ISCRIVITI E SEGUIMI!

Instagram

  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Questa foto inutile per dire che… è online! Parlo del mega post (è lunghissimo!!! 😱) che è uscito oggi sul blog, la guida definitiva su come scegliere e dove comprare i vostri props per la food photography e i famosi fondali di cui tutti mi chiedete! Un post in italiano per italiani, quindi negozi (online o fisici) italiani o EU based, per evitare spese di spedizione folli, con i link e i miei consigli per gli acquisti, dedicati anche e soprattutto ai principianti.  Con anche un elenco di altri account da seguire per avere più info su tema props & styling. Mi è costato anni di vita, ve lo dico, soprattutto perché in fondo in fondo in fondo al post trovate da SCARICARE GRATIS il pdf con il riassuntone e i link da salvare! Andate SUBITO nel link in bio a leggere se siete interessati, e se avete altri suggerimenti scrivetemeli qua sotto o in dm che li aggiungiamo!  In collaborazione con il gruppo degli allievi di @moniquedanna_ph 🇺🇸 This white photo, because of today’s theme of #eatcaptureshare challenge by @thelittleplantation , but also because I wrote on the blog a food props and backdrops guide for italian food photographers and stylist! Featuring also some useful account to follow, but - sorry people - only in Italian💔(You, english or american people, already have a lot of useful posts to read  about that on lots of blogs!)
•
•
•
•
•
#mangioquindisono #foodtographyschool #foodstyling #italianfoodblogger #foodfotography #igersitalia #foodbloggeritaliani #fooditaly #still_life_gallery #props #foodphotographybackdrops #propstore #consiglipergliacquisti #vscofood #thehub_food #f52grams #foodblogfeed #flatlaytoday #backdrop #ceramics
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Cosa faccio quando ho caldo, poco tempo, poca voglia, poca forza e devo fare colazione o spuntino ricco di proteine? Un frullato proteico. Sì ma niente a che vedere con quei beveroni che sanno di morte. Questa è la mia ricetta segreta (beh mica tanto segreta, alla fine è banalissima) per un frullato proteico buonissimo, saziante e veloce, che ti risolve la colazione quando ci sono 40 gradi all’ombra. 5 ingredienti in dosi variabili a seconda delle esigenze, io vi metto quelle che uso di solito ma potete variarle: 15gr whey (alla vaniglia), 120 frutti di bosco congelati, 2 cucchiaiate di yogurt, latte (anche veg) e una punta di  cucchiaino di xantano.  Mettete i primi tre ingredienti nel frullatore e frullate, aggiungete latte e xantano e frullate ancora per almeno un minuto per avere la consistenza densa e “gelatosa”. Gustate subito! 🇺🇸 Ok this smoothie is my summer secret weapon. You know when you’re so  tired, flushed, hungry, and it’s so hot you can’t think? Well, usually you eat ice cream in that situation I know, but if you are on  a low cal diet and you have to make a high protein easy breakfast or snack, this is for you friend. Just 5 ingredients (dose for me, but you can make some changes if you need): 15 gr of vanilla whey powder, 120 gr of frozen mixed berries, 2 tbs yogurt, a splash of milk and 1/2 tsp xanthan gum. Add first 3 ingredients to the mixer and blend, then add milk and xanthan and blend again for about 1 min untile it get frothy and thick! Enjoy immediately! And also this is my entry for “pink” #eatcaptureshare challenge  by @thelittleplantation (btw pink always makes me struggle!) #mangioquindisono #eatprettythings #eatcolorful #foodtographyschool #eatyourfruit #summeriscoming #myseasonaltable #healthysnack #proteinshake #highprotein #lowcal #fitfam #IFPgallery #foodfluffer #IIFYM #eatcleanrecipes  #foodtographyschool  #naturallight #summerbreakfast #howissummer #thekitchn #thehub_food #hautecuisines #girlswholift
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Stanca distrutta e sfatta da questa eterna giornata. Per via dei miei malesseri di settimana scorsa ho saltato qualche giorno palestra e dopo il ramping in squat (3x90 kg) stamattina facevo fatica non solo a scendere le scale, a sedermi, a chinarmi, ma anche solo a camminare in piano. Ma sono solo io o quando si hanno così tanti doms sembra tutto più faticoso? Essere tornata in palestra stamattina non ha aiutato. Sapete cosa potrebbe tirarmi su di morale? Questo piatto che vedete in foto, una bella porzione di pasta al forno vegetariana agli asparagi in versione super leggera, ma arricchita di fave, basilico e burrata affumicata… fenomenale! E per niente pesante! Purtroppo è solo un vago ricordo di quando l’ho fotografata. Chi me ne fa apparire un piatto qui ora? La ricetta per prepararmela è nel link in bio 😛
🇺🇸 I’m sooo freaking tired today.  I’ve skipped some workout last week due to my stomach illness and yesterday I did squat ramping (3x90 kg) —> today I can’t even walk because of doms. And let me be honest, life it’s incredibly harder when your butt and legs scream. Anyway I’m sure a plate of these asparagus vegetarian baked pasta would have made my day better, unfortunately this pic is from a few weeks ago :( And now I’m craving pasta bake.  Obv my green entry for #eatcaptureshare by @thelittleplantation
#mangioquindisono #mangiosano #pastabake #springcooking #myseasonaltable #asparagusseason #italiansdoitbetter #eatyourgreens #celebratehealthier #IFPgallery #thebakedfeed #goopmake #foodfluffer #naturallight #infoodwetrust #eatcleanrecipes #rincorrerelabellezza #imsomartha #eatyourcolors #appetitejournal #foodtographyschool #shareyourtable
