ISCRIVITI E SEGUIMI!

Instagram

  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Come vi avevo promesso (ovviamente in ritardo) vi ho messo sul blog la seconda ricetta invernale che vi avevo fatto votare nelle stories settimana scorsa: una pasta di farina di ceci, vegane e senza glutine dai sapori decisi e dal ingredienti insoliti!  Il condimento prevede infatti oltre alla cipolla caramellata e al cavolo riccio un “finto” parmigiano veg che diventerà sicuramente una ricetta mai più senza!  LINK DELLA RICETTA IN BIO
Io nel frattempo sono a riposo forzato per una settimana per via di una cervicobrachialgia piuttosto severa, tanto da farmi finire in pronto soccorso nella notte di sabato scorso. Niente palestra ovviamente ma anche niente lavoro con la macchina fotografica e niente guida (che per dove vivo io è come dire niente vita). Collarino ortopedico punture giornaliere. Per non farci mancare nulla. Ma passerà (almeno lo spero!) e nel frattempo ho stilato una lista di cose da fare alla scrivania e al mac che forse questi 7 giorni di “riposo” nemmeno basteranno! 🇺🇸 As I promised last week, here it is the last winter recipe (ok maybe not the last) for this year! Caramelized onion & kale chickpeas flour pasta with “faked” vegan parmesan cheese! It’s totally vegan and gluten free but it’s also a super comfort dish, and I really wish I had a good portion of this pasta right now to confort me since I got prescribed rest and daily injections after my trip to ER last Saturday. Nothing life threatening just a really acute and severe cervicobrachialgia that really knocked me out. Human body is so temperamental! •
•
•
•
#mangioquindisono #kalepasta #caramelizedonion #glutenfree #feedfeedglutenfree  #IFPgallery #foodtographyschool #foodfluffer #goopmake #bareaders #foodartblog #infoodwetrust #saveurmag #thekitchn #huffposttasete #vzcomade #foodstyling #alimentazionenaturale #healthyfoodie #wholeFoodsFaves #ahealthynut  #thrivemags #vegansofig #veganfoodspot #letscookvegan #pastalovers #meatlessmonday #plantabased
  • 🇮🇹 Ieri mattina, come avete visto nelle stories, abbiamo fatto colazione con i miei waffle low carb, conditi con fragole fresche - le prime buone della Basilicata <3 - e la solita salsina fatta con banale cacao amaro allungato con acqua. Almeno una gioia insomma. Avevo finito la farina di mandorle quindi ho usato la farina di cocco (20 gr al posto che 40gr perchè assorbe più liquidi) e ho sostituito il burro di mandorle con burro di cocco e sappiate che sono venuti lo stesso molto bene (ma 4 anziché 5 waffle con le dosi solite). Se vi interessa la ricetta la trovate sempre nel link in bio| 🇺🇸 How good does it feel starting the morning having waffles for breakfast? Very good, I think we all agree on that. And if the waffles are low carb, high protein, sugar free & super easy to make it’s party time!  I posted the recipe in Italian on my blog, but I’m going to copy the ingredients in English here for you people <3 (makes 5 or 4 if using coconut flour)
50 gr of whey protein
40 gr of almond flour (or 20 gr of coconut flour)
1  egg and 50 ml of egg white
1 tbs almond butter (oro coconut or peanut etc)
30/50 gr of greek yogurt
1/2 tsp baking powder + 1/2 tsp baking soda (some tbs of Milk if necessary)
Mix and cook!
•
•
•
•
•
#mangioquindisono #healthyfoodporn #healthybreakfastideas #lowcarb #lowcarbwaffles #senzaglutine #glutenfree #IIFYM #carbcycling #flexiblediet #macrotracking #highprotein #girlswholift #gymgirl #IFPgallery #hautecuisine #foodfluffer #foodtographyschool #imsomartha #fellowmag #thekitchn #thecookfeed #bareaders #appetitejournal #eatprettythings #foodblogfeed #lightwaffles #foodgawter #gloobyfood
  • 🇺🇸 So, according to my Ig, today it’s pi day. And it’s all about pies actually, not the real 3,14 thing. I’m not sure why. But pies are a good answer for every kind of question so who cares. Apparently this blueberries tart that I baked for last 4th of July is the only pie I ever shoot (and the recipe wasn’t perfect so I didn’t even post i!) … what a shame! I’m planning to catch up in the next months and bake tons of pies, meanwhile you should stick to this italian style, blueberries  evoo crust pie! 🇮🇹A quanto pare oggi è la giornata del pi greco. Che però vuol dire cucinare e mangiare torte per gli americani (pies). Come se ci volesse davvero una scusa per cucinare una torta! Ho guardato cosa avevo in archivio nel campo crostate e torte e l’unica che valeva la pena di ripubblicare era questa crostata ai mirtilli con olio evo al posto del burro nell’impasto, di cui tra l’altro non avevo mai nemmeno pubblicato la ricetta perché non mi aveva convinto del tutto. Bisogna rimediare: prossimamente sfornerò altre torte da fotografare e condividere!!! •
•
•
•
#mangioquindisono #foodfluffer #foodphotography #healthyfoodshare #myhealthylife #IFPgallery #foodtographyschool #eatcaptureshare #eatbeautifulthings #thebakedfeed #fromscratch #bakersgonnabake #huffposttaste #mysweettooth #thrivemags #imsomartha #hautecuisines #foodblogfeed #eattheworld #gatheredstyle #flatlaytoday
