una bancarella di prodotti tipici calabresi nel mercato lombardissimo che frequento il lunedì mattina, e ho preso queste olive dolci che si sono rivelate una delle cose più buone mai mangiate. Conversazione tra me e il venditore “Sì me ne dia un po’, ma poche” “Signora non si preoccupi, sono così buone che se avanzano me le porta indietro” “Sì sì non ne voglio poche perchè non so se siano buone, ne voglio poche perchè so benissimo che sono buone” . Insomma vivo una vita a tentare di limitare i grassi (sani) che vorrei mangiarmi. 🇺🇸 Not very sure if this pic does apply to #getminimal challenge by @twolovesstudio or not, but we’ll give it a try! Olives. And nothing else. I mean, also capers, anchovies and seasoning but, let me say, these are just the best olives I’ve ever eaten. They come from a south italian salesman I casually found in a local market, and they are the reason I could give up carbs in my life (with some pain, indeed) but I would never ever give up fats. People, let admit it: fats are the main reason life is worthy of living! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #storytelling #italiansdoitbetter #italianfoodstory #whatitalianseat #olives #eatcaptureshare #foodtographyschool #eatbetternotless #eatrealfood #fatlover #gatheringslikethese #farmtotable #summermood #vegan #gloobyfood #foodfluffer #foodandflatlay #hautecuisines #thenewhealthy #powerfoodie #IFPgallery #eeeeeats #eatwelllivewell #thartof
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Faccio outing, io detesto i fagiolini. Proprio odio il sapore, odio la consistenza, odio doverli, pulire odio l’odore che fanno mentre cuociono, e pensare che ci sono persone come @lenisfitnesslife che li mangiano bolliti senza niente! Sapete di cosa sanno per me i fagiolini bolliti? Di morte. Di distruzione. Di rovina. Di tutto ciò che c’è di brutto a questo mondo. Ma li mangio lo stesso, perchè d’estate ci sono 4 verdure in croce di stagione quindi una volta a settimana tocca a loro. Però però però, forse con questa ricetta ho trovato il modo per farmeli piacere, ci credete? Cioè non li ho solo mangiati, mi sono PIACIUTI! In pratica li bollite, poi li passate al forno con olio sale e pepe e li condite con mandorle tostate e questa meravigliosa salsina. Per la salsa: senape forte, basilico fresco, miele, olio, succo e scorza di limone, aglio essiccato o fresco e parmigiano grattugiato, frullate tutto in un mixer! (ITA sotto)🇺🇸 I’ve never liked green beans so much. They taste weirdly to me, they taste like something sad and depressing. BUT. But I think I’ve finally found a green beans recipe that makes me love eating them! And it’s the most simple recipe on the world: make the sauce mixing mustard, honey, evoo, parmesan, fresh basil, lemon juice and zests, garlic;  boil the green beans then roast them with standard seasoning, then toss them in parmesan and toasted almonds and add a the sauce! •
•
•
•
#mangioquindisono #greenbeans #summer #green #eatyourcolors #eatcaptureshare #ifpgallery #getminimal #eatrealfood #vegetarianfood #nonmangiostranomangiosano #cleanfood #foodtographyschool #naturallight #thenewhealthy #farmtotable #firstweeat #epicurious #eatprettythings #senzaglutine #glutenfree
