ISCRIVITI E SEGUIMI!

Instagram

  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Ormai è inevitabile. La senti nell’aria, ne percepisci l’imminenza, ti senti impotente perchè nulla puoi fare per impedirne l’arrivo. E’ l’estate amici. E’ il caldo soffocante. Che voi desiderate ma che io temo e aborro. L’unica cosa positiva dell’estate per me sono gli aperitivi con gli amici, complice la luce che dura più a lungo e il riunirsi verso il tramonto per cercare refrigerio al caldo diurno, magari con una corona o un gin tonic (@momacy_food già sai) e qualche crostino con il mio hummus di piselli e il mio pesto di pomodori secchi! Bruschette colorate ed è subito estate! Trovate la ricetta sempre nel link in bio se scorrete
🇺🇸 It’s inevitable. I can feel it in the air, i can feel it coming, I feel powerless because there is nothing I can do to prevent it. I’m talking about summer people, you know it. The heat. The sweat. OMG I’m already shaking in fear! The only good thing of summer is… cocktail party or happy hour with friends! A good corona beer or a gin tonic are the perfect way to end an endless day of work in the heat of summer, and if you pair your drink with some peas hummus and dried tomatoes toasted bread, it’s even better! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #summeriscoming #peashummus #happyhour #quickandhealthy #thekitchn #healthychoices #appetitejournal #bonapeti #livethelittlethings #fotointavola #eatcaptureshare #instayum #shareyourtable #IFPgallery #imasomartha #naturallight #embracingtheseasons #saveurmag #huffposttaste #foodtographyschool #vegansofig #eatclean # makeitdelicious #flatlayfood #eatprettythings
  • / ENG  IN FIRST COMMENT / 🇮🇹 Quante volte mi sono lamentata della mia totale incapacità con i lievitati? Tante, lo so. A quanto pare però l’unico problema era che… non avevo l’attrezzatura giusta! Infatti da quando in casa Mangio Quindi Sono  è entrata il robot da cucina in edizione Regina di Cuori di @kitchenaiditaly qui sforno almeno una focaccia a settimana, e qualcuno di voi avrà sbirciato i miei primi croissant nelle stories del weekend! Come non innamorarsi delle cose fatte in casa? Se poi si condivide i lievitati con amici e colleghi è ancora più bello, come nel pranzo a casa di Lidia di @nonsolofood che abbiamo organizzato qualche settimana fa, per il nostro #thecooksclub tutto a base delle ricette trovate nel bellissimo libro di @thecooksatelier! Io ho preparato queste pissaladière in versione moderna, profumatissime e facilissime, impastate con il nuovo KicthenAid Artesian, nella edizione limitata per i 100 anni dell’azienda. Anche  @nonsolofood @carlottaeilbassotto e @lammaigal hanno preparato un piatto tratto da quel volume a dir poco meraviglioso, andate SUBITO a vedere sui loro profili quali piatti hanno scelto! Abbiamo pranzato su una tavola piena di stupende peonie allestita dalla bravissima Carolina @ouifleurs (che se dovete sposarvi io un pensierino ai suoi allestimenti lo farei eh). Insomma una giornata meravigliosa, fatta solo di cose belle. Per la ricetta e qualsiasi altro dettaglio - e tante altre foto! - trovate tutto nel link in bio! (grazie @lammaigal per le ultime quattro foto!) •
•
•
•
•
#mangioquindisono #kitchenaiditalia #kichenaid #ad #queenofhearts #MakingHistory100 #thecooksclub #thecooksatelier #pissaladière #eatcaptureshare #foodtographyschool #foodphotography #frenchfood #eattheworld #lievitati #springcooking #IFPgallery #naturallight #feliceadesso #fotointavola #flashofdelight #eatprettythings #epicurious #saveurmag #foodphotography #foodstyling #fromscratch
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Ve l’avevo fatta sbirciare qualche tempo fa questa ricetta, sul libro “Le spezie della salute in cucina” di @dancingchefnatasha, che vi consiglio spassionatamente ed è giunto il momento di farvela vedere visto che qualcuno mi aveva chiesto ricette per usare i ravanelli, verdura che nemmeno a me entusiasma granché! Quindi ecco un’idea per un antipasto super sano, sfizioso e perfetto anche per vegetariani e vegani! ⁣
Tagliate i ravanelli sottili e conditeli con un buon pizzico di sale, un cucchiaino di zucchero e un paio di cucchiai di aceto di mele o di melograno⁣
Tagliate del pane integrale di farro o di segale a tartine e  tostatele⁣
Schiacciate dell’avocado e conditelo con sale olio e limone⁣
Spalmate un po’ di avocado su ogni tartina, aggiungete i ravanelli in salamoia, completate con pepe rosa e pepe nero macinati freschi⁣
Se volete completate con della feta sbriciolata ⁣
🇺🇸 I gave you a sneak peak of this recipe in my stories a few weeks ago, on @dancingchefnatasha cookbook Spice Health Heroes, and today I decided to share it here, because it’s a very simple idea for some healthy vegan appetiser, perfect for dinner party! And it features radishes, that, let’s admit it, aren’t the most easy veggie to cook with⁣