  • ( ENG BELOW) 🇮🇹Mi sembra di aver capito che la ricetta della mia pizza  semiintegrale senza impasto a lunga lievitazione vi sia piaciuta! Per chi se lo fosse perso trovate il procedimento passo passo salvato nelle stories in evidenza “PizzaNoImpasto” in versione sia bianca simile a questa in foto sia rossa che devo dire, nonostante la mia idiosincrasia per il pomodoro sulla pizza, mi è piaciuto molto!  La ricetta con le dosi precise invece nel link in bio. Addirittura la notizia del mio impasto meraviglioso deve aver fatto il giro del paese perchè mio suocero si è lamentato che preparo ma non faccio mai assaggiare quindi urge un invito a cena in famiglia per rimediare! Prossima volta voglio provare con bufala, pomodorini confit, olive e cipolla caramellata! 🇺🇸 My italian followers really appreciated my no-knead, 24h raising semi-whole wheat pizza dough! Sorry not italian speaking people for the stories in Italian about that pizza! I always feel a little guilt when posting something in Italian because I know it must be sounds very weird for you! I have been wandering for a while if I should post my recipes on the blog in English too, but not sure if someone will be interested in it! Btw who wants a slice of white veggies & burrata pizza? Because I def want one for dinner tonight! •
•
•
•#mangioquindisono #italiansdoitbetter #rincorrerelabellezza #carbload #pizzalovers #myseasonaltable #fromscratch #fellowmag #eatbeautiful #IFPgallery #foodtographyschool #foodfluffer #thenewhealthy #noknad #foodandwine #livewellcaptured #thekitchn #thebakedfeed #bakersgonnabake #burrata #bakefromscratch #munchiesitalia #flatlaytoday #onmytable  #storyofmytable #bhgfood #spoonfeed
  • (ENG below) 🇮🇹 Oggi la ricetta l’avete scelta voi! Nelle stories vi avevo chiesto di scegliere tra due ricette e (per poco) ha vinto questo orzotto con carciofi, gamberi e topinambur! (ma chi aveva votato la pasta gluten free e veg non si disperi: arriva in settimana!) A metà tra inverno e primavera diciamo! E italianissimo! Giuro niente tahine o salsa di soia! Facilissimo da fare, quasi banale, ma è reso speciale dagli abbinamenti di sapori particolarmente azzeccati e dal brodo, che in pratica è una versione super semplificata del fumetto di pesce, fatto con… gli scarti dell’orzotto stesso! Andate sul blog a scoprire tutto! 🇺🇸 About winter that is going to end soon, and spring that is about to blossom! And about simple, smart and classic flavours combinations. Do you have “The flavour thesaurus” by @nikisegnit in your bookshelf? If not, I strongly suggest you to buy it because only reading that amazing book you would know why, exactly, artichokes, shrimps and lemon are the perfect combination for this barley “risotto”! •
•
•
•
#mangioquindisono #embracingtheseasons #myseasonaltable #orzotto #comfortfood #IFPgallery #foodtographyschool #feedfeed #goopmake #f52grams #eeeeeats #inmykitchen #eatcaptureshare #naturallight #eatprettythings #saveurmag #instafood #tastingtable #foodandwine #beautifulcuisine #italiansdoitbetter #topinambur #eatingwell #eatseasonal #farmtotable #barley #foodfluffer #foodartblog
  • (ENG IN FIRST COMMENT) 🇮🇹 Come fare a  trasformare un banale e umile cake alle carote e mandorle (senza glutine e senza latticini) in un dessert degno di una cena tra amiche, o addirittura per Pasqua? Vestendolo a festa ovviamente. Quindi anziché servirlo in un tovagliolo come si fa solitamente,  aggiungete una cucchiaiata di yogurt greco - o panna acida per i più golosi - qualche mirtillo, qualche pezzetto di arancia e mango e servitelo in un piatto d’eccezione. Come questi coloratissimi piatti di @villadestehometivoli che trovate in una campagna promozionale sul celeberrimo @westwing.it fino al 10 marzo! A volte basta solo cambiare contesto, aggiungere un tocco personale a una ricetta (come la fava tonka, l’ingrediente segreto che regala un aroma speciale e profumatissimo al cake!) per vederla sotto una nuova luce! Basta un fiore, un servizio di piatti di qualità, un tocco di colore e la nostra tavola diventa curata ed elegante, senza essere né rigida né troppo formale!
#ad #MyWestwingStyle #villadestehometivoli
SALVA LA RICETTA!
Sappiate che rimane morbidissimo per giorni quindi se avanza (SE) è perfetto per la colazione il giorno dopo! 3 uova
100 gr di miele
80 gr di olio evo delicato
200 gr di carote grattuggiate
100 gr di farina di mandorle
100 gr di farina di riso integrale
1 cucchiaino di lievito per dolci
la scorza di un’arancia
una fava tonka grattugiata (o vaniglia)
Con una frusta elettrica montate le uova con il miele a lungo fino a renderle chiare e spumone
Aggiungete sempre montando anche l’olio a filo
Aggiungete le carote grattugiate e strizzate e mescolate
A parte unite  gli altri ingredienti
Unite le farine al composto di uova e carote e mescolate con delicatezza con una spatola