  • (ITA sotto)🇺🇸 So, the fact is here it’s super hot and I’m kinda running out of patience. Yes, I’m counting the days until Fall (aka The Sacred Season) begins! Meanwhile let’s all take a ombre fruit popsicle! They are sugar free, gluten free and vegan, and totally suitable for your little ones! 🇮🇹 Fa caldo? Sì. Non ne posso più? Sì. Sto contando i giorni alla fine di questo inferno? Sì. Però siccome so che ci sono alcuni di voi - pazzi! - che amano questo clima abominevole, vi faccio contenti e vi ho fatto dei ghiaccioli di frutta senza zucchero (senza glutine né latticini e vegani, ma voglio dire sono ghiaccioli dovrebbe essere scontato) perfetti da far mangiare anche ai bimbi, e con quell’effetto ombre che fa tanto tendenza su ig, ma che è davvero super facile da fare. Link della - non - ricetta, in bio! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #summer #popsicles #foodtographyschool #sugarfree #eatyourfruit #IFPgallery #eatbetternotless #saveurmag #thrivemags #foodartblog #naturallight #rincorrerelabellezza #seekthesemplicity #goodfoodmood #eattherainbow #eatclean #alimentazionenaturale #plantbased #senzazucchero #ghiaccioli #senzaglutine #glutenfree #healthypospsicles
  • (ENG below) 🇮🇹 Metti che sei in carb cycling, o che stai facendo un periodo di cut, metti che segui la dieta paleo (circa) metti che insomma la pasta non la vuoi/puoi mangiare oggi, ma hai una voglia incredibile di pad thai e di sapori orientali, che fai rinuncia? No! Con il mio pad thai low carb di… zoodles! Senza glutine, senza cereali, senza latticini, si prepara in pochi minuti grazia alla cottura veloce ed è delizioso! Perfetto per consumare i chili di zucchine che alcuni fortunelli di voi avranno nell’orto in questi giorni! La ricetta la trovate sul blog! Link in bio!
🇺🇸 Are you cutting your carbs? Or do you carb cycle? Or do you follow paleo diet? Or - for whatever reason - you can’t/ don’t want to eat pasta? No problem! Try a low carb zoodle pad thai! Simple, easy, delicious and perfect for this season, it’s gluten free, grain free and dairy free! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #lowcarb #carbcycling #zoodles #padthai #lowcarbpadthai #dairyfree #IIFYM #flexiblediet #senzalatticini #senzaglutine #glutenfree #paleoish #grainfree #IFPgallery #foodtographyschool #huffposttaste #foodartblog #foodfluffer #fotointavola #flashofdelight #foodforfuel #seasonalfood #nonmangiostranomangiosano #eatrealfood #eatwellbewell #eatcaptureshare #getinmybelly
  • (ENG below) 🇮🇹 Ho sempre trovato strano e in qualche modo ingiusto che i fagioli siano si stagione d’estate. Perchè niente ha un sapore di casa come un piatto di pasta con fagiolini freschi, granati e cotti in giornata, eppure spesso ci rinuncio perchè con 35° già alle 10 di mattino, chi ha voglia di pranzare con pasta e fagioli? Ed è un peccato. Un peccato davvero, perchè poi quando ne hai voglia, più o meno a metà ottobre quando inizia a esserci la nebbia e usi i maglioncini sottili per stare in casa, i fagioli freschi non ci sono più. Sì, si possono congelare, ma non è la stessa cosa, che dite? Sapete cosa allora? Io me la faccio lo stesso la pasta e fagioli ad agosto, con i fagioli freschi, la pasta di farro integrale, nessun grasso in cottura e un filo di olio evo a crudo e pepe nero macinato al momento. E me la mangio fredda. 🇺🇸 Why, for God’s sake, fresh beans are in season in August? It’s 35° C outside and I crave for mozzarella and grilled fish not for beans, but I know when fall will come, when fog and cold will come, I will strongly regret these fresh beans because I will crave a hot and smoking plate of pasta & beans, italian style! So, you know what? I’m having pasta & beans anyway, even in August, with fresh beans, whole spelt pasta,  a little evo oil and freshly grounded black pepper.  And I’m going to eat it cold. •
•
•
•
•
#mangioquindisono #eatseasonal #summer #estate #fotointavola #foodforfuel #tastingtable #foodandwine #spoonfeed #foodfluffer #IFPgallery #foodtographyschool #storytelling #heresmyfood #whatveganseat #veganfood #seasonalfood #farmtotable #alimentazionenaturale #eatbetternotless #eatsimple #eatrealfood #pastaefagioli #thrivemags #veganfoodspot #eatforhealth

Seguimi!