Cut the radishes into thin slices and season them with some salt, 1 tsp sugar and 2 or 3 tbs of apple or pomegranate vinegar ⁣
Cut some spelt or rye bread into slices and toast them ⁣
Crush an avocado and season it with evoo, salt and lemon juice⁣
Spread some avo on the bread, add the picked radishes and season with freshly grated pink and black pepper ⁣
Optional:  feta. ⁣
•⁣
•⁣
•⁣
•⁣
#mangioquindisono #healthyappetizerideas #vegansofig #eatcleanrecipes #eatyourspices #spicehealthheroes #spices #eatrealfood #eatsimple #avolovers #radishes #IFPgallery #foodtographyschool #foodfluffer #naturallight #foodstyling #goopmake #powerfoodie #epicurious #eeeeeats #inmykitchen #saveurmag #huffposttaste #livewellcaptured #thatsdarling #hautecuisines #getminimal
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Come vi avevo anticipato e promesso nelle stories, c’è una nuova ricetta sul blog e contiene due degli ingredienti stagionali che mi avete segnalato nelle domande del questionario di qualche giorno fa: fave e agretti. Quanto sono buone le fave? E dentro queste polpette speziate di vitello ancora di più! In trenta minuti portate in tavola una cena sana,  senza glutine, senza latticini, facilissima ma soprattutto deliziosa, perché ispirata a una ricetta di @ottolenghi ! Trovate il link alla ricetta in bio! 🇺🇸 As I promised in my stories a few days ago here it is a recipe featuring spring product such glassowort and broad beans! These tremendously easy, healthy and quick to make veal meatballs will become your go to recipe for weekday dinners! The recipe is adapted from one by @ottolenghi I found on Jerusalem book, so don’t doubt it will be delicious! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #senzaglutine #polpettelovers #meatballs #agretti #spingcooking #springiscoming #myseasonaltable #eattheworld #saveurmag #eatyourgreens #eatyourprotein #don_in_cucina #thehub_food #foodtographyschool #eatcaptureshare #belightinspired #eatcleanrecipes #eatrealfood #imsomartha #onmytable #eatprettythings #lifeandthyme
  • / ITA BELOW / 🇺🇸 I have this healthy chocolate chip cookies recipe  by @thewoodenskillet on my bucket list (aka my pinterest secret board “coming soon”) since forever, basically. I knew this recipe would have rock it, I knew it even just looking at Erin’s delicious and super yummy photos, and I wasn’t wrong. I baked these little beauties ad few weeks ago but I need to re-bake them as soon as possibile  because they are sooo soft and smell sooo good! And plus they are basically made from fruits and veggies (banana, zucchini, applesauce, spinach and carrots!), so… cookies that count like one of our five a day! Isn’t it the best news so far? 🇮🇹 Qualche tempo fa avevo una voglia incredibile di preparare dei biscotti cioccolatosi, e mi sono messa a scartabellare su pinterest finché non mi sono ricordata che avevo salvato tempo fa una ricetta che mi aveva subito colpito di Erin di @thewoodenskillet, dei biscotti bellissimi praticamente fatti di frutta e verdura! Sì perché nell’impasto ci sono spinaci, zucchine, carote, applesauce e banana! Sono super morbidi e profumatissimi e soddisfano un sacco palato e pancia! Cercateli sul suo blog! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #thenewhealthier #healthycookie #5aday #eatyourveggies #chocolatechipscookies #nationalchipcookiesday #belightinspired #foodtographyschool #huffposttaste #vscofood #thekitchn #eatcaptureshare #foodfluffer #thebakedfeed #bakersgonnabake #foodstyling #naturallight #onmytable #flatlaytoday #eatcleanrecipes #fromscratch #imsomartha #getminimal
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Quanto vorrei cenare con questi falafel non fritti! E dell’hummus! Ho un sacco voglia di hummus!  Tutti si lamentano di questo tempo e lo chiamano “maggiembre” ma io vivo felice nel mio maglioncino di cotone e il mio piumino di notte e non rimpiango affatto il caldo. Tanto ha tempo di fare caldo. Ben tre lunghissimi mesi. In cui nessuno di voi che si sta lamentando di questo maggiembre avrà il diritto di dire alcunché anche se fanno 39 gradi. Così per dire. 🇺🇸 OMG I would die right now to have these baked falafels for dinner tonight! And hummus. I’m craving hummus so much today! Btw here it’s been very cloudy, rainy and kinda cold  in the last few weeks and everybody around me is complaining about it. Silly people. We have plenty of time in the next few months for enjoying (or crying and blaming) hot weather! And with “we” I mean “me” ‘cause you, cold-weather-haters, def won’t be entitled to complain when in July it will be 39° C. So, let it be cloudy for today. •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #bakedfalafels #eatyourfiber #falafel #eatheworld #fromscratch #cookmagazine #fooditaly #onthetable #flatpayfood #cuisinetheworld #wholesome #healthyfoodie #eatcleanrecipes #thenewhealthy #celebratehealthier #makefoodfeelgood #foodforsoul #yuminthetum #imsomartha #plantforward #buzzfeedfood