Versate in uno stampo per plumcake da 10x20 cm e infornate in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti  #mangioquindisono #sponsored #springiscoming #springishere #atavola #beautifulcuisines #myseasonaltable #carrotcake #hautecuisines #eatyourcolors #fellowmag #foodforfuel #eatrealfood #glutenfree #senzaglutine #appetitejournal #inmykitchen #foodandwine #feedfeedglutenfree #thatsdarling #storyofmytable #flashofdelight #seeingthepretty #embracingtheseasons
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Mettiamo che avete ospiti a cena, sono in tanti, voi avete tempo di cucinare sì, ma ammettiamolo, preferite passare quel tempo sul divano a leggere o a farvi un bagno caldo, ma volete comunque organizzare una cena carina e divertente. Cosa fare? Ordinare a domicilio? Se vivete sperduti in campagna come me non è un’opzione percorribile, potete invece preparare questo meraviglioso chili con carne in versione low fat (quindi adatto anche per i giorni high carb se siete in carb cycling!) e “italianizzata”. Ogni ospite si servirà da solo e ci metterà sopra quello che vuole! Una cottura lenta e lunga è vero, ma vi richiede solo 5 minuti di lavoro il resto del tempo fate altro, e sì, sono tanti ingredienti ma alla fine basta metterli tutti in pentola, e soprattutto basta non dimenticarsi l’ingrediente segreto… il cioccolato! Pensate sia matta? Invece è un ingrediente spesso usato nel chili, provate e fatemi sapere se non fa la differenza! Link della ricetta in bio! 🇺🇸 One of the best thing of being an adult(ish) human being is planning dinners with friends at your own place! And I think that for beginners tex-mex is always a good idea: you make an easy peasy chili con carne big pot (secret ingredient: chocolate!) and you let your guests serve themselves, and choosing their own accompaniments and additions! For me it’s crumbled low fat queso, greek yogurt, lime and crumbled tortillas! How do you like your chili?
•
•
•
•
#mangioquindisono #lowfat #glutenfree #senzaglutine #corn #texmex #cuisinetheworld #thenewhealthy #mynourish #crowdpleasing #eattheworld #healthyfoodie #eatbetternotless #wholefoodsfaves #flatlaytoday #foodblogfeed #foodfluffer #ifpgallery #thekitchn #huffposttaste #beautifulcuisine #foodtographyschool #moodygrams #seeingthepretty #eatcaptureshare  #chiliconcarne #foodartblog #thehubfood
  • (ENG BELOW) 🇮🇹Devo dire che questa cosa del carb cycling non mi sta dispiacendo. Nei giorni low carb come ieri posso mangiare la mia metà di avocado e nei giorni high carb mi cimento nei lievitati come mai prima d’ora! Certo va tutto organizzato e calcolato bene ma da maniaca del controllo come me non è un gran problema. A proposito, ieri era solo lunedì e già ho dovuto rimandare due impegni che mi ero ripromessa di svolgere - non so con che coraggio avessi pensato di riuscire ad andare in banca di lunedì, follia pura - la mia parte razionale mi dice che non è un gran problema, la mia parte ansiosa mi urla che moriremo tutti e il destino è segnato. Tant’è. Parlando invece di avocado, se ci mettete il cioccolato vicino può sembrare un’assurdità e invece viene quella glassa deliziosa (e senza zucchero) che avevo usato per la mia torta di compleanno e che può essere servita da sola come mousse! Se ve la siete persa ve la rimetto nel link in bio! 🇺🇸 I have to admit this carb cycling thing isn’t so bad at all: during low carbs day I can enjoy my beloved half avocado and chocolate, tahini and so on, and on high carb day I’m baking like no tomorrow! You need to be quite organised and prepared to cycle your carb, but it’s kinda funny! BTW, speaking of high fat, I strongly suggest you to think  outside the box because avo, chocolate and tonka fava beans make a perfect high fat sugar free delicious chocolate mousse! •
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #healthyeating #highfat #avocado #chocoholics #carbcycling #flatlaytoday #ifpgallery #foodfluffer #foodartblog #ingredients #eeeats #eatcaptureshare #fromscratch #mysweettooth #pursuethepretty #thenewhealthy #flexiblediet #buzzfeedhealth #eatyourfat #thrivemags #plantbased
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Oddio ma come è già marzo? 20 gradi? Non sono pronta! Rivoglio l’inverno! Però essendo marzo mi sento autorizzata a postare foto di cariciofini, piselli e altre primizie! Come nella mia zuppa di maltagliati, verdure e legumi che trovate già sul blog da qualche settimana! 🇺🇸 What di you mean when you say it’s already March? You surely are lying! Where did my beloved winter go?? I’m not ready for hot and summer! Btw since it’s March I def feel entitled to post fresh erbs, peas, small baby artichokes and so on! Like in my veggies, peas and maltagliati soup! #mangioquindisono #soupoftheday #springiscoming #aseasonalshift #eatcolorful #eatyourgreens #embracingtheseasons #fromfarmtotable #f52farmstand #foodartblog #ifpgallery #foodfluffer #beautfulcuisines #vscofood #hautecuisines #foodtographyschool #livewellcaptured #saveurmag #thrivemags #eatcaptureshare

