Galette integrale di porcini e spinaci

Galette integrale di porcini e spinaci Galette integrale di porcini e spinaci

Non rinunciate al piacere della torta salata perchè siete a dieta! Scegliete la galette integrale di porcini e spinaci.

Una crosta leggera ma croccante che racchiude un ripieno delizioso con ricotta, porcini e spinaci. Perfetta per il pranzo, ma anche per il brunch o un picnic!


 

Galette integrale ai porcini e spinaci

Galette integrale ai porcini e spinaci

Finalmente è arrivato l’autunno. Anche se fa caldino io già sbavo di fronte all’idea del mio ormai prossimo accoccolarmi sul divano con la copertina di pile e in mano la mia tazza preferita di tè oolong aromatizzato alla torta al cioccolato (giuroh!) Io ve lo dico, aspettatevi tantissime ricette con la zucca (perchè qui nel mantovano è una specie di istituzione popolare più che un ingrediente, e a ben ragione!) tante zuppe (perchè la zuppa e la vellutata sta all’autunno come l’insalata mista sta all’estate) e tante cosine con i funghi, che sono uno dei miei ingredienti preferiti al mondo. Cominciamo quindi con questa galette integrale di porcini e spinaci, vegetariana, con una crosta incrdibilmente croccante considerata la scarsa quantità di grassi, che fa una bellissima figura sul tavolo imbandito per la cena con amici in montagna subito dopo la passeggiata a raccogliere castagne.

La galette è una torta francese a base di pasta brisè stesa su una teglia e come rimboccata sul ripieno. E’ un classico della cucina rustica e può essere sia dolce – solitamente con un ripieno di frangipane e fette di frutta come prugne o pesche – sia salata. In pratica è la nostra torta salata.  

C’è una folta schiera di persone là fuori – sì, dico proprio a te – che ritiene le torte salate un piatto sano perchè beh, c’è la verdura dentro e (solitamente) non c’è la carne. Mi duole tantissimo dirvi che siete fuori strada. E no, il problema non è il ripieno perchè la ricotta può essere un’ottima fonte proteica se di bu0na qualità, e se si dosano bene i condimenti siamo a cavallo, il problema è invece la crosta perchè le torte salate nostrane, sia comprate al supermercato o in rosticceria, sia homemade sono fatte con la pasta brisè o la pasta sfoglia. I rotoli da banco frigo prefatti sono comodissimi, lo so anch’io, ma contengono le peggio cose e quantità di grassi di dubbia origine da far impallidire Homer Simpson.

 Galette integrale di porcini e spinaci

La pasta brisè  homemade è piuttosto facile, mentre fare in casa la pasta sfoglia è onestamente laborioso; in entrambi i casi ad ogni modo si usa (tanto) burro e farina bianca, con un guadagno in salute e in leggerezza non poi così notevoli. Dunque sì a pasta brisè fatta in casa per le occasioni speciali (qui trovate un’idea alleggerita che avevo provato lo scorso Natale, sempre guarda caso coi funghi), ma ancora meglio sì a questa crosta leggera, con pochi grassi,con fiocchi d’avena e semi di lino per ottenere una consistenza incredibilmente croccante. La crosta di questa galette integrale ai porcini è talmente semplice e perfetta che può essere tranquillamente adottata per le torte salate all’italiana nella cucina di tutti i giorni.

Galette integrale di porcini e spinaci

Sul ripieno sono rimasta sul facile e classico, ricotta, porcini e spinaci. Pochi porcini per ovvie questioni di rapporto qualità/prezzo, qualche fungo secco che insomma si deve sempre tenere in dispensa, e gli spinaci li ho sbollentati prima, per una questione di abitudine e perchè così tanti spinaci occupano meno volume. Insomma easy peasy. Si mangia come una pizza e ha un profumo favoloso mentre cuoce, va mangiata tiepida e potete servirla come antipasto, come piatto unico o come primo a seconda di quanti commensali se la divideranno e di cosa cucinerete da accompagnamento.