  • /ENG BELOW/ 🇮🇹 Nuovo post! E c’è da festeggiare perché oggi il blog compie 5 anni! L’anno scorso oggi festeggiavamo (oltre al mio imminente anniversario di matrimonio) anche il 4a compleanno del blog e il 100° post, quest’anno invece i post sono arrivati a 187! In un solo anno ho quasi triplicato il volume di pagine del sito! E come festeggiare se non con una torta? Magari una cheesecake al cioccolato e mirtilli, cosa dite? E se vi dicessi che questa cremosa e deliziosa lussuriosa cheesecake è vegana e senza glutine? Ci credereste? No? Allora andate a guardare sul blog!!! Link della ricetta in bio! 🇺🇸 Let’s celebrate! Today it’s my blog’s birthday! 5 years of recipe development, testing, shooting, editing and food writing! And best part is, last year I posted on this day my 100th post on the blog, and today I’m posting the 187th! This means in one only year I almost doubled my post number! Yay! And best part is I’ve a chocolate and blueberries cheesecake to celebrate! Ok, no sorry, best part is that this cheesecake is vegan and gluten free! Yess! But of course super rich anche creamy in the filling! And look at those brilliant and intense colours! Awwww
•
•
•
•
•
#mangioquindisono #foodfluffer #foodtographyschool #eatcaptureshare #IFPgallery #goopmake #feedfeed.chocolate #eatprettythings #eatyourcolors #thrivemags #epicurious #vegancheesecake #glutenfree #senzaglutine #saveurmag #thekitchn #huffposttaste #vascofood #foodandwine #beautifulcuisines #livewellcaptured #fooditaly #belightinspired #fellowmag #f52grams #thenewhealthy #vegansofig
  • /ENG BELOW/ 🇮🇹 Oggi sono andata in un posto bellissimo, a casa di @nonsolofood, regno incontrastato di @corgi_bruno diciamolo, per partecipare a un progetto uber figo di cui pubblicheremo tutto a breve, sono tornata a casa stanca morta ma felice! E mentre aspettate altre notizie al riguardo beccatevi questo reshooting! Una delle primissime ricette che avevo pubblicato sul blog nel 2014, le cui foto originali erano sì appetitose ma… completamente fuori fuoco!!! Shame, shame, shame!  Sembra un piatto difficilissimo invece questi soba con verdure e polpo deliziosamente caramellati sono pronti in meno di mezzora, giuro!  E sono pure sani! Vi rimetto la ricetta nel link in bio!
🇺🇸 Today I’ve spent my day in Milan with some amazing colleagues at @nonsolofood home (well, her dog @corgi_bruno kingdom actually) working on a wonderful project. I can’t spill the beans yet but you can have a sneak peek in the stories. Meanwhile why don’t you make this wonderful caramelised octopus and veggies soba noodle? Less than 30 minutes to make and it’s even healthy! Easy, healthy and delicious is the best combo, isn’t it? •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #healthylife #soba #japanesecooking #eatrealfood #celebratehealthier #IFPgallery #foodfluffer #foodtographyschool # goopmake #feliceadesso #foodforfuel #appetitejournal #glutenfree #senzaglutine #dairyfree #senzalattosio #saveurmag #thekitchn #huffposttaste #thehub_food #f52grams #thefeedfeed_glutenfree #hautecuisine #cookmagazine #livewellcaptured #flatlaytoday
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Altra foto nuova per ricetta vecchia! In realtà non così vecchia, leggevo il post che ho scritto quando ci eravamo sposati da poco e dentro di me dicevo, ma come solo due anni fa? A me sembra passata un’eternità! Comunque	sia, questa è una ricetta da salvarvi perché è super super semplice ma fa la sua porchissima figura: vellutata di asparagi e porri allo zafferano! Con qualche guarnizione diventa un piatto perfetto anche per una cena tra amiche da tanto è bello, oltre che buono! La ricetta è già gluten free (e possiamo considerarla low carb) e può essere trasformata in vegana e senza latticini facilmente, nel link in bio trovate tutto quanto! 🇺🇸 Another new photo for an old recipe. Ok not that old actually: while I was reading the post about this recipe this morning I was surprised to read I wrote it a few days after getting married! How is it possibile? Only two years ago? If feels like an eternity to me! Maybe because I’ve learned so much after taking the original photo of this velvet asparagus and leeks saffron soup! The original photo wasn’t that bad, but this one fits more my style now! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #springishere #springcooking #myseasonaltable #IFPgallery #lifeandthyme #moodygrams #flashofdelight #glutenfree #senzaglutine #eatrealfood #eatyourveggies #appetitejournal #embracingtheseasons #foodtographyschool #foodstyling #thatsdarling #italiaintavola #foodfluffer #fromscratch #livewellcaptured #comfortfood #aquietstyle #thenewhealthy