Seguimi!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Red velvet brownies di San Valentino

Questi red velvet brownies, con tanto di strato di cheesecake avrebbero dovuto (nella mia testa) venire fuori viola/rosa. E invece sono venuti di un rosso un po’… sparato. Ci credereste che non c’è un goccio di colorante, artificiale o non? Io no, se non sapessi l’ingrediente segreto di questa ricetta: la barbabietola! Ebbene si, rapa is back! 

Io ho un rapporto un po’ conflittuale con la barbabietola, spesso non mi piace granchè, trovo abbia sempre un retrogusto terroso, eppure ha così tanti benefici per l’organismo che avevo già più volte provato con successo a usarla in vari piatti, come un’altra torta al cioccolato, che trovate qui, o un’insalata versione calda, qui, o ancora più recentemente per marinare un delizioso salmone, qui. Questa volta lo scopo non era tanto incorporare fibra e vitamine (effetti comunque sempre grandevoli e ricercati nelle mie ricette) quanto propriamente colorare i miei red velvet brownies.

Red Velvet Brownies di San Valentino

Sì perchè alla fine i betaciani della barbabietola rossa sono le sostanze più usate per colorare non solo nell’industria alimentare ma anche in quella cosmetica.  Quindi ho pensato, perchè non usarli per rendere “sana” la famigerata red velvet? Ormai la red velvet è una torta molto conosciuta, anche al di fuori dal mondo anglosassone: una torta a base di una sorta di pan di spagna dal colore rosso intenso, farcito con una crema al formaggio spalmabile (e burro, ovviamente, e zucchero, ovviamente). Si dice che in origine il colore rosso dell’impasto fosse dovuto alla reazione che subiva il cacao non processato, ricco di antiocianine, a contatto con gli ingredienti acidi presenti nell’impasto (latticello e aceto di mele).  Ecco io a questa storia non ci credo molto. Cioè il cacao non diventa rosso nemmeno a metterci dentro tutta la bottiglia di aceto, amici miei. Motivo per il quale ora le red velvet di tutto il mondo sono semplicemente colorate con colorante alimentare.  Quindi ho pensato di cercare di ricreare lo stesso impasto usando appunto la barbabietola.

Red Velvet Brownies di San Valentino

Red Velvet Brownies di San Valentino

Il trucco è riuscito a metà, perchè l’impasto dei brownies è venuto comunque molto scuro e non rosso, ma il cheesecake era di un bel viola/rosa fosforescente prima di cuocere! Non ho idea di cosa sia successo in cottura, sicuramente c’entra la presenza di acidi a contatto con il colorante naturalmente presente nella barbabietola, che sottoposto a calore hanno combinato qualcosa di strano.

Il punto è, che questi red velvet brownies cheesecake sono deliziosi, anche se di un colore che non era quello che avevo pensato originalmente, e poi avevo pensato il dolce come proposta di San Valentino no? E il rosso è il colore dell’amore, lo sanno tutti! 

Red Velvet Brownies di San Valentino

Red Velvet Brownies di San Valentino

Quindi, ho pensato di condividerli lo stesso, perchè davvero il sapore e la consistenza mi hanno conquistato: morbidi e scioglievoli! E sapete qual è la migliore notizia? Hanno 125 kcal l’uno! Ebbene sì. E solo 4 gr di grassi! Vi ho convinti? No? Beh provateli e ve ne innamorerete perchè è il genere di dolce  (magari arricchito con un po’ di cioccolato a scaglie sopra) che potete tranquillamente offrire a chi non è a dieta e non si interessa di cucina sana: i red velvet brownies verranno divorati, parola mia.