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Non sono il genere di persona che si fa i complimenti da sola, anzi proprio il contrario. Ma amici, dovete credermi, quando ho assaggiato la salsa di quest’insalata di patate mi sono convinta di essere finita in Paradiso. L’ingrediente segreto? L’aglio nero! Lo conoscete? Non è una varietà di aglio ma aglio lasciato invecchiare a temperature e umidità controllate per circa 60 giorni e così fermenta e diventa cremoso, sapido e profumato, quasi dolce, per niente acre. Un ingrediente stupefacente che non ero sicura di saper abbinare ma andando a tentativi è uscita fuori una cosa libidinosa! Per scoprire gli altri ingredienti segreti e la ricetta swipe a destra! 🇺🇸 I’m not the kind of person who easily compliment herself, BUT, when I tasted this potatoes salad dressing I really thought I went to Heaven: most delicious thing I ever made.
And the secret ingredient is… black garlic! Do you know what black garlic is? It is made ageing garlic heads a medium temperature (60° two 77°C) for 60 yo 90 days without any preservatives and additives: the fermentation process turn the cloves black, soft, sweet and sticky like a date!  It’s very common in Asian and Korean dishes and after a few attempts and tasting I made a very flavoured dressing I used to dress a roasted potatoes salad inspired by a @featingathome recipe. If you  want to know the other special ingredients just swipe right! And this I my entry for today’s theme of #eatcaptureshare challenge by @thelittleplantation
•
•
•
•
•
#mangioquindisono #foodfluffer #getminimal #foodtographyschool #chiaroscuro #foodstyling #thehub_food #thesupperclubmag #vegansofig #potatoessalad #blackgarlic #fermentedfood #mycommontable #foodandwine #foodphotographyandstyling #foodblogfeed #shareyourtable #thekitchn #thefeedfeedglutenfree #senzaglutine #glutenfree #miso #eatforyourgut #IFPgallery #goopmake #f52farmstand #barereaders
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Cosa c’è di meglio di un french toast? Ma un french toast ripieno ovviamente! Se poi è fatto con pane semi integrale fatto in casa (sempre ricetta di @paoletta_sersante) è ancora meglio no? I french toast hanno una brutta nomea, me ne rendo conto, perché l’originale è fritto in tanto burro e piuttosto pesante, anche perchè fatto con pan brioche, ma i miei sono tutta un’altra cosa! Con un pane soffice ma consistente, uova e albumi, pochissimi grassi in cottura e un ripieno di ricotta aromatizzata al cocco e lamponi arrostiti diventa una colazione bilanciata meravigliosa nel weekend o una portata perfetta per un brunch! Sul blog nel link in bio la ricetta e i trucchi per un french toast ripieno a prova di inesperto! 🇺🇸 Is there anything better than having french toast for breakfast? Obv yes, having coconut flavoured ricotta and roasted berries stuffed french toast! And if you use homemade semi whole grain bread, and just a little oil for cooking, we can  even call it a very healthy, balanced and fulfilling breakfast! Look at those shiny berries! The perfect entry for theme 2 of #eatcaptureshare challenge by @thelittleplantation •
•
•
•
•
#mangioquindisonno #frenchtoast #foodfluffer #healthybreakfast #eatrealfood #foodtographyschool #myseasonaltable #lifeandthyme #bakersofinstagram #thefeedfeed #imsomartha #bakedfromscratch #vsco_food #beautifulcuisines #saveurmag #thekitchn #huffposttaste #celebratehealthier #springcooking #theartofslowliving #aquietstyle  #aslowmoment #morningslikethese #beautyinsimplicity
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Sì sono tornate le ciliegie! Finalmente! Pensate che io vivo a pochi chilometri da uno dei luoghi di maggior produzione di ciliegie in Italia, ossia Ceresara! Ogni anno si svolge una festa con tanti piatti a base di ciliegie tra cui il famigerato tortello alle ciliegie che non ho mai avuto l’occasione (o il coraggio9 di assaggiare, ma non manco mai di comprare qualche etto (ehm kilo) di ciliegie locali! E cose ci si fa oltre a mangiarla una dopo l’altra? Perché non una coppa foresta nera? E se vi dicessi che è completamente senza zucchero? Strati alternati di diversa consistenza di cioccolato, ciliegie e panne (finta!). Cosa chiedere di più? Direi la ricetta, dell’anno scorso, che ritrovate in bio! 🇺🇸 I have never met a single person who doesn’t love cherries. Seriously, if you don’t love them, write me, because I really don’t believe you exist! Anyway, I live near Ceresara, in Northern Italy, and there they grow a freaking amount of cherries, they even make pasta with them! Every year I buy some kilos of those local cherries -  to ensure I don’t forgot the flavour, of course - and I make some amazing summer desserts such these sugar free black forest trifles! They are incredibly healthy and make the perfect easy to make dinner dessert! •
•
•
•
•
#mangioquinndisono  #fsbeforeandafter #foodtographyschool #summerseason #blackforest #sugarfree #senzazucchero #cherryseason #healthydessertideas #eatprettythings #fromscratch #imsomartha #myseasonaltable #foodfluffer #vsco_food #hautecuisines #f52grams #beautifulcuisines #theprettyblog #lifeandthyme #hocsupperclub #fellowmag #getminimal #eatcaptureshare #firstweeat #saveurmag #IFPgallery #thefeedfeedchocolate #don_in_cucina