Seguimi!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Quanto sano sarà, il “troppo” sano?

Uno dei punti fondamentali dell’essere sani, ritengo sia l’equilibrio, il compromesso se vogliamo. Il sapere dove fermarsi, in un senso, ma anche nell’altro. Non esiste pressochè nessun cibo che vada evitato completamente, va solo valutato bene come, quanto, quando e quanto spesso mangiarlo. E credo che questa mia filosofia venga fuori bene dalle mie ricette.  Una cosa che dico sempre a chi chiede “Ma cosa mangiare a colazione? Ma quanti carboidrati a pasto? Quanto spesso i latticini? Ma questo cibo è sano?” è: ascolta il tuo corpo. Certo leggete, imparate il più possibile, documentatevi, chiedete consulenze a professionisti del settore ma non fossilizzatevi, perchè ognuno di noi è diverso, ha necessità diverse, ciò che va bene per me, può non andar bene per altre persone. Sperimentate su di voi. Tipico esempio? I cibi integrali e la verdura. Chiaramente alimenti salubri che qualsiesi professionista vi suggerirebbe di inserire nella vostra dieta (ben a ragione!). Purtroppo però alcune verdure gonfiano alcune persone, alterando il normale transito intestinale, mentre altri devono ridurre l’introito di cereali integrali perchè li rende stitici e gonfi. Cosa dovrebbero fare queste persone, perseverare nel seguire i “salubri” consigli continuando a soffrire? No, ascoltare le proprie esigenze. 

Recentemente si è iniziato a parlare di ortoressia, una nuova possibile candidata tra i disordini alimentari per il prossimo DSM (Manuale diagnostico e statistico per i Disturbi Mentali). C’è molta polemica al riguardo perchè da una parte abbiamo chi è abituato a curare l’alimentazione e ama mangiare sano che si sente additato a “malato mentale” solo perchè segue uno stile alimentare particolare, dall’altro invece, c’è chi vede determinati atteggiamenti di attenzione alla propria salute come estremismi inutili. 

Mi sento di poter fare un’affermazione in tutta sicurezza: se mangiate sano, fate sport e siete felici, ogni tanto rifiutate uno spritz e ogni tanto lo accettate, non siete ortoressici.  Posso rassicurarvi col dirvi che nessun medico o psicologo mai vi farà una diagnosi simile (se e quando l’ortoressia entrerà a pieno diritto tra le patologie riconosciute) solo per questo. Solo le persone ristrette mentalmente possono accusare chi mangia tante verdure di essere ortoressico, state pur sicuri. 

Detto ciò, non è nemmeno un’esagerazione dire che alcuni comportamenti alimentari diventano piuttosto pesanti, tanto da inficiare la vita sociale, il rendimento lavorativo/scolastico e diventare, a tutti gli effetti, un’ossessione. Ed è qui che c’è bisogno di preoccuparsi: quando mangiare sano diventa più importante che vivere la propria vita in maniera felice e serena, quando soverchia ogni altra attività. Non è un’accusa, non è un’esagerazione, o un modo per creare malattie inesistenti (i medici ne hanno fin troppi di pazienti immaginari, non ci tengono particolarmente a gridare al malato contro una persona sana, fidatevi) è solo un preoccuparsi di quando qualcosa diventa eccessivo. 

Ma quando specificatamente? Come capire se il mangiare sano non è più una passione, un modo di prendersi cura di sè e del proprio corpo, ma invece un’ossessione (e compulsione direi!) che scava dentro di noi? Non è facile.

Una paio di giorni fa ho letto un articolo interessante al riguardo sull’Huffinfton Post, breve, conciso ma illuminante e ho subito pensato di linkarlo sulla mia pagina facebook. Poi però mi sono fermata perchè so che molti dei miei lettori sono titubanti ad aprire un link in inglese, per la scarsa dimestichezza con la lingua quindi ho pensato: perchè sprecare un articolo così interessante solo con un link, lo traduco!

Così, previa autorizzazione dell’autrice, Catherine Burns, un’antropologa e terapista nutrizionale certificata in UK che vive alle Bermuda, ecco qui la mia traduzione.

Se il suo stile e il suo modo di pensare vi piace, potete seguirla sulla pagina facebook qui e curiosare nei suoi progetti qui e qui

Quanto sano sarà il "troppo" sano?

Quanto sano sarà, il “troppo” sano? 

Nel caso non l’aveste notato, il mondo è uscito di testa per il cavolo nero. Alcune voci affermerebbero che il cavolfiore sarà il nuovo cucciolo nel blocco dei super cibi, ma non sono sicura che funzionerebbe altrettanto bene in un “Juice Bar”. Lessarlo, schiacciarlo, arrostirlo, sì! Ma berlo? Ehm, no grazie. Il cavolo nero invece è un cavallo di battaglia per chi ama centrifugare ed estrarre succhi. Provatelo con il cetriolo e la mela per una versione semplice e deliziosa. Diventa fantastico nelle insalate, anche se alcune persone dissentono a tale proposito. La madre del mio tirocinante dice che è come se il cavolo nero (mangiato nelle insalate) stesse cercando di morderla! Sono completamente d’accordo, può essere un boccone aggressivo! La soluzione è o passare al cavolo nero baby, oppure usare una fantastica marinata, come la mia ricetta con miele, limone e tahine. Massaggiatela (sì, sul serio) sulle foglie e queste si ammorbidiranno magicamente!