Per la base dei brownies ho utilizzato (con qualche modifica) questa ricetta super semplice, e mi ha stupito notevolmente, pochi ingredienti, resa perfetta. Sicuramente tornerà su questi schermi anche senza lo strato superiore di cheesecake! Purtroppo non è sugar free perchè contiene sciroppo d’acero (anche se in quantità comunque contenute), la prossima volta farò un tentativo con qualche altro tipo di sostituto dello zucchero! 

Red Velvet Brownies di San Valentino

Red Velvet Brownies di San Valentino

 

Red velvet Brownies di San Valentino
Serves 16
Per il "colorante"
  1. circa 2 barbabietole medie o 1 molto grossa, crude
  2. 1 cucchiaio di aceto di mele
Per la parte brownies
  1. 2 uova
  2. 80 gr di sciroppo d'acero
  3. 30 gr di cacao amaro
  4. 100 gr di applesauce
  5. 30 gr di burro di cocco sciolto
  6. 85 gr di farina integrale d'avena
  7. 40 gr di amido di riso o mais
  8. un cucchiaino di estratto di vaniglia o i semi di mezzo baccello
  9. un pizzico di sale
  10. un cucchiaino di bicarbonato
  11. un cucchiaino di lievito per dolci
Per lo strato cheesecake
  1. 120 gr di ricotta
  2. 120 gr di quark (io 0% grassi ma anche full fat va bene)
  3. 60 gr di sciroppo d'acero
  4. 1 uovo
  5. 20 gr di amido di riso o di mais
  6. 1 cucchiaino di lievito
  7. Mezzo cucchiaino di bicarbonato
Facoltativo
  1. Gocce o pezzetti di cioccolato fondente
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Preparate la barbabietola
  1. Pelatela e affettatela a fette sottili, disponete le fette in un solo strato su una teglia ricoperta di carta da forno e infornatela a 120° per circa 1 h e mezza
  2. Pesate 100 gr di fettine di barbabietola cotta e frullatela insieme a un cucchiaio di aceto di mela
Per i brownies
  1. Accendete il forno a 180°
  2. Mescolate in una ciotola lo sciroppo d'acero insieme al cacao, poi aggiungete l'applesauce, l'olio di cocco, le due uova, la vaniglia e metà della purea di barbabietola
  3. In un'altra ciotola setacciate la farina, l'amido, aggiungete poi il sale il lievito e il bicarbonato e mescolate
  4. Unite i due composti mescolando uniformemente
  5. Rivestite uno stampo quadrato di 20 cm circa di lato con della carta da forno leggermente bagnata e accartocciata e strizzata
  6. Versatevi dentro l'impasto livellandolo con una spatola
  7. Per la parte cheesecake
  8. In un mixer frullate insieme tutti gli ingredienti insieme alla seconda metà della purea di barbabietola
  9. Trasferite il composto a cucchiaiate sul composto dei brownies nella teglia, facendo molta attenzione e con delicatezza, cercando di distribuirlo con cucchiaite uniforme perchè una volta distribuito non potrete livellarlo molto
  10. Decorate con pezzetti di cioccolato
  11. Infornate per circa 45 min
  12. Lasciate raffreddare completamente prima di tagliare e servire
Notes
  1. Probabilmente vi avanzeranno delle fettine di barbabietola, che potete congelare per altri usi
  2. Ovviamente viene lo stesso anche senza barbabietola, serve solo a dare colore e fibra
  3. No, la barbabietola non si sente
  4. Si conserva a temperatura ambiente per massimo 24h, in virtù degli ingredienti umidi usati, ma sicuramente chiuso in un contenitore ermetico in frigorifero dura qualche giorno
  5. Se usate farina di avena certificata GF la ricetta è adatta agli intolleranti al glutine
Calories
125 cal
Fat
4 g
Protein
4 g
Carbs
18 g
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

Salvalo su Pinterest! 