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Oggi non mi sento granché bene, erano diversi giorni che avevo la pancia sottosopra ma avevo dato la colpa al cambio di dieta, ma ieri sera e oggi sono stata male. Ho portato fuori l’immondizia e sono tornata a casa che avevo il fiatone e mi sentivo morta dentro. Addirittura ho meno fame, siamo tutti sconvolti qui. Insomma per farla breve anzichè dedicarmi agli shooting e all’editing che avevo in programma oggi ho dormito praticamente tutto il pomeriggio. E ovviamente mi sono sentita in colpa per questo. Ma quanto siamo stupide noi donne?
In ogni caso ci tenevo a dirvi che la stagione degli asparagi è davvero agli sgoccioli, ma io ho ancora ben due ricette da proporvi, che arriveranno a brevissimo, nel frattempo vi ricordo che trovate queste galette sul blog, non sono difficili come sembrano e sono una festa per gli occhi!
🇺🇸 Today I haven’t been very well. My stomach has been upset for a few days but I blamed the diet change (yess, another diet, yeeeee… not). But last night and today i’m feeling like crap, completely without strength, so I decided to postpone all my editing and shooting commitments and I had an afternoon long nap. Obv feeling absurdly guilty about that, how can I be that silly? Anyway, luckily,  for @thelittleplantation spring challenge #eatcaptureshare n1 theme I had ready in my files these galettes bretonnes that actually are one of the most delicious thing I cook and shoot at this season! What a pity asparagus season is soon to be over! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #eatcleanrecipes #galettebretonne #myseasonaltable #foodstyling #belightinspired #springcooking #eatseasonal #foodtographyschool #IFPgallery #simpleandstill #f52grams #hereismyfood #lifeandthyme #eatpretty #eatyourveggies #eatrealfood #fromscratch #seekthesemplicity #springmood #eattheworld #foodiefeature #spoonfeed #appetitejournal #foodfluffer #huffposttaste
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Per me è ufficialmente iniziata l’estate. C’erano 30 gradi in casa mia questo weekend. Vi dico solo che dopo essere andata a letto alle 2 e mezza (per finire una cosa, mica per fare baldoria) dicendo “tanto dormo domani mattina” mi sono svegliata alle 7 e mezza che mi sembrava di andare a fuoco, potevo cuocermi un uovo al tegamino sulla testa. Al che ho ceduto e abbiamo acceso entrambi i condizionatori. E’ la vita. Quindi mi sembra il momento giusto per affogare la disperazione preparando questa cheesecake vegana  al cioccolato e mirtilli che vi ricordo trovate sul blog.  Niente tre chili di anacardi nel ripieno, lo giuro! Ed è dolcificata con poco poco sciroppo d’acero, quindi pure leggera dai! 🇺🇸 Summer is here for me. 30° C in my house last weekend. I could’t sleep for the heat, since for some reason when it’s too hot my body stores the heat instead of dissipating it. Not so funny. Headache for the next three months, yeeeeh. Please kill me now. Or at least give me a slice of my vegan blueberries and chocolate cheesecake! No cashew in the filling i swear, and it’s gluten free and sweetened only with a little maple syrup! And to me it’s the perfect entry for @giedre_barauskiene, @kamilekave and @thegreencreator #berriesonmytable challenge! •
•
•
•
•
#mangioquindisonon #berriesseason #summeriscoming #vegancheesecake #healthycheesecake #healthysweet #mysweettooth #imsomartha #IFPgallery #foodfluffer #foodtographyschool #eatcaptureshare #eatprettythings #glutenfree #senzaglutine #vegantreat #beautifulcuisines #foodanadwine #vscofood #eatrealfood #myseasonaltable #eatcolorful #berries #thrivemag #fellowmag
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 La prima volta che mangiai una terrina di carne in crosta avevo 18 anni.  Era ripiena di coniglio e pistacchi. Era Parigi, si congelava e erano giorni che ci cibavamo di baguette e kebab. Fu una rivelazione. Per anni ho pensato di realizzarla senza mai averne il coraggio, finché non ho visto la foto su libro di @thecooksatelier del Duck Paté en Croute e mi sonno convinta a tentare di riproporla alleggerita. Un guscio di frolla all’olio, leggera, basta su una delle tante ricette di @alternativeeating, un ripieno di  maiale, pistacchi e piselli per renderla primaverile e aromatizzato con salvia, noce moscata e macis. Non lasciatevi ingannare, non è una ricetta davvero difficile come sembra - anche se non è per principiati sicuramente - ed è davvero poco condita rispetto all’originale. Servita con mele a fette, senape e sottaceti è un tripudio per le papille gustative che vi farà sentire (quasi) a Parigi per un momento.  Ricetta nel link in bio 🇺🇸 The first time I ate a crusted meat terrine I was 18 years old. It was a rabbit and pistachios terrine. I was in Paris, it was freaking cold and we’ve been eating baguettes and kebabs for days. It was an epiphany. For years I’ve been thinking about it  but I finally made up my mind when I saw the Duck Patè en Croute on @thecookstatelier book. I developed a lighten up version of the classic french meat terrine, with lean pork, pistachios and peas, seasoned with sage, nutmeg and macis, all packed in a  evoo crust. Surprisingly healthy, this terrine, served with pickles, apple slices and mustard, it’s like a time machine that brought me back to that time in Paris. •
•
•
•
#mangioquinndisoon #frenchcooking #myseasonaltable #cuisinnesworld #eattheworld #wetravelwithgusto #healthyish #thenewhealthy #foodfluffer #foodtographyschool #eatcaptureshare #feliceadesso #infoodwetrust #naturallight #foodstyling #flashofdelight #eatpretty #imsomartha #fromscratch #pork #terrina #saveurmag #hautecuisines #thatsdarling

