ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Finto pollo fritto con salsa chipotle low fat

Questa è una ricetta che potrei definire “di base” in casa Mangio Quindi Sono.  Ogni famiglia ha una sua ricetta “go for”, quella che riproponi sempre, che metti nei menù settimanali, che ogni ospite transitato in casa tua ha assaggiato almeno una volta, quella che hai perfezionato in anni di prove. Per alcuni è la pasta alla norma. Per altri il ragù. Per noi è questo finto pollo fritto. Non ricordo nemmeno più la prima volta che l’ho preparato, forse era il 2014 o forse prima. Ne ho preparate talmente tante versioni che ogni volta è leggermente diverso dalla precedente, e l’ho pubblicato diverse volte sui social in versione “foto e ricetta volante” ma senza mai dargli il giusto spazio e il giusto merito. Sì perchè questo finto pollo fritto è geniale, talmente buono e ben riuscito come ricetta che potrei azzardare a dire che è una delle basi su cui si fonda il mio matrimonio. Perchè in una vita di privazioni, di sofferenza culinaria, con mio marito che sogna tripli hamburger e si ritrova invece nel piatto il pesce al vapore (NB non perchè io lo obblighi a mangiare il pesce al vapore, ma perchè lui, anche più di me, ci tiene a controllare la sua alimentazione), ecco che i giorni in cui preparo questo finto pollo fritto sono giorni segnati sul calendario con l’hashtag: #almenounagioia.

Finto pollo fritto senza uova con salsa chipotle light low fat

Perchè diciamocelo il pollo è uno degli alimenti alla base di qualsiesi dieta, ed è in assoluto uno degli alimenti più noiosi che esistano.  E’ spesso stopposo (perchè privo di grasso), dal sapore insulso,  e, ammettetelo con me, tristissimo.  Il pollo alla piastra è uno strumento di tortura inventato dalle dietiste sadiche, il mio odio per tale pietanza è leggendario, e dopo aver passato un anno a mangiarlo quasi tutti i giorni mi sono impuntata col dire: no, adesso basta. Quindi mi sono inventata una serie di ricette a base di pollo, sane, senza troppi grassi, che andassero incontro alle nostre esigenze dietetiche (che sono cambiate nel corso degli anni). Come questo finto pollo fritto, a cui ho applicato il mio mantra: tutto ciò che può essere fritto, può anche essere fatto al forno. Amen.  

Finto pollo fritto senza uova con salsa chipotle light low fat

Quindi è come avere delle cotolette o dei fingers di pollo o anche dei nuggets (a seconda della forma che date al pollo) ma senza uova (saranno felici gli intolleranti!),  marinate nel kefir per mantenere la carne morbida in cottura, senza grassi eccessivi, perchè basta una spruzzata di olio a fine cottura, con una panatura “alternativa” a base di panko che convincerà anche i più scettici. Cos’è il panko? E’ il pane grattuggiato giapponese, che trovate nei supermercati asiatici ma che ha degli ingredienti da brivido, per fortuna farlo in casa è un attimo, perchè basta tostare il pane e tritarlo. Il passaggio sotto il grill sprigiona note aromatiche notevoli nel pane (ricordate la reazione di maillard?) che gli conferiscono ancora più sapore, provare per credere! Le aggiunte al panko nella panatura possono essere diverse, io uso a seconda di quello che ho in casa, fiocchi di avena, farina per polenta, corn flakes, lievito in scaglie, parmigiano, spezie e erbe, semini vari, farina di mandorle, insomma quello che avete e volete!  