Pin: Red Velvet Brownies

Pin: Red Velvet Brownies

Print Friendly, PDF & Email

Instagram

  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Come vi avevo promesso (ovviamente in ritardo) vi ho messo sul blog la seconda ricetta invernale che vi avevo fatto votare nelle stories settimana scorsa: una pasta di farina di ceci, vegane e senza glutine dai sapori decisi e dal ingredienti insoliti!  Il condimento prevede infatti oltre alla cipolla caramellata e al cavolo riccio un “finto” parmigiano veg che diventerà sicuramente una ricetta mai più senza!  LINK DELLA RICETTA IN BIO
Io nel frattempo sono a riposo forzato per una settimana per via di una cervicobrachialgia piuttosto severa, tanto da farmi finire in pronto soccorso nella notte di sabato scorso. Niente palestra ovviamente ma anche niente lavoro con la macchina fotografica e niente guida (che per dove vivo io è come dire niente vita). Collarino ortopedico punture giornaliere. Per non farci mancare nulla. Ma passerà (almeno lo spero!) e nel frattempo ho stilato una lista di cose da fare alla scrivania e al mac che forse questi 7 giorni di “riposo” nemmeno basteranno! 🇺🇸 As I promised last week, here it is the last winter recipe (ok maybe not the last) for this year! Caramelized onion & kale chickpeas flour pasta with “faked” vegan parmesan cheese! It’s totally vegan and gluten free but it’s also a super comfort dish, and I really wish I had a good portion of this pasta right now to confort me since I got prescribed rest and daily injections after my trip to ER last Saturday. Nothing life threatening just a really acute and severe cervicobrachialgia that really knocked me out. Human body is so temperamental! •
•
•
•
#mangioquindisono #kalepasta #caramelizedonion #glutenfree #feedfeedglutenfree  #IFPgallery #foodtographyschool #foodfluffer #goopmake #bareaders #foodartblog #infoodwetrust #saveurmag #thekitchn #huffposttasete #vzcomade #foodstyling #alimentazionenaturale #healthyfoodie #wholeFoodsFaves #ahealthynut  #thrivemags #vegansofig #veganfoodspot #letscookvegan #pastalovers #meatlessmonday #plantabased
  • 🇮🇹 Ieri mattina, come avete visto nelle stories, abbiamo fatto colazione con i miei waffle low carb, conditi con fragole fresche - le prime buone della Basilicata <3 - e la solita salsina fatta con banale cacao amaro allungato con acqua. Almeno una gioia insomma. Avevo finito la farina di mandorle quindi ho usato la farina di cocco (20 gr al posto che 40gr perchè assorbe più liquidi) e ho sostituito il burro di mandorle con burro di cocco e sappiate che sono venuti lo stesso molto bene (ma 4 anziché 5 waffle con le dosi solite). Se vi interessa la ricetta la trovate sempre nel link in bio| 🇺🇸 How good does it feel starting the morning having waffles for breakfast? Very good, I think we all agree on that. And if the waffles are low carb, high protein, sugar free & super easy to make it’s party time!  I posted the recipe in Italian on my blog, but I’m going to copy the ingredients in English here for you people <3 (makes 5 or 4 if using coconut flour)
50 gr of whey protein
40 gr of almond flour (or 20 gr of coconut flour)
1  egg and 50 ml of egg white
1 tbs almond butter (oro coconut or peanut etc)
30/50 gr of greek yogurt
1/2 tsp baking powder + 1/2 tsp baking soda (some tbs of Milk if necessary)
Mix and cook!
•
•
•
•
•
#mangioquindisono #healthyfoodporn #healthybreakfastideas #lowcarb #lowcarbwaffles #senzaglutine #glutenfree #IIFYM #carbcycling #flexiblediet #macrotracking #highprotein #girlswholift #gymgirl #IFPgallery #hautecuisine #foodfluffer #foodtographyschool #imsomartha #fellowmag #thekitchn #thecookfeed #bareaders #appetitejournal #eatprettythings #foodblogfeed #lightwaffles #foodgawter #gloobyfood
  • 🇺🇸 So, according to my Ig, today it’s pi day. And it’s all about pies actually, not the real 3,14 thing. I’m not sure why. But pies are a good answer for every kind of question so who cares. Apparently this blueberries tart that I baked for last 4th of July is the only pie I ever shoot (and the recipe wasn’t perfect so I didn’t even post i!) … what a shame! I’m planning to catch up in the next months and bake tons of pies, meanwhile you should stick to this italian style, blueberries  evoo crust pie! 🇮🇹A quanto pare oggi è la giornata del pi greco. Che però vuol dire cucinare e mangiare torte per gli americani (pies). Come se ci volesse davvero una scusa per cucinare una torta! Ho guardato cosa avevo in archivio nel campo crostate e torte e l’unica che valeva la pena di ripubblicare era questa crostata ai mirtilli con olio evo al posto del burro nell’impasto, di cui tra l’altro non avevo mai nemmeno pubblicato la ricetta perché non mi aveva convinto del tutto. Bisogna rimediare: prossimamente sfornerò altre torte da fotografare e condividere!!! •
