ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Ghiaccioli alla frutta facili anzi facilissimi

Fa caldo. Lo sappiamo tutti, ne abbiamo già parlato. La mia voglia di vivere è presente solo perchè siamo al 9 agosto, il che significa che posso iniziare a contare i giorni alla fine di tutto questo. Grazie al cielo.  L’unica cosa che mi da sollievo è mangiare o bere cose fredde freddissime, oltre che prendere con i contenitori blu del ghiaccio  e tenermeli addosso (contenitori blu del ghiaccio che ho scoperto chiamarsi siberini, che amabili bricconi!). D’estate due sono le cose di cui si ha più voglia: frutta e granite/gelato/ghiaccioli. Bhe io ho anche voglia di pizza e pasta al forno ma mi rendo conto di non rappresentare un campione statisticamente significativo. Dicevamo ghiaccioli, quelli confezionati però sono sempre  strapieni di zuccheri; anche quelli con le confezioni super green che parlano di antiossidanti, di supercibi e di gluten free e vengono venduti a peso d’oro se poi leggete gli ingredienti lo zucchero c’è ugualemente, sicuro come l’oro. Di canna ovviamente.  Però alla fine farseli in casa è così facile no? E per convincere i bimbi (o gli amici scettici) a mangiarli, perchè non farli super carini? Con l’effetto ombrè super in voga su instagram! E nonostante l’aspetto modaiolo e frivolo questi sono ghiaccioli alla frutta facili anzi facilissimi da fare!

Ghiaccioli di frutta facili e veloce, effetti ombrè, senza zucchero, senza glutine, vegani, perfetti per i bambini

Sono così facili che, devo ammetterlo, un po’ mi vergogno di postare la ricetta qui sul blog!  Ma diciamocelo, era tutta una scusa per provare i miei nuovi stampini per ghiaccioli comprati su amazon poco tempo fa! E’ in realtà l’unica cosa che vi serve davvero per fare questi ghiaccioli alla frutta facili facili (qui  trovate lo stampino e qui i bastoncini di legno).  

Per il resto il procedimento potrebbe essere riassunto in: prendi la frutta, frullala una alla volta e versa dentro gli stampini, poi congela. Stop. Ovviamente sono senza glutine e senza latticini, vegani e soprattutto senza zucchero quindi adatti anche ai vostri bimbi più piccoli!  Vi ricordo infatti che lo zucchero non può far parte dell’alimentazione dei bambini più piccoli durante lo svezzamento (e nemmeno il miele per il rischio di botulismo), trovate più info al riguardo qui

Ghiacciolo di frutta facile e veloce, senza zucchero, senza glutine, vegano

Ghiaccioli alla frutta facili anzi facilissimi
Serves 10
Ingredients
  1. 3 o 4 fette d'ananas
  2. 4 albicocche
  3. 2 pesche bianche
  4. 125 gr di lamponi
  5. 125 gr di mirtilli
  6. succo di limone
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Lavate e pulite la frutta, tagliandola a pezzetti
  2. In un mixer mettete il frutto più chiaro (per me ananas) e frullate insieme a un po' d'acqua fino a rendere omogeneo
  3. Versate un dito di composto in ciascuno stampino per ghiacciolo
  4. Nel frullatore, tenendo la polpa di ananas rimasta, aggiungete il secondo frutto (albicocche) frullate di nuovo, regolando la consistenza con l'acqua, e formate un nuovo strato.
  5. Procedete così con tutta la frutta andando in ordine di colore.
  6. Chiudete lo stampo, mettete i bastoncini spingendoli tutti alla stessa altezza e congelate per almeno 5 o 6 ore
Notes
  1. Ai mirtilli aggiungete un cucchiaino di succo di limone per evitare che si ossidino come è successo a me.
  2. A ogni "strato" lasciate un po di composto nel frullatore così da ottenere l'effetto degradè
  3. Regolate la quantità d'acqua in base alla densità del composto.
  4. Potete usare tutta la frutta che preferite
  5. Se vi piace, diluite con l'acqua di cocco al posto dell'acqua normale, io la detesto!
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/
Ghiaccioli di frutta facili e veloce, senza zucchero, senza glutine, vegani, perfetti per i bambini

Print Friendly, PDF & Email