Ovviamente siete altrettanto autorizzati a lasciare perdere il cavolo nero in tutte le sue forme. I vostri arti non cadranno, il vostro fegato continuerà a disintossicare il vostro corpo da solo e il mondo continuerà a girare. Fate solo attenzione a mangiare alcune tra le crucifere, ok? Cavolo, cavolfiore, broccoli, cavoletti di Brussels, contano tutti.

In realtà ho avuto alcuni clienti recentemente a cui – per una ragione o per l’altra – ho chiesto di ridurre la quantità di cavolo nero. Sto vedendo sempre più diari alimentari che offrono una lunga lista di super cibi ma senza fornire la giusta varietà di calorie! In un convegno di formazione professionale per terapisti nutrizionali a cui ho partecipato quest’anno abbiamo scoperto che molti di noi avevano clienti che seguono una dieta incredibilmente restrittiva dopo aver fatto ricerche su Internet ed essere usciti di testa. Il web è una cosa meravigliosa ma è facile finire a leggere troppo e tentare l’autodiagnosi. Tra pesticidi, ormone della crescita, antibiotici, coloranti basati su petrolati, grassi super processati e quantità ridicolmente alte di zucchero nei nostri cibi è facile cadere nella paranoia.

Il risultato di tutto ciò è anche diventare troppo restrittivi.

Ecco cosa cercare per capire se è il vostro caso.

Quando non è sano PER VOI

Seguire blog di salute può essere ispirante, ma nonostante possa suonare carico di promesse, ciò che funziona per qualcuno può non necessariamente essere il giusto approccio anche per voi. In più ciò che può essere efficace a breve termine, potrebbe anche non essere una strategia ragionevole a lungo termine. Per esempio c’è questo fantastico documentario, chiamato: “Fat, Sick & Nearly Dead” in cui Joe Cross, un Australiano assuefatto al cibo spazzatura, viaggia attraverso gli Stati Uniti con un estrattore per succo nel retro della sua macchina, vivendo di succhi e centrifugati per 60 giorni. Ha perso peso e si sente in maniera sbalorditiva. E certo, perché la sua alimentazione precedente era pessima! Ad ogni modo se state già seguendo uno stile di vita alimentare ragionevolmente sano, una dieta detox a base di centrifugati non è necessaria per stare meglio, soprattutto per quanto riguarda i livelli glicemici nel sangue.

Quando non alternate i vari vegetali

Anche se non seguo una dieta basata solo sui centrifugati, sono un’enorme fan dei “Green Juices” (succhi a base di verdure a foglia verde NdT). Ad ogni modo vale la pena notare che alcuni vegetali crudi hanno un alto contenuto in ossalati, che se presenti in eccesso possono portare alla formazione di calcoli renali (soprattutto in persone suscettibili geneticamente). Questo non vuol dire che dovete tagliare fuori centrifugati e frullati, ma piuttosto alternare le verdure a foglia verde ad alto contenuto di ossalati (spinaci, bietole, cime di barbabietola) con quelle a basso contenuto degli stessi (lattuga, sedano, cetriolo, crescione o cavolo). Per coloro ai quali è stato diagnosticato un problema tiroideo, la rotazione permette di prevenire una sovra esposizione a sostanze gozzigene, che possono avere effetti negativi sulla funzione tiroidea, specialmente quando associate a una già nota deficienza di iodio. Conclusione? Sia che si tratti di centrifugati, sia che si tratti di verdure intere, mischiatele e non mangiate la stessa verdura tutti i giorni.

Quando la vostra dieta è troppo restrittiva

La combinazione di filosofie alimentari di stampo etico e la sensibilità a ciò che mangiamo può risultare un vero disastro dal punto di vista dietetico! Immaginate il caso in cui preferite evitare la carne d’allevamento intensivo e i prodotti animali, ma al contempo soffrite di intolleranze alimentari multiple. Uscire a cena o anche solo capire cosa mangiare per colazione, può diventare un incubo. Se vi ritrovate davanti a un frigorifero pieno, a domandarvi cosa diavolo potete mangiare, ecco allora potreste avere un problema. E’ poi estremamente pericoloso se finite a non mangiare affatto perché non riuscite a trovare un’opzione accettabile. Questa situazione sta iniziando a essere definita “ortoressia”, essenzialmente un’ossessione insana per il cibo sano. Il supporto psicologico è essenziale tanto quanto quello di un nutrizionista qualificato o un dietologo che possano aiutarvi ad ampliare le vostre scelte e ammorbidire le vostre linee di confine.

Quando non riuscite a provare amore

Il cibo dovrebbe essere fonte di nutrimento ma anche una gioia. Preparare e condividere i pasti è un antico e basilare modo di passare il tempo per l’essere umano. Se la scelta di mangiare sano rende le situazioni sociali opprimenti o vi fa sentire deprivati non durerà a lungo! Il trucco è trovare ricette sane che vi permettano di godere dei vostri alimenti preferiti in modo più salubre. I siti “100 Days of Real Food blog” (100 giorni di cibo vero) e “Clean Eating magazine website” (Mangiare Pulito) sono risorse preziose in tale senso.