•
•
•
#mangioquindisono #foodfluffer #foodphotography #healthyfoodshare #myhealthylife #IFPgallery #foodtographyschool #eatcaptureshare #eatbeautifulthings #thebakedfeed #fromscratch #bakersgonnabake #huffposttaste #mysweettooth #thrivemags #imsomartha #hautecuisines #foodblogfeed #eattheworld #gatheredstyle #flatlaytoday
  • ( ENG BELOW) 🇮🇹Mi sembra di aver capito che la ricetta della mia pizza  semiintegrale senza impasto a lunga lievitazione vi sia piaciuta! Per chi se lo fosse perso trovate il procedimento passo passo salvato nelle stories in evidenza “PizzaNoImpasto” in versione sia bianca simile a questa in foto sia rossa che devo dire, nonostante la mia idiosincrasia per il pomodoro sulla pizza, mi è piaciuto molto!  La ricetta con le dosi precise invece nel link in bio. Addirittura la notizia del mio impasto meraviglioso deve aver fatto il giro del paese perchè mio suocero si è lamentato che preparo ma non faccio mai assaggiare quindi urge un invito a cena in famiglia per rimediare! Prossima volta voglio provare con bufala, pomodorini confit, olive e cipolla caramellata! 🇺🇸 My italian followers really appreciated my no-knead, 24h raising semi-whole wheat pizza dough! Sorry not italian speaking people for the stories in Italian about that pizza! I always feel a little guilt when posting something in Italian because I know it must be sounds very weird for you! I have been wandering for a while if I should post my recipes on the blog in English too, but not sure if someone will be interested in it! Btw who wants a slice of white veggies & burrata pizza? Because I def want one for dinner tonight! •
•
•
•#mangioquindisono #italiansdoitbetter #rincorrerelabellezza #carbload #pizzalovers #myseasonaltable #fromscratch #fellowmag #eatbeautiful #IFPgallery #foodtographyschool #foodfluffer #thenewhealthy #noknad #foodandwine #livewellcaptured #thekitchn #thebakedfeed #bakersgonnabake #burrata #bakefromscratch #munchiesitalia #flatlaytoday #onmytable  #storyofmytable #bhgfood #spoonfeed
  • (ENG below) 🇮🇹 Oggi la ricetta l’avete scelta voi! Nelle stories vi avevo chiesto di scegliere tra due ricette e (per poco) ha vinto questo orzotto con carciofi, gamberi e topinambur! (ma chi aveva votato la pasta gluten free e veg non si disperi: arriva in settimana!) A metà tra inverno e primavera diciamo! E italianissimo! Giuro niente tahine o salsa di soia! Facilissimo da fare, quasi banale, ma è reso speciale dagli abbinamenti di sapori particolarmente azzeccati e dal brodo, che in pratica è una versione super semplificata del fumetto di pesce, fatto con… gli scarti dell’orzotto stesso! Andate sul blog a scoprire tutto! 🇺🇸 About winter that is going to end soon, and spring that is about to blossom! And about simple, smart and classic flavours combinations. Do you have “The flavour thesaurus” by @nikisegnit in your bookshelf? If not, I strongly suggest you to buy it because only reading that amazing book you would know why, exactly, artichokes, shrimps and lemon are the perfect combination for this barley “risotto”! •
•
•
•
#mangioquindisono #embracingtheseasons #myseasonaltable #orzotto #comfortfood #IFPgallery #foodtographyschool #feedfeed #goopmake #f52grams #eeeeeats #inmykitchen #eatcaptureshare #naturallight #eatprettythings #saveurmag #instafood #tastingtable #foodandwine #beautifulcuisine #italiansdoitbetter #topinambur #eatingwell #eatseasonal #farmtotable #barley #foodfluffer #foodartblog
  • (ENG IN FIRST COMMENT) 🇮🇹 Come fare a  trasformare un banale e umile cake alle carote e mandorle (senza glutine e senza latticini) in un dessert degno di una cena tra amiche, o addirittura per Pasqua? Vestendolo a festa ovviamente. Quindi anziché servirlo in un tovagliolo come si fa solitamente,  aggiungete una cucchiaiata di yogurt greco - o panna acida per i più golosi - qualche mirtillo, qualche pezzetto di arancia e mango e servitelo in un piatto d’eccezione. Come questi coloratissimi piatti di @villadestehometivoli che trovate in una campagna promozionale sul celeberrimo @westwing.it fino al 10 marzo! A volte basta solo cambiare contesto, aggiungere un tocco personale a una ricetta (come la fava tonka, l’ingrediente segreto che regala un aroma speciale e profumatissimo al cake!) per vederla sotto una nuova luce! Basta un fiore, un servizio di piatti di qualità, un tocco di colore e la nostra tavola diventa curata ed elegante, senza essere né rigida né troppo formale!
#ad #MyWestwingStyle #villadestehometivoli
SALVA LA RICETTA!
Sappiate che rimane morbidissimo per giorni quindi se avanza (SE) è perfetto per la colazione il giorno dopo! 3 uova
