ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Torta di compleanno al cioccolato senza glutine, zucchero e latticini

Buon compleanno a me! Oggi compio 25 anni ovviamente (per la settima volta, ma sono dettagli).  Ho sempre avuto un rapporto ambivalente con il mio compleanno, anzi negli ultimi 10 anni non ho mai avuto granchè voglia di festeggiarlo, ed è sempre stato un giorno difficile, ricco di sentimenti negativi e emozioni altalenanti. L’età e l’invecchiare non c’entrano nulla però. Da una parte c’entra il fatto che, come tutti coloro che sono nati tra natale e la fine di gennaio sanno, essere nati in questo periodo ci rende un po’ sfigati: dopo i bagordi natalizi nessuno ha molta voglia di festeggiare ulteriormente, tutti vogliono tornare ai propri regimi alimentari (diciamocelo, compreso noi stessi),  evitare l’alcol – nella speranza che quella fitta a destra se ne vada via da sola –  e tornare alla propria routine. E poi fa freddo. Quindi niente  barbecue in giardino o aperitivi all’aperto per noi Capricorno. Insomma c’è poco entusiasmo da parte di chi ci circonda.

Ma la verità è che dentro di me c’è questa malsana idea che, dal momento che il compleanno è innegabilmente tempo di bilanci (se poi viene due settimane dopo capodanno, capite che  l’ansia da “buoni propositi” raddoppi), il compleanno bisogna “meritarselo”. Cioè  bisogna aver fatto qualcosa di veramente pregevole nell’anno passato per poter farsi pat pat sulla spalla e dire, ok stappiamo lo champagne, anche quest’anno ti sei guadagnata un posto al mondo.  Mio marito mi guarda sempre scuotendo la testa quando faccio questi discorsi, e io stessa mi rendo conto di quanto poco senso abbiano, come se lo stare in vita avesse bisogno di una motivazione, ma questi sono i pensieri che vorticano nella mia testolina nei giorni precedenti al 14 gennaio, e ovviamente vanno a svegliare ansie e insicurezze – non così troppo – sopite. Quest’anno però dopo tanti anni mi era tornata la voglia di festeggiare, complice alcuni piccoli ma sostanziali successi personali. L’anno non è iniziato nel migliore dei modi, purtroppo, con due lutti nelle nostre famiglie, che hanno innescato una serie di problematiche e dinamiche familiari non propriamente serene, ma ho deciso che anche proprio per questo vale la pena festeggiare, anche senza meritarselo. Perchè alla fine al compleanno si festeggia proprio questo: l’essere ancora qui. E come festeggiare se non con una torta di compleanno al cioccolato senza glutine, senza zucchero e senza latticini?

Torta di compleanno al cioccolato senza glutine, senza zucchero e senza latticini, grain free, low carb

La mia idea iniziale per la mia “torta del compleanno sul blog” era una cosa completamente diversa ma decisamente poco stagionale, e l’unica altra idea che avevo avuto era fare una carrot cake con cream cheese frosting. Poi mi sono ricordata che detesto il cream cheese frosting.  Però mi piaceva l’idea di mettere carote nell’impasto della torta come “ingrediente segreto” (se non sapete di cosa sto parlando guardate qui la mia sezione “ingrediente segreto“) le carote visto che sono di stagione. Se si parla di torta di carote, c’è poco da fare per me ne  esiste una sola: si scansino le torte glassate americane o quelle secchissime italiane, per me la torta alle carote per antonomasia è quella “veneziana” di Nigella, conosciuta anni e anni fa sul blog dell’Araba Felice (qui). Fatta un sacco di volte, portata a cene varie, è già senza glutine e burro ma ha come difetto avere una quantità non indifferente di zucchero, che negli anni ho provato a ridurre e sostituire con quello di cocco, con ottimi risultati, ma non avevo ancora provato a omettere. Quindi per la mia torta di compleanno al cioccolato senza glutine, zucchero e latticini ho usato quella ricetta come base, ma cambiando il procedimento e sostituendo lo zucchero con  lo xilitolo ed è venuta una bomba, lasciatemelo dire, si può mangiare anche la torta da sola senza glassa e godere notevolmente. 

Torta di compleanno al cioccolato senza glutine, senza zucchero e senza latticini, grain free, low carb

Per la glassa invece, volevo che fosse dairy free così come la torta e sono stata a lungo indecisa se riproporre la mia mousse al cioccolato a base di avocado, una delle primissime ricette che avevo pubblicato, su Estetica & Donna, con foto oscene, anni fa (qui) oppure la magnifica ganache cocco e cioccolato di Ambitious Kitchen a base di soli due ingredienti (qui), poi mi sono accorta di non avere abbastanza avocado per fare la prima e abbastanza latte di cocco per la seconda quindi ho mischiato insieme le due ricette e il risultato ha superato le aspettative: una glassa al cioccolato densa, morbida, vellutata e facilissima da lavorare, super cioccolatosa! Non si sente l’avocado ma il cocco leggermente sì e c’è un retrogusto di qualcosa che identifica come “sana” la farcitura ma l’ho fatta mangiare anche a uno scettico e non si è accorto assolutamente di nulla anzi ha spazzolato la sua fettona di torta di compleanno al cioccolato senza glutine, zucchero e latticini (ciao Olmo, ciao!). Quindi missione compiuta.