 Quando le vostre scelte alimentari arrivano a soverchiare la vostra persona

Siete vegani o vegetariani? Amanti della dieta paleo o fanatici dell’eatclean? Non c’è niente di male ad avere una definizione – anzi in effetti avere una “filosofia alimentare” può essere utile – ma questa non dovrebbe definirvi. Siete ciò che mangiate ma siete anche molto, molto più di quello! E’ piuttosto deprimente sentirsi come di aver fallito o di aver violato la legge quando deviate dal vostro comportamento abituale. Aderire così strettamente a una qualche regola alimentare potrebbe indurvi a sottovalutare un sintomo fisico indizio di qualcosa di importante. Se avete una smania incredibile per la carne, ad esempio, forse dietro c’è una specifica ragione. Se avete il colesterolo alto e seguite un piano alimentare paleo, sarebbe un peccato evitare avena e fagioli. Regole differenti lavorano per persone differenti in differenti periodi della loro vita. Ascoltate il vostro corpo e non lasciate che le vostre scelte alimentari vi limitino in maniera negativa!

Articolo originale di Catherine Burns 

Traduzione di Chiara Gavioli

Cosa ne pensate? Concordate nel ritenere l’equilibrio il punto fondamentale di un’alimentazione sana? Vi è capitato di pensare che alcuni specifici comportamenti fossero “oltre”? Parliamone!

MANGIO.quindi.SONO

 