Finto pollo fritto senza uova con salsa chipotle light low fat

Veniamo ora al bonus di oggi. Sì perchè il post è uno ma le ricette sono due! Oltre al pollo finto fritto infatti vi propongo una salsina light e low fat per accompagnarlo: la salsa chipotle! Originariamente la salsa chipotle è fatta con maionese e i “chipotle in adobo” ossia peperoncini chipotle, dal gusto affumicato, essiccati, reidratati e conservati con una salsa sciropposa a base di spezie, mille ingredienti e pomodoro, in lattine. In italia i chipotle in adobo sono difficili da trovare ma per Natale mi avevano regalato una selezione di peperoncini essiccati, tra cui anche i chipotle, quindi ho pensato a un’alternativa veloce, pratica, e leggera!Se non vi piace il piccante o non avete i chipotle, potete accompagnare il finto pollo fritto con un’aioli, una honey mustard (qui la ricetta se vi interessa) o anche uno tzaziki o salsa a base di yogurt

Finto pollo fritto senza uova con salsa chipotle light low fat

 

Salsa chipotle light
Ingredients
  1. Yogurt greco 2% di grassi o 0%
  2. 1 cucchiaino di olio
  3. 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro senza zucchero
  4. 1 cucchiaio di origano essiccato
  5. mezzo cucchiaino di aglio essiccato
  6. 1 cucchiaino di paprika affumicata
  7. 2 cucchiaini di peperoncino chipotle
  8. 1 cucchiaio di succo di lime
  9. 1 cucchiaino di miele
  10. la punta di un cucchiaino di cumino
  11. una piccola manciata di foglie di coriandolo fresco (o prezzemolo se come me non amate il coriandolo)
  12. un pizzico di sale
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Unite tutti gli ingredienti in un mixer e frullate fino a ottenere una consistenza liscia
  2. Conservate in frigo in un contenitore ermetico
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/
Finto pollo fritto
Serves 2
per la panatura
  1. 50 gr di pane in cassetta integrale
  2. 20 gr di parmigiano reggiano
  3. 20 gr di fiocchi d'avena
  4. 20 gr di farina di mais fioretto
  5. 20 gr di fiocchi di cereali integrali senza zuccheri
  6. timo o basilico o prezzemolo freschi e tritati o essiccati
  7. sale e pepe
per il pollo
  1. 350 gr di petto di pollo in un unico pezzo
  2. 100 ml di latte di kefir circa (o yogurt)
  3. 1 cucchiaino di paprika affumicata
  4. 1 cucchiaino di mix di spezie "smoke & spice" di bulkpowder (o altro mix)
  5. sale e pepe
  6. Per servire
  7. salsa chipotle, limone, prezzemolo o coriandolo freschi
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Preparate la marinata unendo tutti gli ingredienti
  2. Tagliate il pollo in striscioline o pezzettini a seconda di come volete che vengano i pezzetti di finto pollo fritto
  3. Immergeteli nella marinata, mescolate bene e lasciate riposare in frigo per almeno un'ora (ma anche due, massimo 8 ore circa)
Preparate la panatura
  1. Fate tostare al grill le fette di pane integrale per qualche minuto finchè non risultino dorate ma non troppo
  2. In un tritatutto mettete il pane tostato spezzettato grossolanamente, i fiocchi d'avena e i cereali in fiocchi e date una tritata per ottenere un composto tritato ma non uniformemente e non troppo fine
  3. Unite i rimanenti ingredienti
Preparate il pollo per la cottura
  1. Accendete il forno a 180° con funzione grill
  2. Sgocciolate il più possibile il pollo dalla marinata poi passate i vari pezzettini nella panatura coprendoli uniformemente
  3. Appoggiateli su una placca ricoperta da carta da forno
  4. Infornate per circa 15 minuti, poi girateli, spruzzate leggermente con un'oliera spray e aumentate la temperatura a 200° per altri 5 minuti fino a far dorare
  5. Servite caldi con la salsa accanto
Notes
  1. Per ottenere dei pezzetti di finto pollo fritto ben croccanti, potete disporli direttamente sulla griglia del forno ben pulita e leggermente oleata, in questo caso disponete una placca a un livello inferiore per raccogliere i pezzi di panatura che eventualmente dovessero cadere
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

Print Friendly, PDF & Email