Torta di compleanno al cioccolato senza glutine, senza zucchero e senza latticini, grain free, low carb

Quindi riassumendo, questa torta di compleanno al cioccolato è senza zucchero perchè l’ho sostituito con lo xilitolo sia nella farcitura che nella torta della base, senza latticini perchè al posto del burro ho usato l’olio di zucca (ma potete usarne qualsiesi altro) e nella farcitura al posto della panna ho usato avocado e cocco. E’ senza glutine e tra l’altro pure senza cereali perchè a base di farina di mandorle, e dunque – nonostante le carote – possiamo anche considerarla low carb sotto un certo punto di vista. Ma non è light. Scordatevelo. Non è light perchè è ricca, ricchissima, riccherrima, di grassi (di origine vegetale) e i grassi hanno ovviamente tante calorie. Ma è la mia torta di compleanno quindi direi che va bene così! Nessuno osi però venirmi a chiedere quante kcal ha una fetta di questa meraviglia, perchè mi rifiuto categoricamente di calcolare le calorie della mia torta di compleanno al cioccolato! Avvisati! 

Torta di compleanno al cioccolato senza glutine, senza zucchero e senza latticini, grain free, low carb

Il procedimento è estremamente semplice non richiede attrezzatura particolare, solo uno stampo per torte con cerniera, e vi faccio notare le dimensioni ridotte a cui fanno riferimento le mie dosi: uno stampo da 15 cm circa, se non lo avete potete comprarlo qui,  assolutamente sufficiente a servire la torta a 6/8 persone in virtù della sua “densità”, sarà un dolce “senza” ma è comunque un dolce estremamente ricco!  

Fetta di torta di compleanno al cioccolato senza glutine, senza zucchero e senza latticini, grain free, low carb

Questa torta di compleanno al cioccolato senza glutine, zucchero e latticini è dedicata a:

  • chi ama i sapori super super cioccolatosi
  • chi segue una dieta grain free o è allergico al glutine e fa fatica a trovare ricette lussuriose che non siano straricche di amidi e mix gluten free
  • chi ama le torte “all’americana” con glassa e farcitura ma pensa siano troppo difficili da fare
Torta di compleanno al cioccolato senza glutine, zucchero e latticini
Per la torta
  1. 3 uova
  2. 110 gr di xilitolo
  3. 80 gr di olio di zucca (o altro olio neutro a scelta)
  4. 250 gr di carote grattuggiate
  5. 200 gr di farina di mandorle
  6. 50 gr di cacao amaro
  7. 1 pizzico di sale
Per la farcitura
  1. 1 avocado maturo
  2. 100 gr di cioccolato extrafondente (almeno 78%)
  3. 100 gr di xilitolo
  4. 25 gr di cacao amaro
  5. un pizzico di sale
  6. la parte solida di una lattina di latte di cocco da 400 ml tenuta in frigo per almeno 8 ore
  7. un paio di fave tonka o i semi di un baccello di vaniglia (facoltativi)
Per decorare
  1. i chicchi di mezzo melograno
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Per la farcitura (la sera prima)
  1. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde a basso voltaggio
  2. Con un cucchiaio prelevate la parte solida e grassa del latte di cocco che col freddo si deposita verso l'alto e aggiungetela al cioccolato caldo per farla sciogliere, eventualmente fate andare ancora 30 secondi al microonde
  3. Mette in un pentolino lo xilitolo insieme a 30 ml di acqua e portate a bollore, poi spegnete e date una mescolata
  4. Mettete in un mixer l'avocado senza seme e buccia, il cioccolato con il cocco, un po' di fava tonka grattuggiata, il cacao e lo sciroppo di xilitolo e frullate fino a ottenere un composto uniforme
  5. Riponete in frigo in un contenitore a chiusura ermetica per qualche ora
Per la torta
  1. Accedete il forno a 180°
  2. Strizzate benissimo le carote grattuggiate per togliere l'acqua in eccesso
  3. Rompete le tre uova in una terrina e unitevi lo xilitolo, con uno sbattitore elettrico procedete a sbattere le uova con lo xilitolo per diversi minuti fino a montarle (non monteranno benissimo come con lo zucchero, è normale)
  4. Unite l'olio a filo continuando a montare
  5. Unite le carote grattuggiate, poi la farina di mandorle, il cacao e il sale e mescolate con una spatola
  6. Pesate il composto e dividetelo il più esattamente in 2
  7. Foderate una tortiera a cerniera di 15 cm di diametro con carta da forno o ungetela con del burro e ricopritela di farina di riso
  8. Versate la prima metà del composto nella tortiera e cuocete per 30 min
  9. Fate raffreddare completamente e sformatela, procedete nello stesso modo per l'altra metà dell'impasto
Per farcire
  1. Riprendete la farcitura dal frigo, trasferitela in una ciotola e iniziate a montarla per qualche minuto con le fruste elettriche fino a ottenere una ganache ben lavorabile
  2. Date un cucchiaio di ganache sopra il piatto di portata della torta, posizionate una delle due torte (meglio con la parte alta verso il basso) poi aggiungete due o tre cucchiate di farcitura e livellatele
  3. Aggiungete qualche cucchiaio di farcitura sull'altro disco di torta (sempre con la parte alta verso il basso) livellatela poco e trasferite la torta con la farcitura sopra l'altra metà di torta già farcita impilandola.
  4. Completate usando il resto della farcitura per decorare i lati e nascondere eventuali imperfezioni, aggiungete eventualmente qualche cucchiata sulla cima e livellate bene con un coltello largo non zigrinato o una spatola per glassa
  5. Completate con i chicchi di melograno e conservate in frigo fino al momento di servire
Notes
  1. Le dosi si riferiscono a una tortiera di 15 cm
  2. La torta può essere mangiata anche senza farcitura e la farcitura può essere servita solo con frutti rossi come mousse in bicchiere.
  3. In frigorifero si conserva qualche giorno intatta
  4. Se non volete usare lo xilitolo usate lo zucchero di cocco per la torta e il miele per la farcitura
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

Print Friendly, PDF & Email

Instagram

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi su Instagram!