Seguimi!

About Me

Chiara Gavioli nasce e cresce a Milano dove frequenta la facoltà di Medicina e Chirurgia. Verso la fine del suo percorso universitario decide di cambiare carriera e dedicarsi completamente alla cucina e alla fotografia di food, tramite il suo blog Mangio Quindi Sono, aperto nel 2014. Ora vive nella campagna mantovana con suo marito, adora collezionare props e stilare liste di cose da fare.Nella sua dispensa non mancano mai miso tahine e avocadoQui trovate ricette salutari, consigli e trucchi per mangiare sano con piatti bilanciati ma deliziosi e che appaghino anche la vista. Mangiare sano non è mai stato così bello, e la vita è troppo corta per mangiare cibo brutto. Mangio quindi Sono vuole essere un luogo inclusivo quindi trovate ricette onnivore così come vegan, gluten free così come dairy free. Ma niente detox e nessun dogma assoluto.

La mia gallery su Healthy Aperture

my healthy aperture gallery

La mia gallery su Foodgawker

my foodgawker gallery
Cheesecake senza zucchero alla zucca

Questi deliziosi quadrotti di cheesecake senza zucchero alla zucca sono rimasti nella macchina fotografica – cioè le foto, ovvio, il cheesecake ce lo siamo pappato – per diverse settimane.  Negli ultimi tempi avevo postato diverse ricette di dolci e non volevo che la mia home fosse sovraffollata di ricette di dessert, quindi volevo aspettare a pubblicarla. Non so se ci avete fatto caso ma sia nel blog che su instagram tendo a postare molte più ricette salate che dolci e non è un caso; penso infatti che i dolci – anche se sani come in questo caso o in molti altri casi – debbano avere un ruolo marginale in una dieta (intesa come modalità di alimentarsi, genericamente) perchè questa possa essere considerata sana.

Cheesecake senza zucchero alla zucca

Cheesecake senza zucchero alla zucca

Se ci pensiamo, non c’è nessun bisogno biologico per cui dovremmo mangiare dolci: lo zucchero non è un alimento essenziale nell’alimentazione, tant’è che la raccomandazione dell’OMS riguarda le dosi massime e non necessarie (come invece per altri nutrienti come vitamine, fibra etc), che corrisponderebbero al 5/10% del totale calorico della giornata. Essenzialmente circa 25/50 gr di zucchero al giorno: davvero pochissimi! 

Questo significa che non c’è nessuna ragione biologica per mangiare dolci a colazione, o a merenda. Se non ovviamente una certa gratificazione psicologica, che non va nè negata nè colpevolizzata a mio parere, perchè siamo biologicamente predisposti a desiderare cibi ricchi di zuccheri e grassi quali sono i dolci (ripeto anche se sani). Noi non mangiamo solo per alimentarci ma anche per questioni culturali, sociali e tanti altri motivi, e chi mi conosce sa quanto io rivendichi la legittimità del ruolo “non biologico” del cibo nella vita.  Questo quindi non per dire che non bisogna mai mangiare dolci, ma che anche per quelli sani il concetto di portion control e di frequenza è fondamentale. 

Cheesecake senza zucchero alla zucca

Cheesecake senza zucchero alla zucca

Ad esempio avete mai provato a fare colazione salata? Io la trovo deliziosa, c’è tanta scelta, sazia di più e si “risparmia” zucchero. Due uova soft boiled su pane di segale tostato? La mia colazione preferita. Sì, lo so  che un pain au chocolat è più buono, non lo nego e non lo negherò mai, ma si tratta di scelte. Ed ecco perchè qui sul blog come sul mio profilo instagram trovate spesso più ricette salate che dolci: nella mia alimentazione il dolce copre il 15% massimo.  Ripeto è una scelta personale, ma basata sulle motivazioni di cui sopra.

