ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Insalata Waldorf con pollo, orzo e porro

L’insalata waldorf è quel genere di piatto, come la caesar salad, che conosci solo se sei stato in qualche tavola calda americana. O frequenti un sacco Pinterest.  Pare sia stato inventato dal maitre del celebre hotel Waldorf Astoria a New York City, verso la fine dell’800 e da li poi si sia diffusa in tutti gli Stati Uniti (qui se vi interessa la storia) 

Ma a me l’insalata waldorf per la verità fa solo venire in mente un’aura di superiorità e glamour, un’allure di antiquata e aristocratica arroganza. Sì ovviamente sto parlando di Blair Waldorf di Gossip Girl. Che con l’insalata non c’entra granchè, ma insomma a me questa insalata ricorderà sempre lei, e me la immaginerò sempre con i suoi cerchietti,  le sue Louboutin, magari a mangiare proprio la mia insalata waldorf  seduta sui gradini del MET. No, la schiscetta è troppo da plebei per Blair in effetti!

Tre piatti di insalata waldorf con pollo e orzo

Ma noi non siamo Blair Waldorf, quindi questa insalata waldorf arricchita di orzo e pollo è un pranzo perfetto anche da portarsi in ufficio da mangiare fredda visto che le temperature ancora lo permettono. Ho aggiunto il pollo per rendere l’insalata un piatto completo più che un contorno vero e proprio, e ovviamente ho sostituito la maionese nella versione classica – che a mio parere comunque non si adatterebbe perfettamente ai sapori autunnali di questo piatto – con una salsina veloce allo yogurt, d’altra parte in alcune versioni “tradizionali” è prevista la panna acida quindi direi che il sapore acidino dello yogurt greco ci sta benissimo. 

La versione originale prevederebbe il sedano rapa al posto del sedano normale, ortaggio che non incontra la mia simpatia, cioè ancora meno del sedano normale, ma voi sentitevi liberi di aderire alla tradizione in tal senso.  Io la trovo un’insalata davvero interessante perchè ricca di consistenze diverse e addolcita dalla presenza di tanta frutta, ed è decisamente un piatto adatto al passaggio dall’estate all’autunno perchè ricco di ingredienti autunnali, ma da servirsi freddo. 

Piatto di insalata waldorf con pollo e orzo 

Insalata Waldorf con pollo e orzo
Serves 4
Ingredients
  1. 1 mela verde
  2. 1 mela rossa
  3. 3 o 4 coste di sedano fresco
  4. un bel grappolo di uva rossa
  5. un bel grappolo di uva nera
  6. 200 gr di orzo perlato
  7. 400 gr di petto di pollo
  8. spezie miste per grigliata
  9. 1 porro
  10. una manciata di spinacino fresco
  11. una manciatina di noci pecan
Per la salsa
  1. 100 gr di yogurt greco
  2. 1 cucchiaio di olio evo
  3. 1 cucchiaino di sciroppo d'acero
  4. 2 cucchiai di succo di limone o aceto di mele
  5. 1 cucchiaino di senape forte
  6. 1 cucchiaino di erba cipollina fresca tagliata sottile
  7. sale e pepe qb
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Fate cuocere l'orzo come da istruzioni sulla confezione, nel mio caso 25 min in acqua bollente salata, scolate e tenete da parte
  2. Tagliate in piccoli pezzi il porro, fate scaldare un tegame con un cucchiaio d'olio e mezzo bicchiere d'acqua a fuoco medio basso e fatevi stufare il porro a pezzetti fino a che non risulti tenero ma non sfatto.
  3. Nella stessa padella tenendo il porro verso i bordi, fate cuocere le fettine di petto di pollo aromatizzandole con spezie miste per grigliata.
  4. Togliete il pollo e lasciatelo raffreddare poi tagliatelo a striscioline e tenete da parte.
  5. Unite l'orzo alla padella con il porro, aggiungete lo spinacino e fate appassire.
  6. Nel frattempo lavate l'uva e tagliate gli acini a metà, lavate e tagliate poi a tocchetti le mele non sbucciate e tritate grossolanamente le noci pecan.
  7. Unite tutti gli ingredienti della salsa in una ciotola, mescolare accuratamente e aggiungete l'acqua necessaria a ottenere la consistenza desiderata
  8. Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e condite con la salsa
  9. Servite tiepido o freddo
Notes
  1. Potete sostituire l'orzo perlato con orzo decorticato o riso basmati integrale, riso selvaggio, riso rosso, grano saraceno in chicchi e farro perlato o decorticato
  2. Altri ingredienti che ci starebbero benissimo: kale stufato o crudo, cavoletti di bruxelles fatti saltare in padella, emmental al posto del pollo grigliato
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

Print Friendly, PDF & Email

Instagram

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi su Instagram!