I porcini non sono assolutamente necessari, potete usare qualsiesi fungo anche coltivato, anche gli champignons da supermercato, ricordatevi perchè se è vero che più è alta la qualità di un ingrediente meno ne sarà necessario, è vero anche il contrario: tenetene conto. 

L’idea l’ho tratta da qui ma sia il ripieno sia la crosta sono molto rivisitati. 


 

GALLERY 

Galette integrale ai funghi e spinaci
Serves 4
Per la crosta aromatica integrale
  1. 120 gr di farina 00 integrale
  2. 80 gr di occhi d'avena
  3. 2 cucchiai di semi di lino dorati
  4. 2 cucchiai di olio evo
  5. 80/100 ml di acqua fredda
  6. 1/2 cucchiaino di bicarbonato sale e pepe
  7. timo e erba cipollina secchi
  8. qualche fungo secco
Per il ripieno
  1. 200 gr di ricotta di buona qualità
  2. funghi porcini (o altri) in quantità desiderata funghi porcini liofilizzati (o secchi)
  3. un paio di manciata di foglie di spinaci fresche
  4. 1 uovo
  5. due cucchiai di parmigiano grattuggiato
  6. un pizzico di noce moscata
  7. 2 cucchiai di pinoli
  8. sale e pepe
  9. uno spicchio d'aglio
  10. timo maggiorana e erba cipollina secchi
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Preparate l'impasto
  1. Nel mixer tritate semi di lino e occhi d'avena no ad ottenere dei grani ni ma non troppo sottili poi aggiungete spezie, sale, farina e bicarbonato e frullate un paio di secondi per mescolare
  2. Aggiungete l'olio al mixer e tritate no ad ottenere come delle briciole
  3. Aggiungete l'acqua poco alla volta e tritate no a che l'impasto si staccherà dai bordi e andrà a formare una palla
  4. Tirate fuori dal mixer l'impasto e date una lavorata veloce per compattarlo bene
  5. Copritelo e lasciatelo riposare una mezzora in frigo mentre preparate il ripieno
Per il ripieno
  1. Lavate e pulite gli spinaci freschi togliendo il gambo centrale e sbollentateli per qualche minuto in una pentola con un dito d'acqua, no a farli afflosciare.
  2. Tritate i gambi dei porcini a dadini sottili poi fateli trifolare in un padellino antiaderente in un cucchiaio d'olio con mezzo spicchio d'aglio tritato ne e le erbe aromatiche
  3. Mentre i gambi rosolano aggiungete anche i funghi secchi (precedentemente ammollati se si tratta di funghi essiccati, direttamente in pentola se liofiizzati) e fate cuocere 5/10 minuti mescolando e salando verso ne cottura
  4. Mescolate la ricotta con l'uovo, il parmigiano e il composto di funghi appena cotto, poi salate, pepate, aggiungete un pizzico di noce moscata e un po' di erba cipollina e timo
  5. Grigliate su una piastra bollente e leggermente unta le cappelle dei porcini fino a caramellarli
Assemblate La Galette
  1. Accendete il forno a 180°
  2. Riprendete l'impasto e armandovi di pazienza stendetelo in una sfoglia sottile di forma più o meno rotonda ma con i bordi non netti e precisi
  3. Spalmate la galette con la crema di ricotta lasciando liberi 2,5 cm di bordi
  4. Aggiungete i porcini grigliati e gli spinaci e poi richiudete con cautela i bordi verso l'interno
  5. Completate con un lo d'olio, macinata di pepe fresco e qualche rametto di timo fresco o secco
  6. Infornate a 180 per circa 30/40 min
  7. Verso ne cottura tostate in un pentolino i pinoli e poi cospargetevi la galette, rimettendola in forno per gli ultimi 10 minuti circa
  8. Servite tiepida
Notes
  1. Potete ovviamente sostituire i porcini con qualsiasi altro tipo di fungo, ma non tutti si prestano a essere grigliati, quindi nel caso trifolateli in padella e prevedetene una quantità maggiore
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/

MANGIO.quindi.SONO

Print Friendly, PDF & Email

You May Also Like