Questo non vuol dire che io non prepari dolci! Anzi adoro infornare torte e biscotti! Ed ecco che questi quadrotti di cheesecake senza zucchero alla zucca sono un’idea perfetta per divertirsi a infornare dolci senza eccedere nello zucchero, perchè utilizzano vitafiber e xilitolo.  Cosa sono? Sicuramente ne abbiamo già parlato ma se non avete idee ecco un sunto: sono alternative allo zucchero a kcal ridotte e impatto glicemico praticamente nullo. Lo xilitolo viene estratto dalla betulla mentre il vitafiber è un una fibra solubile prebiotica, la particolarità è che il primo conferisce il sapore dello zucchero alle ricette, il secondo invece la consistenza, ecco perchè spesso vengono usati in coppia! Io in questa cheesecake alla zucca ho deciso di usare lo xilitolo per il ripieno, perchè non serviva a dare consistenza, e il vitafiber nella crosta per aumentare la “croccantezza”

Cheesecake senza zucchero alla zucca

Cheesecake senza zucchero alla zucca

 

Come potete vedere dai valori ne è venuta fuori una cheesecake senza zucchero decisamente ad apporto calorico contenuto, moderatamente iperproteica, con un quantitativo di grassi contenuto perchè la crosta ricca di grassi buoni è bilanciata dai latticini low fat della farcia (ma sentitevi liberi di usare anche i full fat!). Possiamo considerarla low carb parzialmente, l’idea iniziale era di non usare l’avena nella crosta per renderla veramente low carb, ma la consistenza così non mi convinceva. Sicuramente però le dosi per la crosta possono essere ridotte (proporzionalmente, è ovvio) perchè come vedete dalle foto è venuta una base fin troppo spessa!

Cheesecake senza zucchero alla zucca

Cheesecake senza zucchero alla zucca

la zucca è un po’ fuori stagione, me ne rendo conto, ma io abito nel mantovano qui la zucca la trovo buona da settembre a aprile in pratica! Ero indecisa se postare la ricetta ora o aspettare il prossimo autunno, ho chiesto nelle instagram stories cosa ne pensassero i miei follower (a proposito mi seguite? Qui) e i sì hanno vinto a gran voce!

L’idea della cheesecake a strati l’ho presa da questa ricetta, ma poi ho usato ingredienti diversissimi.

Se invece non avete voglia di impelagarvi con xilitolo e altri ingredienti strani vi consiglio di provare l’altra mia cheesecake, questa, in cui utilizzare miele o sciroppo d’acero, magari aspettando un mesetto e facendola con le fragole! 

Cheesecake alla zucca senza zucchero
Serves 16
Per la base
  1. 2 cucchiai di semi di chia
  2. 50 gr di noci pecan o normali
  3. 50 gr di mandorle
  4. 30 gr di farina di cocco
  5. 40 gr di vitafiber
  6. 60 gr di fiocchi avena
  7. 30 ml di acqua
  8. 30 ml di olio di cocco
  9. mix di spezie per pumpkin pie o per speculus (o cannella)
Per il ripieno
  1. 3 uova
  2. 500 gr di quark 0% grassi
  3. 200 gr di skyr 0% grassi
  4. 25 gr di whey alla vaniglia o neutre
  5. 15 gr di amido di riso
  6. 80 gr di xilitolo
  7. 1 cucchiaino di lievito per dolci
  8. 200 gr di purea zucca già cotta e frullata
Per decorare
  1. cioccolato fondente
  2. olio di cocco
Add ingredients to shopping list
If you don’t have Buy Me a Pie! app installed you’ll see the list with ingredients right after downloading it
Instructions
  1. Accendete il forno a 180°
  2. Riscaldate 30 ml di acqua con 40 gr di vitafiber in un pentolino a fondo spesso, portate a bollore con fiamma bassa, mescolando con un utensile di legno o plastica, lasciate bollire per 1 minuto e lasciate raffreddare altri 2 min
  3. In un mixer inserite tutti gli altri ingredienti tranne l'olio di cocco e frullate fino a ottenere una specie di farina a grana grossa, poi aggiungete l'olio di cocco e lo sciroppo di vitafiber e frullate nuovamente
  4. Preparate una teglia per torte quadrata o rotonda, meglio se di quelle che si apre con una cerniera, bagnatela leggermente e rivestitela di carta da forno (l'acqua aiuterà la carta ad aderire)
  5. Rovesciate il composto sul fondo della teglia e con l'aiuto di un cucchiaio cercate di distribuire il più uniformemente possibile, schiacciando bene
  6. Infornate solo la crosta per circa 10 minuti
Nel frattempo preparate il ripieno
  1. Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti tranne la zucca e mescolatecon una frusta fino a ottenere un composto omegeneo (potete usare tranquillamente anche un mixer)
  2. A poco meno della metà del composto aggiungete la purea di zucca e mescolate
  3. Trascorsi i 10 min di cottura della crosta tiratela fuori e lasciatela raffreddare 10 minuti
  4. Rovesciate con delicatezza la metà di ripieno "bianca" e livellate
  5. Rovesciate poi con moooolta delicatezza l'altra metà del ripieno, alla zucca: usate un cucchiaio per disporre delle cucchiaiate uniformi, poi livellate il più possibile
  6. Fate sciogliere il cioccolato con un cucchiaino di olio di cocco al microonde a bassa potenza o a bagno maria
  7. Con un cucchiaio prelevate del cioccolato e lasciatelo cadere sulla torta muovendo la mano avanti e indietro fino a creare delle righe più o meno parallele
  8. Utilizzando uno stuzzicadente disegnate altre linee perpendicolari ai fili di cioccolato, alternando il verso dello stuzzicadente (una riga dall'alto verso il basso, quella accanto dal basso verso l'altro e così via)
  9. Infornate per circa 45/50 min a 170° coprendo eventualmente con della stagnola se dovesse colorirsi troppo la parte superiore.
  10. Spegnete il forno e lasciate raffreddare la cheesecake con il coperchio del forno aperto di qualche cm
  11. Tirate fuori la cheesecake e lasciatela riposare in frigo per almeno 2 o 3 ore
Notes
  1. Nel calcolo delle calorie non c'è il cioccolato del topping perchè non l'ho pesato.
Calories
145 cal
Fat
7 g
Protein
10 g
Carbs
10 g
Print
Mangio quindi Sono https://www.mangioquindisono.it/
Salva la ricetta su pinterest!