100 gr di miele
80 gr di olio evo delicato
200 gr di carote grattuggiate
100 gr di farina di mandorle
100 gr di farina di riso integrale
1 cucchiaino di lievito per dolci
la scorza di un’arancia
una fava tonka grattugiata (o vaniglia)
Con una frusta elettrica montate le uova con il miele a lungo fino a renderle chiare e spumone
Aggiungete sempre montando anche l’olio a filo
Aggiungete le carote grattugiate e strizzate e mescolate
A parte unite  gli altri ingredienti
Unite le farine al composto di uova e carote e mescolate con delicatezza con una spatola
Versate in uno stampo per plumcake da 10x20 cm e infornate in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti  #mangioquindisono #sponsored #springiscoming #springishere #atavola #beautifulcuisines #myseasonaltable #carrotcake #hautecuisines #eatyourcolors #fellowmag #foodforfuel #eatrealfood #glutenfree #senzaglutine #appetitejournal #inmykitchen #foodandwine #feedfeedglutenfree #thatsdarling #storyofmytable #flashofdelight #seeingthepretty #embracingtheseasons
  • (ENG BELOW) 🇮🇹 Mettiamo che avete ospiti a cena, sono in tanti, voi avete tempo di cucinare sì, ma ammettiamolo, preferite passare quel tempo sul divano a leggere o a farvi un bagno caldo, ma volete comunque organizzare una cena carina e divertente. Cosa fare? Ordinare a domicilio? Se vivete sperduti in campagna come me non è un’opzione percorribile, potete invece preparare questo meraviglioso chili con carne in versione low fat (quindi adatto anche per i giorni high carb se siete in carb cycling!) e “italianizzata”. Ogni ospite si servirà da solo e ci metterà sopra quello che vuole! Una cottura lenta e lunga è vero, ma vi richiede solo 5 minuti di lavoro il resto del tempo fate altro, e sì, sono tanti ingredienti ma alla fine basta metterli tutti in pentola, e soprattutto basta non dimenticarsi l’ingrediente segreto… il cioccolato! Pensate sia matta? Invece è un ingrediente spesso usato nel chili, provate e fatemi sapere se non fa la differenza! Link della ricetta in bio! 🇺🇸 One of the best thing of being an adult(ish) human being is planning dinners with friends at your own place! And I think that for beginners tex-mex is always a good idea: you make an easy peasy chili con carne big pot (secret ingredient: chocolate!) and you let your guests serve themselves, and choosing their own accompaniments and additions! For me it’s crumbled low fat queso, greek yogurt, lime and crumbled tortillas! How do you like your chili?
•
•
•
•
#mangioquindisono #lowfat #glutenfree #senzaglutine #corn #texmex #cuisinetheworld #thenewhealthy #mynourish #crowdpleasing #eattheworld #healthyfoodie #eatbetternotless #wholefoodsfaves #flatlaytoday #foodblogfeed #foodfluffer #ifpgallery #thekitchn #huffposttaste #beautifulcuisine #foodtographyschool #moodygrams #seeingthepretty #eatcaptureshare  #chiliconcarne #foodartblog #thehubfood
  • (ENG BELOW) 🇮🇹Devo dire che questa cosa del carb cycling non mi sta dispiacendo. Nei giorni low carb come ieri posso mangiare la mia metà di avocado e nei giorni high carb mi cimento nei lievitati come mai prima d’ora! Certo va tutto organizzato e calcolato bene ma da maniaca del controllo come me non è un gran problema. A proposito, ieri era solo lunedì e già ho dovuto rimandare due impegni che mi ero ripromessa di svolgere - non so con che coraggio avessi pensato di riuscire ad andare in banca di lunedì, follia pura - la mia parte razionale mi dice che non è un gran problema, la mia parte ansiosa mi urla che moriremo tutti e il destino è segnato. Tant’è. Parlando invece di avocado, se ci mettete il cioccolato vicino può sembrare un’assurdità e invece viene quella glassa deliziosa (e senza zucchero) che avevo usato per la mia torta di compleanno e che può essere servita da sola come mousse! Se ve la siete persa ve la rimetto nel link in bio! 🇺🇸 I have to admit this carb cycling thing isn’t so bad at all: during low carbs day I can enjoy my beloved half avocado and chocolate, tahini and so on, and on high carb day I’m baking like no tomorrow! You need to be quite organised and prepared to cycle your carb, but it’s kinda funny! BTW, speaking of high fat, I strongly suggest you to think  outside the box because avo, chocolate and tonka fava beans make a perfect high fat sugar free delicious chocolate mousse! •
•
•
•
#mangioquindisono #mangiosano #healthyeating #highfat #avocado #chocoholics #carbcycling #flatlaytoday #ifpgallery #foodfluffer #foodartblog #ingredients #eeeats #eatcaptureshare #fromscratch #mysweettooth #pursuethepretty #thenewhealthy #flexiblediet #buzzfeedhealth #eatyourfat #thrivemags #plantbased

Seguimi!