ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Galette senza glutine alle prugne e pesche

Non sono un’amante particolare dei dolci con le pesche e le prugne se devo essere onesta.  Cioè vuoi mettere con quelli al cioccolato? Però questa galette senza glutine alle prugne e pesche mi ha conquistato! E’ stata una vera rivelazione perchè come ho spesso detto qui sul blog, realizzare una pasta frolla “sana” cioè con poco zucchero, poco burro etc, è un’impresa ardua, quasi impossibile, eppure questa frolla, che frolla forse non è, insomma questo impasto, è una meraviglia.  Davvero, mi ha stupita, pensavo sarebbe venuto duro e secco, e invece è friabile, invitante, croccante nei bordi e morbidino dove c’è la frutta, profumatissimo. Super promosso insomma. E per di più senza glutine! Ha dell’incredibile la cosa perchè gli impasti senza glutine è difficile che vengano belli croccanti… e invece! 

Galette senza glutine alle prugne e pesche senza burro e con poco zucchero

E se non vi fidate di me ho ben due testimonianze della buona riuscita di questa galette senza glutine alle prugne e pesche. Mio marito – che detesta a morte le pesche sia messo agli atti –  quando ha visto le fette di torta già tagliate dopo essere state fotografate, mi fa: “ma quella? si può mangiare?” (tutti i mariti, compagni, figli etc di food blogger o food photographers capiranno bene che quel “si può mangiare” vuol dire “l’hai già fotografata?). Io annuisco senza dire niente. E lui se la mangia godendo. Gli chiedo se gli è piaciuta e mi risponde sì buonissima. Non leggerà mai questo post e mai saprà che ha mangiato pesche. 

Fette di galette senza glutine alle prugne e pesche senza burro e con poco zucchero

Seconda testimonianza una mia amica non abituata a mangiare cose “senza” e più tradizionalista nei gusti, ma che fa attenzione a quanto glutine mangia per problematiche di salute. Gliene ho portata qualche fetta da assaggiare (perchè altrimenti l’avrei finita tutta io!) e è rimasta convintissima nonostante i “senza”.  La differenza lo fanno la farina di nocciole e la fecola spolverate sopra l’impasto che si legano con i succhi della frutta in cottura a formare una deliziosa salsina, tanto che la mia amica era convintissima che ci fosse la marmellata come base! fetta di galette senza glutine alle prugne e pesche senza burro e con poco zucchero con yogurt greco

Si chiama galette per via della forma,  con i bordi  piegati su sè stessi, che permette la cottura direttamente su una placca da forno, ma è di fatto una crostata, per cui se volete potete tranquillamente prepararla in uno stampo piccolo per crostate. La torta che esce infatti è una torta piccina, ma adeguata alle esigenze di una colazione familiare, penso, e notate che ci sono solo 40 gr di burro e 40 gr di zucchero nell’intera torta! Direi praticamente un miracolo! E se non vi piacciono le prugne e le pesche potete proporre la galette senza glutine in versione frutti di bosco o pere! Se invece avete problemi con il lattosio omettete semplicemente lo yogurt greco o usatene uno vegetale perchè la crosta della galette senza glutine alle prugne e pesche non lo contiene! Galette senza glutine alle prugne e pesche senza burro e con poco zucchero

Galette senza glutine alle prugne e pesche
Serves 8
Per la crosta
  1. 25 gr di farina di mandorle disoleolata
  2. 40 gr di farina di nocciole
  3. 25 gr di farina di tapioca
  4. 50 gr di farina di riso
  5. 30 gr di zucchero di cocco
  6. 40 gr di burro di cocco (non olio)
  7. 1 uovo
  8. un pizzico di bicarbonato
  9. la scorza di mezzo limone
  10. un cucchiaino di essenza di vaniglia
Per il ripieno
  1. 1 cucchiaio di fecola di patate
  2. 1 cucchiaio di zucchero di cocco
  3. 1 cucchiaio di farina di nocciole
  4. 2 cucchiai di amaretto (liquore, facoltativo ma consigliato)
  5. 2 prugne scure
  6. 2 prugne chiare
  7. 1 pesca noce gialla
  8. lamelle di mandorle
Per servire
  1. menta, yogurt greco, burro di cocco
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Mettete tutti gli ingredienti secchi dell'involucro in una ciotola e mescolate, aggiungete poi burro di cocco e uovo e cercate di compattare il composto, formate una palla e mettete in frigorifero avvolta da stagnola per circa 1 h
  2. Preriscaldate il forno a 180°
  3. Riprendete l'impasto, disponetelo su carta da forno e stendetelo con un matterello in un cerchio, fino a ottenere uno spessore di circa 3/4 mm
  4. Cospargete la parte centrale del cerchio con lo zucchero, la fecola e la farina di nocciole, lasciando circa 3 cm di margine dall'esterno
  5. Tagliate la frutta a spicchi e appoggiateli sopra la crosta in maniera armonica, sempre lasciando 2 o 3 cm di bordo, poi ripiegate il bordo sopra la frutta a creare la crosta
  6. Spennellate con l'amaretto e cospargete il bordo con le mandorle
  7. Trasferite la galette con la carta da forno su una teglia
  8. Infornate per circa 30 minuti
  9. Lasciate raffreddare e servite con yogurt e/o burro di cocco a mo' di glassa
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

Print Friendly, PDF & Email