ISCRIVITI E SEGUIMI!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Insalata con gamberi in salsa cocktail light

Guida pratica per sopravvivere all’estate: L’Insalata mista (Pt 3)

Un pane istantaneo ai pomodori secchi come carboidrato, dei gamberi conditi con una salsa cocktail light version – senza maionese! – avocado, salmone affumicato, tanta verdura cruda e il pranzo healthy è servito!


 Gamberi in salsa cocktail light

L’estate ormai è agli sgoccioli e io già mi sto pregustando l’autunno con i te caldi, la copertina di pile, le ballerine al posto dei sandali e ovviamente tutti i fantastici ingredienti come funghi e zucca che sicuramente popoleranno le pagine del blog nei prossimi mesi. Però avevo ancora un’idea estiva da postare e non volevo assolutamente rinunciarci: un’insalata di gamberi conditi con una facilerrima salsa cocktail light accompagnata da tante verdure, l’avocado e un fantastico pane istantaneo ai pomodori secchi. 

La ricetta io l’ho letta su questo bellissimo sito, ma l’originale fa parte di una raccolta di ricette di Jamie Oliver

Per me Jamie Oliver è l’icona della cucina healthy, homemade, buona e con ingredienti freschi, anche se non necessariamente dietetica. E’ un personaggio magico secondo me perchè è in grado di comunicare molto bene in televisione tutto il suo amore per la cucina, intesa non come sperimentazione e tecnica – alla Cracco diciamo – ma come cibo buono preparato al momento con ingredienti di qualità da condividere con gli amici. Ecco è la mia idea di cucina.

Jamie Oliver prima che un cuoco per me è un grande comunicatore e anche se talvolta certe sue uscite sulla cucina italiana mi hanno fatto venire il latte di mandorle alle ginocchia (perchè, ditemi perchè coriandolo e limone dappertutto??) devo dire che molte delle idee che propone sono facili, essenziali e gustose. Poi è anche un bell’uomo, cosa che insomma non guasta mai.  Ecco Jamie Oliver mi piace davvero tanto, e seguo spesso i suoi programmi come “15 minutes meal” (anche se, è chiaro, lui bara spudoratamente, ci vogliono molto più che 15 minuti per cucinare quello che cucina, ma insomma ci piace lo stesso) da cui questa ricetta è appunto tratta.

Qui le idee geniali sono essenzialmente due:  una salsa cocktail light, senza maionese, con pochissimi grassi a base di yogurt ma con un gusto piccantino che è proprio la fine del mondo per gli amanti del genere, e un pane istantaneo simil piadina, profumatissimo e velocissimo, perfetto per quando si hanno magari ospiti ma ci siamo dimenticate il pane.

pane istantaneo ai pomodori secchi

Io ho modificato come sempre un po’ gli ingredienti dell’insalata perchè insomma vuoi che insieme all’avocado non ci mettiamo qualche fettina di salmone affumicato? Se notate che il mio salmone non è proprio bellino sappiate che è perchè si tratta di ritagli di salmone. Avete presente le buste di salmone affumicato come sono tutte perfette con fette tutte uguali? Ovviamente non è che i salmoni saltano fuori dall’acqua tutti perfettamente uguali, ma una volta affumicato il pezzo intero viene ritagliato per ottenere la forma giusta per essere impacchettata; ecco gli avanzi o appunto ritagli dell’operazione vengono spesso venduti al pubblico in pescheria e al supermercato a prezzi molto bassi rispetto al trancio. Io con 10 euro ne ho preso mezzo chilo, parliamone! E tra l’altro di qualità più che buona. Non sono bellissimi, quindi magari non adatti a farci dei crostini a capodannno ma sono perfetti per un pranzo veloce o per dei tagliolini al salmone e limone (ricetta non proprio light che ho appunto già sperimentato con gli avanzi di questo piatto!)


 GALLERY

Insalata di pesce
Serves 2
Per I Gamberi In Salsa Cocktail
  1. 250 gr di gamberetti già pronti sgusciati e cotti
  2. due cucchiai colmi di yogurt greco bianco o yogurt normale
  3. un cucchiaio colmo di ketchup senza zucchero e conservanti
  4. un cucchiaino di salsa worcester
  5. un cucchiaino di brandy o porto
  6. mezzo cucchiaino di tabasco o di marmellata di peperoncini
  7. qualche goccia di succo di limone
  8. un cucchiaino d'olio
Per Il Pane Istantaneo Al Pomodoro
  1. 150 gr di farina autolievitante (o 00 normale + 1 cucchiano di bicarbonato)
  2. 80 gr di pomodorini secchi
  3. una manciata di foglie di basilico
  4. un pizzico di sale
  5. un cucchiaio d'olio evo
Per comporre l'insalata
  1. songino o valeriana in abbondanza
  2. un cetriolo
  3. due cucchiai di semi misti (lino, girasole, sesamo, zucca...)
  4. un avocado
  5. 100 gr di salmone affumicato
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Per Il Pane Istantaneo Al Pomodoro
  1. In un mixer frullate farina sale, pomodori secchi e basilico no ad ottenere un composto ne
  2. Aggiungete un cucchiaio d'olio e un paio d'acqua e rifrullate no ad ottenere un impasto lavorabile (valutate se aggiungere ulteriore acqua)
  3. Impastatelo brevemente poi dividetelo a metà, con un mattarello appiattite ogni metà in una sorta di piadina rotonda, lavorandola su un foglio di carta da forno
  4. Scaldate una padella per crepes antiaderente e fatevi cuocere i due pani separatamente per 5 o 6 minuti in totale
  5. Lasciate raffreddare e tagliate a spicchi
Per condire i gamberetti
  1. Unite tutti gli ingredienti della salsa in un mixero o un tritatutto manuale e mescolate no ad ottenere un composto uniforme, assaggiate ed eventualmente correggete la proporzione degli ingredienti
  2. Scolate e sciacquate con attenzione i gamberetti, scolateli nuovamente e conditeli con la salsa rosa
Per comporre l'insalata
  1. Disponete un letto di songino lavato e asciugato su ogni piatto, aggiungete il cetriolo pelato e tagliato a fettine, l'avocado affettato e il salmone affumicato; completate poi con i gamberetti in salsa rosa e una cucchiaio di semini
  2. Condite se volete con un lo d'olio evo e del sale, pepate e salate l'avocado
  3. Offrite il piatto ai commensali insieme alle fette di pane al pomodoro
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

MANGIO.quindi.SONO 

Print Friendly, PDF & Email