Print Friendly, PDF & Email

Instagram

  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Ormai è inevitabile. La senti nell’aria, ne percepisci l’imminenza, ti senti impotente perchè nulla puoi fare per impedirne l’arrivo. E’ l’estate amici. E’ il caldo soffocante. Che voi desiderate ma che io temo e aborro. L’unica cosa positiva dell’estate per me sono gli aperitivi con gli amici, complice la luce che dura più a lungo e il riunirsi verso il tramonto per cercare refrigerio al caldo diurno, magari con una corona o un gin tonic (@momacy_food già sai) e qualche crostino con il mio hummus di piselli e il mio pesto di pomodori secchi! Bruschette colorate ed è subito estate! Trovate la ricetta sempre nel link in bio se scorrete
🇺🇸 It’s inevitable. I can feel it in the air, i can feel it coming, I feel powerless because there is nothing I can do to prevent it. I’m talking about summer people, you know it. The heat. The sweat. OMG I’m already shaking in fear! The only good thing of summer is… cocktail party or happy hour with friends! A good corona beer or a gin tonic are the perfect way to end an endless day of work in the heat of summer, and if you pair your drink with some peas hummus and dried tomatoes toasted bread, it’s even better! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #summeriscoming #peashummus #happyhour #quickandhealthy #thekitchn #healthychoices #appetitejournal #bonapeti #livethelittlethings #fotointavola #eatcaptureshare #instayum #shareyourtable #IFPgallery #imasomartha #naturallight #embracingtheseasons #saveurmag #huffposttaste #foodtographyschool #vegansofig #eatclean # makeitdelicious #flatlayfood #eatprettythings
  • / ENG  IN FIRST COMMENT / 🇮🇹 Quante volte mi sono lamentata della mia totale incapacità con i lievitati? Tante, lo so. A quanto pare però l’unico problema era che… non avevo l’attrezzatura giusta! Infatti da quando in casa Mangio Quindi Sono  è entrata il robot da cucina in edizione Regina di Cuori di @kitchenaiditaly qui sforno almeno una focaccia a settimana, e qualcuno di voi avrà sbirciato i miei primi croissant nelle stories del weekend! Come non innamorarsi delle cose fatte in casa? Se poi si condivide i lievitati con amici e colleghi è ancora più bello, come nel pranzo a casa di Lidia di @nonsolofood che abbiamo organizzato qualche settimana fa, per il nostro #thecooksclub tutto a base delle ricette trovate nel bellissimo libro di @thecooksatelier! Io ho preparato queste pissaladière in versione moderna, profumatissime e facilissime, impastate con il nuovo KicthenAid Artesian, nella edizione limitata per i 100 anni dell’azienda. Anche  @nonsolofood @carlottaeilbassotto e @lammaigal hanno preparato un piatto tratto da quel volume a dir poco meraviglioso, andate SUBITO a vedere sui loro profili quali piatti hanno scelto! Abbiamo pranzato su una tavola piena di stupende peonie allestita dalla bravissima Carolina @ouifleurs (che se dovete sposarvi io un pensierino ai suoi allestimenti lo farei eh). Insomma una giornata meravigliosa, fatta solo di cose belle. Per la ricetta e qualsiasi altro dettaglio - e tante altre foto! - trovate tutto nel link in bio! (grazie @lammaigal per le ultime quattro foto!) •
•
•
•
•
#mangioquindisono #kitchenaiditalia #kichenaid #ad #queenofhearts #MakingHistory100 #thecooksclub #thecooksatelier #pissaladière #eatcaptureshare #foodtographyschool #foodphotography #frenchfood #eattheworld #lievitati #springcooking #IFPgallery #naturallight #feliceadesso #fotointavola #flashofdelight #eatprettythings #epicurious #saveurmag #foodphotography #foodstyling #fromscratch
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Ve l’avevo fatta sbirciare qualche tempo fa questa ricetta, sul libro “Le spezie della salute in cucina” di @dancingchefnatasha, che vi consiglio spassionatamente ed è giunto il momento di farvela vedere visto che qualcuno mi aveva chiesto ricette per usare i ravanelli, verdura che nemmeno a me entusiasma granché! Quindi ecco un’idea per un antipasto super sano, sfizioso e perfetto anche per vegetariani e vegani! ⁣
Tagliate i ravanelli sottili e conditeli con un buon pizzico di sale, un cucchiaino di zucchero e un paio di cucchiai di aceto di mele o di melograno⁣
Tagliate del pane integrale di farro o di segale a tartine e  tostatele⁣
Schiacciate dell’avocado e conditelo con sale olio e limone⁣
Spalmate un po’ di avocado su ogni tartina, aggiungete i ravanelli in salamoia, completate con pepe rosa e pepe nero macinati freschi⁣
Se volete completate con della feta sbriciolata ⁣
🇺🇸 I gave you a sneak peak of this recipe in my stories a few weeks ago, on @dancingchefnatasha cookbook Spice Health Heroes, and today I decided to share it here, because it’s a very simple idea for some healthy vegan appetiser, perfect for dinner party! And it features radishes, that, let’s admit it, aren’t the most easy veggie to cook with⁣
Cut the radishes into thin slices and season them with some salt, 1 tsp sugar and 2 or 3 tbs of apple or pomegranate vinegar ⁣
Cut some spelt or rye bread into slices and toast them ⁣
Crush an avocado and season it with evoo, salt and lemon juice⁣
Spread some avo on the bread, add the picked radishes and season with freshly grated pink and black pepper ⁣
Optional:  feta. ⁣
•⁣
•⁣
•⁣
•⁣
#mangioquindisono #healthyappetizerideas #vegansofig #eatcleanrecipes #eatyourspices #spicehealthheroes #spices #eatrealfood #eatsimple #avolovers #radishes #IFPgallery #foodtographyschool #foodfluffer #naturallight #foodstyling #goopmake #powerfoodie #epicurious #eeeeeats #inmykitchen #saveurmag #huffposttaste #livewellcaptured #thatsdarling #hautecuisines #getminimal
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Come vi avevo anticipato e promesso nelle stories, c’è una nuova ricetta sul blog e contiene due degli ingredienti stagionali che mi avete segnalato nelle domande del questionario di qualche giorno fa: fave e agretti. Quanto sono buone le fave? E dentro queste polpette speziate di vitello ancora di più! In trenta minuti portate in tavola una cena sana,  senza glutine, senza latticini, facilissima ma soprattutto deliziosa, perché ispirata a una ricetta di @ottolenghi ! Trovate il link alla ricetta in bio! 🇺🇸 As I promised in my stories a few days ago here it is a recipe featuring spring product such glassowort and broad beans! These tremendously easy, healthy and quick to make veal meatballs will become your go to recipe for weekday dinners! The recipe is adapted from one by @ottolenghi I found on Jerusalem book, so don’t doubt it will be delicious! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #senzaglutine #polpettelovers #meatballs #agretti #spingcooking #springiscoming #myseasonaltable #eattheworld #saveurmag #eatyourgreens #eatyourprotein #don_in_cucina #thehub_food #foodtographyschool #eatcaptureshare #belightinspired #eatcleanrecipes #eatrealfood #imsomartha #onmytable #eatprettythings #lifeandthyme