Cheesecake senza zucchero alla zucca

Cheesecake senza zucchero alla zucca

Print Friendly, PDF & Email

Instagram

  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Questa foto inutile per dire che… è online! Parlo del mega post (è lunghissimo!!! 😱) che è uscito oggi sul blog, la guida definitiva su come scegliere e dove comprare i vostri props per la food photography e i famosi fondali di cui tutti mi chiedete! Un post in italiano per italiani, quindi negozi (online o fisici) italiani o EU based, per evitare spese di spedizione folli, con i link e i miei consigli per gli acquisti, dedicati anche e soprattutto ai principianti.  Con anche un elenco di altri account da seguire per avere più info su tema props & styling. Mi è costato anni di vita, ve lo dico, soprattutto perché in fondo in fondo in fondo al post trovate da SCARICARE GRATIS il pdf con il riassuntone e i link da salvare! Andate SUBITO nel link in bio a leggere se siete interessati, e se avete altri suggerimenti scrivetemeli qua sotto o in dm che li aggiungiamo!  In collaborazione con il gruppo degli allievi di @moniquedanna_ph 🇺🇸 This white photo, because of today’s theme of #eatcaptureshare challenge by @thelittleplantation , but also because I wrote on the blog a food props and backdrops guide for italian food photographers and stylist! Featuring also some useful account to follow, but - sorry people - only in Italian💔(You, english or american people, already have a lot of useful posts to read  about that on lots of blogs!)
•
•
•
•
•
#mangioquindisono #foodtographyschool #foodstyling #italianfoodblogger #foodfotography #igersitalia #foodbloggeritaliani #fooditaly #still_life_gallery #props #foodphotographybackdrops #propstore #consiglipergliacquisti #vscofood #thehub_food #f52grams #foodblogfeed #flatlaytoday #backdrop #ceramics
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Cosa faccio quando ho caldo, poco tempo, poca voglia, poca forza e devo fare colazione o spuntino ricco di proteine? Un frullato proteico. Sì ma niente a che vedere con quei beveroni che sanno di morte. Questa è la mia ricetta segreta (beh mica tanto segreta, alla fine è banalissima) per un frullato proteico buonissimo, saziante e veloce, che ti risolve la colazione quando ci sono 40 gradi all’ombra. 5 ingredienti in dosi variabili a seconda delle esigenze, io vi metto quelle che uso di solito ma potete variarle: 15gr whey (alla vaniglia), 120 frutti di bosco congelati, 2 cucchiaiate di yogurt, latte (anche veg) e una punta di  cucchiaino di xantano.  Mettete i primi tre ingredienti nel frullatore e frullate, aggiungete latte e xantano e frullate ancora per almeno un minuto per avere la consistenza densa e “gelatosa”. Gustate subito! 🇺🇸 Ok this smoothie is my summer secret weapon. You know when you’re so  tired, flushed, hungry, and it’s so hot you can’t think? Well, usually you eat ice cream in that situation I know, but if you are on  a low cal diet and you have to make a high protein easy breakfast or snack, this is for you friend. Just 5 ingredients (dose for me, but you can make some changes if you need): 15 gr of vanilla whey powder, 120 gr of frozen mixed berries, 2 tbs yogurt, a splash of milk and 1/2 tsp xanthan gum. Add first 3 ingredients to the mixer and blend, then add milk and xanthan and blend again for about 1 min untile it get frothy and thick! Enjoy immediately! And also this is my entry for “pink” #eatcaptureshare challenge  by @thelittleplantation (btw pink always makes me struggle!) #mangioquindisono #eatprettythings #eatcolorful #foodtographyschool #eatyourfruit #summeriscoming #myseasonaltable #healthysnack #proteinshake #highprotein #lowcal #fitfam #IFPgallery #foodfluffer #IIFYM #eatcleanrecipes  #foodtographyschool  #naturallight #summerbreakfast #howissummer #thekitchn #thehub_food #hautecuisines #girlswholift
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Stanca distrutta e sfatta da questa eterna giornata. Per via dei miei malesseri di settimana scorsa ho saltato qualche giorno palestra e dopo il ramping in squat (3x90 kg) stamattina facevo fatica non solo a scendere le scale, a sedermi, a chinarmi, ma anche solo a camminare in piano. Ma sono solo io o quando si hanno così tanti doms sembra tutto più faticoso? Essere tornata in palestra stamattina non ha aiutato. Sapete cosa potrebbe tirarmi su di morale? Questo piatto che vedete in foto, una bella porzione di pasta al forno vegetariana agli asparagi in versione super leggera, ma arricchita di fave, basilico e burrata affumicata… fenomenale! E per niente pesante! Purtroppo è solo un vago ricordo di quando l’ho fotografata. Chi me ne fa apparire un piatto qui ora? La ricetta per prepararmela è nel link in bio 😛