  • / ITA BELOW / 🇺🇸 I have this healthy chocolate chip cookies recipe  by @thewoodenskillet on my bucket list (aka my pinterest secret board “coming soon”) since forever, basically. I knew this recipe would have rock it, I knew it even just looking at Erin’s delicious and super yummy photos, and I wasn’t wrong. I baked these little beauties ad few weeks ago but I need to re-bake them as soon as possibile  because they are sooo soft and smell sooo good! And plus they are basically made from fruits and veggies (banana, zucchini, applesauce, spinach and carrots!), so… cookies that count like one of our five a day! Isn’t it the best news so far? 🇮🇹 Qualche tempo fa avevo una voglia incredibile di preparare dei biscotti cioccolatosi, e mi sono messa a scartabellare su pinterest finché non mi sono ricordata che avevo salvato tempo fa una ricetta che mi aveva subito colpito di Erin di @thewoodenskillet, dei biscotti bellissimi praticamente fatti di frutta e verdura! Sì perché nell’impasto ci sono spinaci, zucchine, carote, applesauce e banana! Sono super morbidi e profumatissimi e soddisfano un sacco palato e pancia! Cercateli sul suo blog! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #thenewhealthier #healthycookie #5aday #eatyourveggies #chocolatechipscookies #nationalchipcookiesday #belightinspired #foodtographyschool #huffposttaste #vscofood #thekitchn #eatcaptureshare #foodfluffer #thebakedfeed #bakersgonnabake #foodstyling #naturallight #onmytable #flatlaytoday #eatcleanrecipes #fromscratch #imsomartha #getminimal
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Quanto vorrei cenare con questi falafel non fritti! E dell’hummus! Ho un sacco voglia di hummus!  Tutti si lamentano di questo tempo e lo chiamano “maggiembre” ma io vivo felice nel mio maglioncino di cotone e il mio piumino di notte e non rimpiango affatto il caldo. Tanto ha tempo di fare caldo. Ben tre lunghissimi mesi. In cui nessuno di voi che si sta lamentando di questo maggiembre avrà il diritto di dire alcunché anche se fanno 39 gradi. Così per dire. 🇺🇸 OMG I would die right now to have these baked falafels for dinner tonight! And hummus. I’m craving hummus so much today! Btw here it’s been very cloudy, rainy and kinda cold  in the last few weeks and everybody around me is complaining about it. Silly people. We have plenty of time in the next few months for enjoying (or crying and blaming) hot weather! And with “we” I mean “me” ‘cause you, cold-weather-haters, def won’t be entitled to complain when in July it will be 39° C. So, let it be cloudy for today. •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #bakedfalafels #eatyourfiber #falafel #eatheworld #fromscratch #cookmagazine #fooditaly #onthetable #flatpayfood #cuisinetheworld #wholesome #healthyfoodie #eatcleanrecipes #thenewhealthy #celebratehealthier #makefoodfeelgood #foodforsoul #yuminthetum #imsomartha #plantforward #buzzfeedfood
  • /ENG BELOW/ 🇮🇹 Nuovo post! E c’è da festeggiare perché oggi il blog compie 5 anni! L’anno scorso oggi festeggiavamo (oltre al mio imminente anniversario di matrimonio) anche il 4a compleanno del blog e il 100° post, quest’anno invece i post sono arrivati a 187! In un solo anno ho quasi triplicato il volume di pagine del sito! E come festeggiare se non con una torta? Magari una cheesecake al cioccolato e mirtilli, cosa dite? E se vi dicessi che questa cremosa e deliziosa lussuriosa cheesecake è vegana e senza glutine? Ci credereste? No? Allora andate a guardare sul blog!!! Link della ricetta in bio! 🇺🇸 Let’s celebrate! Today it’s my blog’s birthday! 5 years of recipe development, testing, shooting, editing and food writing! And best part is, last year I posted on this day my 100th post on the blog, and today I’m posting the 187th! This means in one only year I almost doubled my post number! Yay! And best part is I’ve a chocolate and blueberries cheesecake to celebrate! Ok, no sorry, best part is that this cheesecake is vegan and gluten free! Yess! But of course super rich anche creamy in the filling! And look at those brilliant and intense colours! Awwww
•
•
•
•
•
#mangioquindisono #foodfluffer #foodtographyschool #eatcaptureshare #IFPgallery #goopmake #feedfeed.chocolate #eatprettythings #eatyourcolors #thrivemags #epicurious #vegancheesecake #glutenfree #senzaglutine #saveurmag #thekitchn #huffposttaste #vascofood #foodandwine #beautifulcuisines #livewellcaptured #fooditaly #belightinspired #fellowmag #f52grams #thenewhealthy #vegansofig
  • /ENG BELOW/ 🇮🇹 Oggi sono andata in un posto bellissimo, a casa di @nonsolofood, regno incontrastato di @corgi_bruno diciamolo, per partecipare a un progetto uber figo di cui pubblicheremo tutto a breve, sono tornata a casa stanca morta ma felice! E mentre aspettate altre notizie al riguardo beccatevi questo reshooting! Una delle primissime ricette che avevo pubblicato sul blog nel 2014, le cui foto originali erano sì appetitose ma… completamente fuori fuoco!!! Shame, shame, shame!  Sembra un piatto difficilissimo invece questi soba con verdure e polpo deliziosamente caramellati sono pronti in meno di mezzora, giuro!  E sono pure sani! Vi rimetto la ricetta nel link in bio!
🇺🇸 Today I’ve spent my day in Milan with some amazing colleagues at @nonsolofood home (well, her dog @corgi_bruno kingdom actually) working on a wonderful project. I can’t spill the beans yet but you can have a sneak peek in the stories. Meanwhile why don’t you make this wonderful caramelised octopus and veggies soba noodle? Less than 30 minutes to make and it’s even healthy! Easy, healthy and delicious is the best combo, isn’t it? •
•
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #healthylife #soba #japanesecooking #eatrealfood #celebratehealthier #IFPgallery #foodfluffer #foodtographyschool # goopmake #feliceadesso #foodforfuel #appetitejournal #glutenfree #senzaglutine #dairyfree #senzalattosio #saveurmag #thekitchn #huffposttaste #thehub_food #f52grams #thefeedfeed_glutenfree #hautecuisine #cookmagazine #livewellcaptured #flatlaytoday

Seguimi!