🇺🇸 I’m sooo freaking tired today.  I’ve skipped some workout last week due to my stomach illness and yesterday I did squat ramping (3x90 kg) —> today I can’t even walk because of doms. And let me be honest, life it’s incredibly harder when your butt and legs scream. Anyway I’m sure a plate of these asparagus vegetarian baked pasta would have made my day better, unfortunately this pic is from a few weeks ago :( And now I’m craving pasta bake.  Obv my green entry for #eatcaptureshare by @thelittleplantation
#mangioquindisono #mangiosano #pastabake #springcooking #myseasonaltable #asparagusseason #italiansdoitbetter #eatyourgreens #celebratehealthier #IFPgallery #thebakedfeed #goopmake #foodfluffer #naturallight #infoodwetrust #eatcleanrecipes #rincorrerelabellezza #imsomartha #eatyourcolors #appetitejournal #foodtographyschool #shareyourtable
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Non sono il genere di persona che si fa i complimenti da sola, anzi proprio il contrario. Ma amici, dovete credermi, quando ho assaggiato la salsa di quest’insalata di patate mi sono convinta di essere finita in Paradiso. L’ingrediente segreto? L’aglio nero! Lo conoscete? Non è una varietà di aglio ma aglio lasciato invecchiare a temperature e umidità controllate per circa 60 giorni e così fermenta e diventa cremoso, sapido e profumato, quasi dolce, per niente acre. Un ingrediente stupefacente che non ero sicura di saper abbinare ma andando a tentativi è uscita fuori una cosa libidinosa! Per scoprire gli altri ingredienti segreti e la ricetta swipe a destra! 🇺🇸 I’m not the kind of person who easily compliment herself, BUT, when I tasted this potatoes salad dressing I really thought I went to Heaven: most delicious thing I ever made.
And the secret ingredient is… black garlic! Do you know what black garlic is? It is made ageing garlic heads a medium temperature (60° two 77°C) for 60 yo 90 days without any preservatives and additives: the fermentation process turn the cloves black, soft, sweet and sticky like a date!  It’s very common in Asian and Korean dishes and after a few attempts and tasting I made a very flavoured dressing I used to dress a roasted potatoes salad inspired by a @featingathome recipe. If you  want to know the other special ingredients just swipe right! And this I my entry for today’s theme of #eatcaptureshare challenge by @thelittleplantation
•
•
•
•
•
#mangioquindisono #foodfluffer #getminimal #foodtographyschool #chiaroscuro #foodstyling #thehub_food #thesupperclubmag #vegansofig #potatoessalad #blackgarlic #fermentedfood #mycommontable #foodandwine #foodphotographyandstyling #foodblogfeed #shareyourtable #thekitchn #thefeedfeedglutenfree #senzaglutine #glutenfree #miso #eatforyourgut #IFPgallery #goopmake #f52farmstand #barereaders
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Cosa c’è di meglio di un french toast? Ma un french toast ripieno ovviamente! Se poi è fatto con pane semi integrale fatto in casa (sempre ricetta di @paoletta_sersante) è ancora meglio no? I french toast hanno una brutta nomea, me ne rendo conto, perché l’originale è fritto in tanto burro e piuttosto pesante, anche perchè fatto con pan brioche, ma i miei sono tutta un’altra cosa! Con un pane soffice ma consistente, uova e albumi, pochissimi grassi in cottura e un ripieno di ricotta aromatizzata al cocco e lamponi arrostiti diventa una colazione bilanciata meravigliosa nel weekend o una portata perfetta per un brunch! Sul blog nel link in bio la ricetta e i trucchi per un french toast ripieno a prova di inesperto! 🇺🇸 Is there anything better than having french toast for breakfast? Obv yes, having coconut flavoured ricotta and roasted berries stuffed french toast! And if you use homemade semi whole grain bread, and just a little oil for cooking, we can  even call it a very healthy, balanced and fulfilling breakfast! Look at those shiny berries! The perfect entry for theme 2 of #eatcaptureshare challenge by @thelittleplantation •
•
•
•
•
#mangioquindisonno #frenchtoast #foodfluffer #healthybreakfast #eatrealfood #foodtographyschool #myseasonaltable #lifeandthyme #bakersofinstagram #thefeedfeed #imsomartha #bakedfromscratch #vsco_food #beautifulcuisines #saveurmag #thekitchn #huffposttaste #celebratehealthier #springcooking #theartofslowliving #aquietstyle  #aslowmoment #morningslikethese #beautyinsimplicity
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Sì sono tornate le ciliegie! Finalmente! Pensate che io vivo a pochi chilometri da uno dei luoghi di maggior produzione di ciliegie in Italia, ossia Ceresara! Ogni anno si svolge una festa con tanti piatti a base di ciliegie tra cui il famigerato tortello alle ciliegie che non ho mai avuto l’occasione (o il coraggio9 di assaggiare, ma non manco mai di comprare qualche etto (ehm kilo) di ciliegie locali! E cose ci si fa oltre a mangiarla una dopo l’altra? Perché non una coppa foresta nera? E se vi dicessi che è completamente senza zucchero? Strati alternati di diversa consistenza di cioccolato, ciliegie e panne (finta!). Cosa chiedere di più? Direi la ricetta, dell’anno scorso, che ritrovate in bio! 🇺🇸 I have never met a single person who doesn’t love cherries. Seriously, if you don’t love them, write me, because I really don’t believe you exist! Anyway, I live near Ceresara, in Northern Italy, and there they grow a freaking amount of cherries, they even make pasta with them! Every year I buy some kilos of those local cherries -  to ensure I don’t forgot the flavour, of course - and I make some amazing summer desserts such these sugar free black forest trifles! They are incredibly healthy and make the perfect easy to make dinner dessert! •
•
•
•
•
#mangioquinndisono  #fsbeforeandafter #foodtographyschool #summerseason #blackforest #sugarfree #senzazucchero #cherryseason #healthydessertideas #eatprettythings #fromscratch #imsomartha #myseasonaltable #foodfluffer #vsco_food #hautecuisines #f52grams #beautifulcuisines #theprettyblog #lifeandthyme #hocsupperclub #fellowmag #getminimal #eatcaptureshare #firstweeat #saveurmag #IFPgallery #thefeedfeedchocolate #don_in_cucina
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Oggi non mi sento granché bene, erano diversi giorni che avevo la pancia sottosopra ma avevo dato la colpa al cambio di dieta, ma ieri sera e oggi sono stata male. Ho portato fuori l’immondizia e sono tornata a casa che avevo il fiatone e mi sentivo morta dentro. Addirittura ho meno fame, siamo tutti sconvolti qui. Insomma per farla breve anzichè dedicarmi agli shooting e all’editing che avevo in programma oggi ho dormito praticamente tutto il pomeriggio. E ovviamente mi sono sentita in colpa per questo. Ma quanto siamo stupide noi donne?
In ogni caso ci tenevo a dirvi che la stagione degli asparagi è davvero agli sgoccioli, ma io ho ancora ben due ricette da proporvi, che arriveranno a brevissimo, nel frattempo vi ricordo che trovate queste galette sul blog, non sono difficili come sembrano e sono una festa per gli occhi!
🇺🇸 Today I haven’t been very well. My stomach has been upset for a few days but I blamed the diet change (yess, another diet, yeeeee… not). But last night and today i’m feeling like crap, completely without strength, so I decided to postpone all my editing and shooting commitments and I had an afternoon long nap. Obv feeling absurdly guilty about that, how can I be that silly? Anyway, luckily,  for @thelittleplantation spring challenge #eatcaptureshare n1 theme I had ready in my files these galettes bretonnes that actually are one of the most delicious thing I cook and shoot at this season! What a pity asparagus season is soon to be over! •
•
•
•
•
#mangioquindisono #eatcleanrecipes #galettebretonne #myseasonaltable #foodstyling #belightinspired #springcooking #eatseasonal #foodtographyschool #IFPgallery #simpleandstill #f52grams #hereismyfood #lifeandthyme #eatpretty #eatyourveggies #eatrealfood #fromscratch #seekthesemplicity #springmood #eattheworld #foodiefeature #spoonfeed #appetitejournal #foodfluffer #huffposttaste
  • / ENG BELOW / 🇮🇹 Per me è ufficialmente iniziata l’estate. C’erano 30 gradi in casa mia questo weekend. Vi dico solo che dopo essere andata a letto alle 2 e mezza (per finire una cosa, mica per fare baldoria) dicendo “tanto dormo domani mattina” mi sono svegliata alle 7 e mezza che mi sembrava di andare a fuoco, potevo cuocermi un uovo al tegamino sulla testa. Al che ho ceduto e abbiamo acceso entrambi i condizionatori. E’ la vita. Quindi mi sembra il momento giusto per affogare la disperazione preparando questa cheesecake vegana  al cioccolato e mirtilli che vi ricordo trovate sul blog.  Niente tre chili di anacardi nel ripieno, lo giuro! Ed è dolcificata con poco poco sciroppo d’acero, quindi pure leggera dai! 🇺🇸 Summer is here for me. 30° C in my house last weekend. I could’t sleep for the heat, since for some reason when it’s too hot my body stores the heat instead of dissipating it. Not so funny. Headache for the next three months, yeeeeh. Please kill me now. Or at least give me a slice of my vegan blueberries and chocolate cheesecake! No cashew in the filling i swear, and it’s gluten free and sweetened only with a little maple syrup! And to me it’s the perfect entry for @giedre_barauskiene, @kamilekave and @thegreencreator #berriesonmytable challenge! •
•
•
•
•
#mangioquindisonon #berriesseason #summeriscoming #vegancheesecake #healthycheesecake #healthysweet #mysweettooth #imsomartha #IFPgallery #foodfluffer #foodtographyschool #eatcaptureshare #eatprettythings #glutenfree #senzaglutine #vegantreat #beautifulcuisines #foodanadwine #vscofood #eatrealfood #myseasonaltable #eatcolorful #berries #thrivemag #fellowmag

Seguimi!